Pubblicazione di matrimonio

Stampa la pagina

Pubblicazione di matrimonio

Le pubblicazioni di matrimonio devono essere richieste dai futuri sposi, sia che essi vogliano contrarre un matrimonio civile, sia che vogliano contrarre un matrimonio religioso. Le pubblicazioni di matrimonio devono essere richieste all'Ufficiale di Stato Civile del Comune dove almeno uno degi nubendi abbia la residenza. 

Validità:

La validità delle pubblicazioni è di 180 giorni. Decorso tale termine, senza aver contratto matrimonio, è necessario procedere a nuove pubblicazioni.

Requisiti del richiedente

  • Il maggiorenne di stato libero
  • Il minorenne che abbia compiuto 16 anni, ma con l'autorizzazione del Tribunale dei minorenni

Come fare

Per le pubblicazioni di matrimonio l'Ufficio di Stato Civile provvederà a fissare un appuntamento, previa esibizione dei documenti sotto elencati. Gli appuntamenti non possono essere presi per telefono. Al giorno dell'appuntamento i nubendi si presenteranno nell'Ufficio di Stato Civile.

I giorni utili per le pubblicazioni di matrimonio sono il martedì mattina e pomeriggio e il mercoledì mattina.

Quando

Cosa occorre

Documento valido di riconoscimento e codice fiscale di entrambi gli sposi. In caso di matrimonio religioso valido agli effetti civili è necessaria anche la richiesta di pubblicazione da parte del ministro di culto.

Se uno o entrambi gli sposi sono minorenni, i futuri sposi presenteranno un decreto di ammissione al matrimonio rilasciato dal Tribunale per i minorenni.

Se uno o entrambi gli sposi sono stranieri: In generale il NULLA-OSTA al matrimonio rilasciato ai sensi dell’art. 116 del C.C. dal Consolato straniero in Italia a firma legalizzata/apostillata in Prefettura (se prevista) o certificato di capacità matrimoniale + estratto di nascita con paternità e maternità su modello plurilingue, per i paesi che aderiscono a convenzioni internazionali che ne prevedono il rilascio (AUSTRIA – LUSSEMBURGO– OLANDA – PORTOGALLO – SPAGNA – SVIZZERA – TURCHIA – GERMANIA – REPUBBLICA DI MOLDOVA)

Il nulla-osta deve contenere l’esatta indicazione dei nomi, cognomi, luogo e data di nascita, residenza, cittadinanza e libertà di stato degli sposi (in caso la sposa sia vedova o divorziata anche la data dell’evento- dovranno essere trascorsi almeno 300 giorni per potersi sposare) e i nominativi dei rispettivi genitori; ove tale ultimo dato risulti mancante, dovrà essere presentato un estratto di nascita con paternità e maternità regolarmente tradotto dal Consolato e munito di legalizzazione/apostille (se prevista).

CASI PARTICOLARI:

  • Per i cittadini AMERICANI è necessario:

  1. Atto notorio fatto o presso il Consolato Generale d’Italia negli USA, o presso un Notaio negli U.S.A. con la formalità dell’APOSTILLE o Presso il Tribunale in Italia, dal quale risulti che, secondo le leggi cui gli sposi sono soggetti negli U.S.A., nulla osta al matrimonio che intendono contrarre in Italia;
  2. Dichiarazione giurata dello sposo e della sposa resa presso il Consolato Americano in Italia (Firenze) dal quale risulti che secondo le leggi cui i medesimi sono soggetti negli U.S.A., nulla osta al matrimonio che intendono contrarre in Italia. Il documento in questione dovrà contenere i dati sopra elencati per i NULLA-OSTA , dovrà essere redatto in lingua italiana e la firma del Console dovrà essere legalizzata presso la locale Prefettura.
  •  Per i cittadini AUSTRALIANI:

come per i cittadini americani con la possibilità di redigere l’atto notorio oltre che presso le autorità sopra dette, anche presso gli uffici di Stato Civile.

  • Per i cittadini NORVEGESI il nulla osta è rilasciato dal Comune norvegese di residenza già redatto in lingua italiana o con traduzione giurata vistata dal Consolato Italiano in Norvegia; il documento deve riportare l’APOSTILLE a cura dell’autorità locale competente. Ove tale documento mancasse dei nomi dei genitori, sarà necessario anche un estratto di nacita con paternità e maternità regolarmente tradotto ed apostillato.
  • Per i cittadini POLACCHI il nulla osta è rilasciato dall’autorità locale competente in Polonia;il Consolato Polacco in Italia lo rilascia solo nel caso il cittadino non abbia mai avuto la residenza in Polonia, o non sia in grado di risalire all’ultima sua residenza in Polonia, o sia partito dalla Polonia prima del compimento del suo 16° anno di età.

  • Per i cittadini SVEDESI il Nulla Osta viene rilasciato dall’Ufficio di Anagrafe del Comune di residenza in lingua svedese con traduzione giurata in italiano; il traduttore attesta anche la conformità all’originale e dovrà esserci l’Apostille. Per i cittadini svedesi residenti in Italia il Nulla Osta viene rilasciato dal Consolato svedese in Italia e non necessita di alcuna legalizzazione.

  • Per i cittadini RUMENI, ESTONI, CIPRIOTI e CECHI i nulla osta , se provenienti dal paese di origine, dovranno essere postillati/legalizzati mentre se provengono dal consolato in Italia non necessitano di alcuna formalità.

  • Per i cittadini BRASILIANI il nulla Osta deve essere redatto su appositi modelli.

  • Per i cittadini UNGHERESI i nulla osta provenienti dal paese di origine sono esenti da legalizzazione mentre quelli provenienti dal consolato in Italia sono soggetti ad apostille in Prefettura.

  • I cittadini BRITANNICI dovranno portare un “certificato di non impedimento” rilasciato dall’autorità locale del paese di provenienza debitamente tradotto o al Consolato d’Italia in loco o con traduzione giurata in Tribunale in Italia, e una “dichiarazione giurata bilingue” resa dagli interessati presso un avvocato o notaio britannici. Entrambi i documenti dovranno essere apostillati presso le competenti autorità nel Regno Unito. CASI PARTICOLARI: I cittadini britannici residenti in Galles e in Inghilterra che si vogliono sposare con un cittadino Irlandese, dovranno invece produrre il NULLA OSTA al matrimonio rilasciato dal Consolato Britannico in Italia in esenzione da legalizzazione.

Eccezione fanno i cittadini britannici residenti in Italia od altro stato diverso dalla Gran Bretagna che dovranno rivolgersi al Consolato Britannico in Italia.

  • Per i cittadini LITUANI il nulla osta viene rilasciato dagli Uffici di Stato Civili in Lituania su apposito modello. Il documento dovrà riportare l’Apostille apposta in Lituania dalle autorità competenti. Tale documento dovrà essere tradotto regolarmente. Inoltre dovrà essere accompagnato da un estratto di nascita con paternità e maternità su modello plurilingue secondo la convenzione di Vienna dell’8/9/1976.
  • Per i cittadini la FINLANDESI il nulla osta viene rilasciato dall’autorità amministrativa locale su apposito modello che dovrà riportare il timbro di Apostille, dovrà essere accompagnato da un estratto di nascita con paternità e maternità sempre con Apostille e tutti i documenti dovranno essere regolarmente tradotti.

  • Per i cittadini DANESI il Nulla osta è rilasciato dall’Anagrafe del Comune di Residenza in Danimarca in lingua Danese, inglese e tedesca con traduzione in italiano fatta da traduttore giurato in Danimarca e deve riportare l’Apostille

I documenti sopra detti hanno una validità di sei mesi salvo diversa validità stabilita dallo Stato di rilascio.

Si fa presente che, al fine di accelerare la procedura di acquisizione dei dati e delle notizie relative ai futuri sposi, è possibile compilare precedentemente l'apposito modello da consegnare agli Ufficiali di Stato Civile.

Dove rivolgersi

STATO CIVILE presso il Comune di Capannori - Piazza Aldo Moro, 1

  • STATO CIVILE Piazza Aldo Moro, 1 55012 Capannori (LU)

ORARI

Lun Mar Mer Gio Ven
8.45 8.45 8.45 8.45 8.45
13.30 13.30 13.30 13.30 13.30
      14.45  
      17.00  

TEMPI

Le pubblicazioni rimarranno affisse per un periodo di otto giorni consecutivi, nel solo Comune di Capannori o in entrambi i Comuni di residenza degli sposi, in caso di residenze diverse. Alla fine di tale periodo, trascorsi altri tre giorni, sarà possibile rilasciare:

  • certificato di eseguita pubblicazione, per il matrimonio civile nel Comune di Capannori;
  • nulla osta, per il matrimonio religioso, valido agli effetti civili;
  • atto di delega, per il matrimonio civile che gli sposi vogliono contrarre in un altro Comune, previa richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune che ha effettuato le pubblicazioni.

Costi e modalità del pagamento

Entrambi gli sposi sono residenti nel Comune di Capannori: n. 1 marca da bollo da 16 €.

Uno degli sposi ha residenza in altro Comune: n. 2 marche da bollo da 16 €.

 

Modulistica

Normativa di riferimento

Note

CONTATTI

Stato Civile

Telefono ed email
0583428228
0583428226
stato.civile@comune.capannori.lu.it

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 10 ottobre 2019, ore 17:35

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune