SCIA in Sanatoria

Stampa la pagina

SCIA in Sanatoria

L' 'Art. 56 "Adeguamento della normativa regionale alla normativa statale. Introduzione della SCIA in sanatoria. Modifiche all'articolo 209 della L.R. 65/2014" della Legge regionale 22 novembre 2019, n. 69, ha introdotto la possibilità di presentare, in alternativa alla domanda di Attestazione di Conformità in Sanatoria, la SCIA in sanatoria.
La SCIA in sanatoria potrà essere pertanto presentata ai sensi dell'art. 209 "Accertamento di Conformità" comma 2 lettera b) della L.R. 65/14 , mediante attestazione di conformità alla normativa tecnica resa da professionista abilitato.
La stessa dovrà essere completa di tutta la documentazione di cui agli artt. 142 e 145 della L.R. 65/14 , necessaria per le verifiche di conformità da parte del comune.
Alla SCIA in sanatoria si applicano gli articoli 145, 146 e 147 della L.R. 65/2014.
Nel caso in cui la verifica di cui all’articolo 145 comma 6 abbia esito negativo, il comune notifica al proponente la non sanabilità degli interventi effettuati e la conseguente applicazione delle relative sanzioni.
La sanatoria di cui soprà è subordinata al pagamento, a titolo di sanzione amministrativa, di una somma determinata dal comune, compresa tra € 1000,00 e € 5164,00, in ragione della natura e consistenza dell'abuso.
Per il calcolo della sanzione ai sensi dell’art. 209 comma 6 della L.R.65/2014 si fa riferimento ai criteri stabiliti dalla tabella B)* della determina dirigenziale n. 1877/2018, allegata a seguire al presente documento.
Contestualmente alla presentazione della SCIA in sanatoria dovrà essere quindi allegata la ricevuta di versamento a titolo di sanzione amministrativa, calcolata dal professionista secondo i criteri suddetti, oppure in alternativa provvedere al versamento del minimo di € 1000,00 , che sarà soggetto ad eventuale richiesta di conguaglio da parte del comune a seguito di istruttoria edilizia.
Il Comune si riserva comunque , entro il termine il termine di trenta giorni dalla presentazione
della SCIA, di verificare la congruità della sanzione versata e di richiedere versamenti aggiuntivi o conguagli in caso di versamento del minimo.
La SCIA in sanatoria comporta inoltre il pagamento del contributo di concessione di cui al capo I della L.R. 65/14, se dovuto.


 

Requisiti del richiedente

Come fare

Al fine di agevolare la presentazione delle SCIA in sanatoria è attivo, presso l'Ufficio Vigilanza Edilizia, uno "sportello dedicato", ove i professionisti potranno richiedere una vera e propria preistruttoria delle pratiche da presentare, che verrà effettuata con i tecnici comunali di riferimento nel giorno di Lunedì dalle ore 8,45 alle ore 13,30 previo appuntamento da fissare preventivamente con la Segreteria del Servizio ai seguenti numeri telefonici : 0583/428502-03-04.
In particolare potranno essere affrontate le seguenti problematiche:

  • Verifica della doppia conformità delle opere (come previsto dall'art. 209 comma 1 della L.R. 65/14) mediante consultazione degli strumenti di piano reperibili presso i nostri uffici
  • Quantificazione delle sanzioni amministrative (ai sensi dell'art. 209 c. 6 della L.R. 65/14)
  • Conteggio di eventuali contributi di concessione

Quando

Cosa occorre

Dove rivolgersi

Ufficio Vigilanza Edilizia Privata sede distaccata Piazza Aldo Moro - 6 ( secondo piano sopra la farmacia comunale)

Per informazioni e assistenza potranno essere contattati telefonicamente o per e-mail i seguenti tecnici di riferimento:

  • Responsabile dell'Ufficio: geom. Grazia Marsalli tel. 0583/428508 - email: g.marsalli@comune.capannori.lu.it
  • Esperto Tecnico: geom. Giovanni Colzi tel. 0583/428506 -  mail: g.colzi@comune.capannori.lu.it
  • Esperto Tecnico: geom. Sabrina Zappelli tel. 0583/428596  - mail: s.zappelli@comune.capannori.lu.it

 

 

 

  • VIGILANZA EDILIZA Piazza Aldo Moro, n° 6 - 55012 - Capannori (LU)

ORARI

TEMPI

Costi e modalità del pagamento

Pagamento Diritti di Segreteria :

  • S.C.I.A. (Escluso quelle relative alla eliminazione delle barriere architettoniche ) €. 53,00
  • Variante alla SCIA €. 46,00

 

Per la presentazione delle istanza è previsto il pagamento dei Diritti di Segreteria, degli importi specificati nelle sezioni dedicate. I diritti di segreteria possono essere pagati, oltre che all'URP, anche tramite conto corrente postale n° 124552 intestato a "Tesoreria comunale del Comune di Capannori " o sul conto corrente del Servizio di Tesoreria Monte dei Paschi IT72Q0103024700000000739960 specificando in entrambi i casi nella causale: "Diritti di segreteria ".


Determinazione della sanzione amministrativa:

Note

SETTORE

Attività Produttive e Sviluppo Territoriale

Dirigente

Maria Caterina Gallo
0583 428239
segreteria.suap.edilizia@comune.capannori.lu.it
Staff

Rapporti con i cittadini

Giovanni Colzi
0583 428506
g.colzi@comune.capannori.lu.it
Marco Massagli
0583 428518
m.massagli@comune.capannori.lu.it
Sabrina Zappelli
0583 428596
s.zappelli@comune.capannori.lu.it

Segreteria

Monica Barsetti
0583 428503
m.barsetti@comune.capannori.lu.it
Valentina Landucci
0583 428502
v.landucci@comune.capannori.lu.it
Fiorenza Pierini
0583 428504
f.pierini@comune.capannori.lu.it

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 22 luglio 2020, ore 09:26

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 38 51251
Polizia Municipale: 0583 429060
Comune Amico: 0583 428370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune