Contributo per l'eliminazione di barriere architettoniche

Stampa la pagina

Contributo per l'eliminazione di barriere architettoniche

Gli interventi ammessi al contributo, possono consistere in:

a) opere edilizie direttamente finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche, fisiche e percettive;

b) acquisto e installazione di attrezzature direttamente finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche, fisiche e percettive, quali:

  1. mezzi idonei a garantire il superamento dei dislivelli da parte delle persone con problemi di mobilità;
  2. strumenti idonei a favorire la sicurezza d'uso e la fruibilità degli spazi da parte delle persone disabili;
  3. dispositivi idonei a favorire l'orientamento e la mobilità negli ambienti;
  4. dispositivi impiantistici idonei a favorire l'autonomia domestica delle persone disabili.

I soggetti legittimati, presentano al comune ove hanno la residenza anagrafica, ovvero ove è situato l'immobile, la domanda corredata della documentazione prevista, con l'indicazione delle opere da realizzare, delle attrezzature da acquistare e da installare, del relativo preventivo di spesa, allegando, altresì, apposita dichiarazione che attesta che i lavori non siano stati avviati o realizzati.

  • La domanda può riguardare un solo intervento; - Le domande devono essere presentate entro il 31 dicembre di ciascun anno;
  • Le domande non soddisfatte nell'anno per insufficienza di fondi restano valide per i due anni successivi e sono valutate, per la formazione della nuova graduatoria;
  • Entro il 30 giugno di ciascun anno, il Comune trasmette alla Regione il rendiconto dei contributi erogati sulla base delle domande di contributo presentate e finanziate.

 

Formazione della graduatoria e criteri per l'attribuzione del punteggio:

Il Comune forma una graduatoria dei soggetti che hanno presentato validamente la domanda per il contributo, attribuendo a ciascuno di essi un punteggio determinato secondo le disposizioni della L.R. 47/1991 e s.m.i. e rende pubblica la graduatoria entro il 31 marzo di ciascun anno in base alle seguenti priorità:

  1. gravità della disabilità, accertata dalla autorità competente,
  2. congruenza degli interventi con la tipologia della disabilità e con le esigenze di vita domestica del richiedente;
  3. a parità di punteggio, è data priorità alla domanda del disabile che ha la situazione reddituale più svantaggiata.

Modalità di erogazione del contributo:

L'erogazione del contributo è effettuata dal Comune dopo l'esecuzione delle opere, l'acquisto e l'installazione delle attrezzature, sulla base della presentazione della documentazione attestante le spese sostenute mediante fatture quietanzate e previa verifica della residenza anagrafica. Per la realizzazione delle opere edilizie, possono essere concessi contributi con i fondi regionali in misura non superiore al 50% della spesa effettivamente sostenuta, ivi comprese le spese tecniche, e comunque per un importo non superiore a 7.500,00 euro per ogni singolo intervento. Per l'acquisto e l'installazione delle attrezzature, possono essere concessi contributi con i fondi regionali in misura non superiore al 50% della spesa effettivamente sostenuta e comunque per un importo non superiore a 10.000,00 euro per ogni singolo intervento.

Requisiti del richiedente

 

a) persone disabili con menomazioni o limitazioni permanenti di carattere fisico o di carattere sensoriale o di carattere cognitivo che abbiano la residenza anagrafica negli edifici interessati dagli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;

b) persone disabili con menomazioni o limitazioni permanenti di carattere fisico o di carattere sensoriale o di carattere cognitivo che assumano la residenza anagrafica negli edifici interessati dagli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche, entro tre mesi dal momento della comunicazione del comune dell'ammissione al contributo quale beneficiario;

c) possono presentare la domanda coloro che esercitano la tutela, la potestà ovvero l'amministrazione di sostegno dei soggetti indicati al punto a.

Come fare

La domanda redatta su apposito modello bollo, e corredata da marca da bollo di € 16,00 dovrà essere:

  • consegnate all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) del Comune di Capannori,
  • spedite a mezzo posta, con lettera raccomandata con A.R. indirizzata a: Sportello Casa del Comune di Capannori, c/o Ufficio Protocollo, P.zza Aldo Moro n.1 – 55012 Capannori (in tal caso farà fede la data d’inoltro sul timbro dell’Ufficio Postale).

Quando

Cosa occorre

Documenti da allegare alla domanda:

  1. fotocopia documento di identità in corso di validità;
  2. copia conforme del certificato rilasciato dall'autorità competente attestante che il richiedente è persona non deambulante con disabilità totale, ovvero attestante la menomazione o limitazione permanente di carattere fisico o di carattere sensoriale o di carattere cognitivo del richiedente;
  3. preventivo di spesa e progetto dettagliato relativi alle opere edilizie direttamente finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche;
  4. preventivo di spesa e documentazione tecnica relativi all'acquisto e all'installazione di attrezzature finalizzate all'eliminazione delle barriere architettoniche;
  5. copia conforme della dichiarazione dei redditi della persona disabile che chiede il contributo o del familiare che lo dichiara a proprio carico ai sensi dell'articolo 12 del D.P.R. 917/1986;
  6. benestare del proprietario dell'unità immobiliare alla realizzazione degli interventi (da allegare solo nel caso di richiedente diverso dal proprietario).

Dove rivolgersi

SPORTELLO CASA– Comune di Capannori – P.zza Aldo Moro, 1 – 55012 Capannori (LU)

Tel: 0583/428418.      

    ORARI

    Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
    9-13 9 - 13   9 - 13    

    TEMPI

    Costi e modalità del pagamento

    Normativa di riferimento

    Note

    SETTORE

    Servizi alla Persona

    Dirigente

    Elisabetta Luporini
    0583 428783
    e.luporini@comune.capannori.lu.it
    UFFICIO

    Servizi alla Persona

    Responsabile Ufficio

    Dania D'Olivo
    0583 428435
    d.dolivo@comune.capannori.lu.it
    Staff

    Amministrativo

    Maria Francesca Mariani
    0583 428750
    mf.mariani@comune.capannori.lu.it
    Giuseppina Martinelli
    0583 428427
    g.martinelli@comune.capannori.lu.it

    I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 29 agosto 2018, ore 12:41

    mobile_ico
    Centralino: 0583 4281
    Emergenze: 348 31 51251
    Numero Verde: 800 43 49 83
    Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
    Polizia Municipale: 0583 429060
    logo-comune_ico
    Piazza Aldo Moro 1
    Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
    P.IVA 00170780464

    Servizi Online

    Servizi

    ico_comune
    ico_comune