Archivio storico comunale

Stampa la pagina

Informazioni

Organizzazione dell'Archivio storico:

L'Archivio è così suddiviso:

  • Archivio preunitario: è collocato fisicamente presso il Polo Culturale Artemisia (via dell'Aeroporto, 10, Tassignano). Vi sono conservati documenti prodotti dal Comune nel periodo 1801-1865, raccolti in un inventario pubblicato nel 2007 (indici e registri di protocollo, atti del protocollo, delibere, liste di leva, ecc.), nonché gli archivi aggregati "E.C.A." (1937-1978), "Strade" (1866-1925 circa), "Opere laicali" (1852-1926), "Legati Vanni e Verciani, poi Congregazioni di Carità" (1903-1939), "Consorzi idraulici" e le Mappe stradali e catastali del territorio comunale del periodo 1836-1859.
  • Archivio storico e di deposito: si trova suddiviso in due locali, entrambi al piano terra della sede comunale. Nel primo sono conservati i documenti prodotti dal Comune nel periodo 1866-1947 (indici e registri di protocollo, atti del protocollo, delibere, liste di leva, ecc.). Inoltre sono presenti i documenti relativi alla "Casa di Riposo di Marlia" e all'archivio storico del "Giudice Conciliatore". Nel secondo locale sono conservati i documenti dal 1948 in poi. Qui si trovano anche i registri contenenti i fogli di famiglia e le schede individuali dei residenti a Capannori dal 1866 al 1961.

 

L'attività d'archivio si propone come finalità di:

  • Acquisire la documentazione degli uffici comunali
  • Conservare i documenti
  • Schedare, ordinare e inventariare il materiale creando strumenti adatti per la ricerca
  • Valorizzare il patrimonio documentario
  • Promuovere la conoscenza della storia e delle vicende del Comune


I servizi offerti sono:


  • Assistenza nelle sale di consultazione
  • Rilascio certificati storico-anagrafici (dal 1866 al 1961)
  • Rilascio certificati di residenza storica (dal 1866 al 1961)
  • Ricerca di atti su richiesta dei cittadini e degli uffici comunali

 

Regolamento archivio storico comunale



novità correlate
02 aprile 2020
L'amministrazione Menesini ha deciso di annullare il Concerto del 1° Maggio e La festa dell'Aria in programma a settembre. La manifestazione musicale legata alla festa del lavoro non si sarebbe comunque potuta svolgere a causa dell'emergenza Coronavirus, ma l'amministrazione avrebbe comunque scelto di non realizzarla per destinare le risorse pubbliche necessarie allo svolgimento di questo grande evento, insieme a quelle per la Festa dell'Aria ad un fondo comunale per fronteggiare l'emergenza economica straordinaria che si sta verificando sul territorio a causa dell'epidemia legata al Covid 19. Non sarebbe poi stato certo il momento di chiedere sponsorizzazioni ai privati che ogni anno sostengono entrambe le manifestazioni. Il fondo andrà a sostegno di famiglie,  disoccupati, professionisti e  attività colpite duramente da questa emergenza. Le risorse saranno utilizzate per l'acquisto di beni di prima necessità come i farmaci, per contribuire...
02 aprile 2020
Sono già stati consegnati i primi pacchi alimentari dalla bottega 'Cinque Pani' di Massa Macinaia, grazie alla collaborazione tra Comune e Caritas, alle famiglie che con necessità impellente si sono rivolte allo 'Sportello emergenza' del Comune istituito dall'amministrazione Menesini in seguito alle risorse, pari a circa 254 mila euro, messe a disposizione dal Governo. Lo sportello costituisce un  aiuto  concreto a tutti quei cittadini di Capannori che sono in difficoltà economica a causa dell’emergenza Coronavirus e che non riescono ad acquistare generi di prima necessità, come cibo e medicinali. Da lunedì saranno disponibili anche i buoni spesa per acquistare generi alimentari  sia nei negozi di vicinato del territorio, sia nei punti vendita della grande distribuzione che aderiranno al progetto dello “Sportello emergenza”.  Il Comune proprio oggi (giovedì) ha pubblicato un Avviso di manifestazione di interesse per individuare gli esercizi...
02 aprile 2020
Un aiuto alle famiglie che sono in difficoltà economica a causa del Coronavirus e che non riescono ad acquistare generi di prima necessità, come cibo e medicinali. Lo dà l’amministrazione Menesini grazie al nuovo “Sportello emergenza” che mette a disposizione dei buoni spesa. In una prima fase i cittadini avranno a disposizione un pacco alimentare messo a disposozione dalla "Bottega Cinque Pani" di Massa Macinaia; in una seconda un voucher per fare la spesa sia negozi di vicinato del territorio, sia nei punti vendita della grande distribuzione  Al fine di accedere al servizio è necessario, previo colloquio telefonico di accreditamento, nel rispetto della normativa vigente, al numero 0583/428252 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30) compilare in tutte le sue parti - compresa la firma - un'autocertificazione e re-inviarla corredata da un documento di identità del richiedente al presente indirizzo email: emergenza@comune.capannori.lu.it L'...
01 aprile 2020
Il Presidente del consiglio del ministri, Giuseppe Conte, ha annunciato con una conferenza stampa di aver firmato oggi il nuovo decreto che proroga fino al 13 aprile tutte le restrizioni che riguardano il contenimento del Covid-19. Si ricorda l'importanza di rimanere a casa e che si può uscire solo per andare al lavoro, per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni necessari. Si deve comunque essere in grado di provarlo, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali. 
01 aprile 2020
Valorizzare tutte quelle attività di Capannori, dai ristoranti alle aziende agricole, dalle pasticcerie ai negozi di vicinato, che in occasione delle prossime festività effettueranno consegne a domicilio. È con questo spirito che l’amministrazione Menesini lancia il progetto “Pasqua a casa tua”. Chi permetterà ai cittadini di ordinare un pranzo o una cena di Pasqua o di Pasquetta, oppure un prodotto per sé o da regalare ad altri, come una colomba o un uovo ma anche delle bottiglie d’olio, di vino o altre tipicità, verrà inserito sia in un apposito volantino diffuso online, sia nel sito web del Comune. “Con questo progetto, nato grazie anche agli spunti di associazioni di categoria ed attività, intendiamo venire incontro a tutti quei cittadini che sono alla ricerca di un’occasione per essere più sereni in questo periodo di difficoltà dovuto al Coronavirus – commentano l’assessore al commercio, Serena Frediani, e l’assessore al distretto...
01 aprile 2020
Quali sono gli effetti delle misure del Governo per contrastare il Coronavirus sulle attività di commercio al dettaglio e somministrazione di alimenti e bevande? È quello che è rissunto in questo schema prodotto dall'amministrazione comunale, che mette in chiaro quali sono le attività consentite, le possibilità di consegna a domicilio e di commercio online. Scarica il materiale Lo Sportello unico attività produttive del Comune rimane a disposizione per fornire chiarimenti e informazioni. Segreteria amministrativa: Tel. 0583-428239/257/243 Email: suap@comune.capannori.lu.it Skype: suap1.capannori@outlook.it suap2.capannori@outlook.it
31 marzo 2020
Piena condivisione e adesione, da parte del sindaco Luca Menesini, all’appello promosso dall’eurodeputato Carlo Calenda e sottoscritto anche da governatori e primi cittadini senza alcuna distinzione politica, rivolto alla Germania. Una vera e propria lettera aperta, pubblicata oggi (martedì) su uno dei principali quotidiani tedeschi, Frankfurter Allgemeine Zeitung, per spronare il Governo tedesco a rivedere la propria posizione riguardo alla richiesta, avanzata nel Consiglio europeo, degli Eurobond per affrontare l’emergenza economica e sociale dovuta al Coronavirus. “Quella che stiamo affrontando è una crisi economica che si prospetta senza precedenti, che avrà pesanti ricadute non solo in Italia ma anche in Europa e in tutto il mondo – commenta il sindaco Luca Menesini -. Ricostruire il tessuto socio-economico dei territori sarà una sfida molto impegnativa, che dobbiamo affrontare tutti assieme. È difficile pensare che un Paese,...
31 marzo 2020
Importante l'impegno della polizia municipale in questo periodo di emergenza sanitaria. L'attività si concentra sul controllo del territorio, in particolare per il rispetto delle norme riguardanti gli spostamenti, con tre pattuglie per turno che verificano le autocertificazioni degli automobilisti e controllano le attività commerciali aperte, affinché siano evitati gli assembramenti, e le attività che devono rimanere chiuse.   La municipale fornisce inoltre un supporto al prezioso al lavoro svolto  dal centro operativo comunale di protezione civile. L'amministrazione Menesini, nonostante le difficoltà dell'emergenza Coronavirus, sta inoltre lavorando per portare avanti le varie azioni già programmate per  rafforzare la sicurezza sul territorio. L'intento è quello di far partire entro l'estate, così come già stabilito, il nuovo servizio del 'Vigile di zona' per garantire un maggiore presidio del territorio.    Il nuovo servizio sperimentale, che...
31 marzo 2020
La Regione Toscana ha prorogato fino al  15 aprile compreso il periodo a rischio incendi boschivi. Persiste quindi il divieto assoluto di abbruciamenti di residui vegetali, agricoli e forestali in tutta la Toscana. Precedentemente la Regione aveva già vietato l’accensione di fuochi fino al 31 marzo.  E' inoltre vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La proroga del periodo a rischio incendi boschivi è dovuta al perdurare di condizioni meteo climatiche caratterizzate da scarse precipitazioni pregresse. Le previsioni meteo a medio termine elaborate dal Consorzio LaMMA forniscono indicazioni sul possibile instaurarsi di un robusto campo di alta pressione con tempo stabile e soleggiato, assenza di precipitazioni e temperature in...
30 marzo 2020
Un aiuto concreto a tutti quei cittadini di Capannori che sono in difficoltà economica a causa dell’emergenza Coronavirus e che non riescono ad acquistare generi di prima necessità, come cibo e medicinali. Lo darà l’amministrazione Menesini grazie al nuovo “Sportello emergenza” che sarà operativo da domani (martedì) grazie alla risorse, pari a circa 254 mila euro, messe a disposizione dal Governo. I cittadini dovranno chiamare il numero di telefono 0583/428252, attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 o inviare un’email a emergenza@comune.capannori.lu.it. Gli operatori dello sportello gli forniranno un’autocertificazione. Dopo che sarà stata compilata, in questa prima fase, alla persona verrà messo a disposizione un pacco alimentare grazie alla bottega “Cinque Pani”. Nella seconda fase, che scatterà fra due o tre giorni, i cittadini avranno a disposizione un voucher per fare la spesa sia negozi di vicinato del territorio, sia nei punti...

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 02 aprile 2020, ore 18:50

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 38 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune