Focus - Raccolta differenziata mozziconi di sigaretta

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 01 luglio 2021, ore 18:08

Focus è un progetto sperimentale, unico nel suo genere, che prevede la trasformazione dei mozziconi di sigaretta in substrato inerte, cioè una base biodegradabile per la coltivazione in vivaio di piante ornamentali e di arbusti. Inoltre prevede di ottenere una sostanza utile da cui ricavare, attraverso l'uso di alghe, biocarburanti. I mozziconi di sigaretta provengono dal territorio di Capannori dove è stata attivata una specifica raccolta differenziata in luoghi pubblici strategici.

Si tratta di un progetto totalmente di economia circolare perché viene data nuova vita a un rifiuto inquinante non riciclabile e impattante nella raccolta dei rifiuti urbani (fra il 22% e il 36% del totale secondo uno studio pubblicato sul “Tobacco Control Journal” da Schneider e collaboratori).

Soggetti coinvolti

Centro interdipartimentale “Enrico Avanzi” dell'Università di Pisa (capofila) in collaborazione con Comune di Capannori, Dipartimento di Scienze Agrarie, alimentari e Agro-ambientali (DiSAAAa), Ascit. Cofinanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Punti di forza

  • Originalità del progetto. Utilizzo innovativo dei mozziconi di sigaretta, che permette di generare vita e combustibile.
  • Contestualizzazione all'interno del percorso Rifiuti Zero e di altre campagne come No mozziconi a terra di Striscia la Notizia
  • Le specie vegetali ottenute dalla sperimentazione saranno piantumate nel territorio comunale

Il progetto avrà anche una ricaduta occupazionale, sopratutto per i giovani, perché uno dei suoi obiettivi è la creazione di una start-up dell’Università di Pisa in partecipazione con altri enti o imprese. Faranno parte di questa nuova realtà anche neo laureati.

Sintesi delle azioni

  • Raccolta mozziconi di sigaretta sul territorio
  • I residui di sigaretta vengono prima separati dalle componenti biodegradabili (carta e tabacco) e poi opportunamente trattati per risultare chimicamente e fisicamente adatti all’uso proposto.
  • Ottenuto il substrato inerte adeguato vengono condotte prove di germinazione di molte specie vegetali per individuare quelle che meglio si adattano al sistema.
  • Le acque e i residui di pulizia dei mozziconi sono parallelamente utilizzati in sistemi chiusi di allevamento di alghe monocellulari per ottenere acque decontaminate e biomasse algali utilizzabili come biocombustibile.

Punti di raccolta

In colore rosso sono indicati i contenitori di raccolta. In colore arancione i posacenere alle pensiline degli autobus.

Presentazione

Notizie correlate

03 febbraio 2021
Al via la campagna di sensibilizzazione contro la brutta e inquinante abitudine…
18 gennaio 2021
Il Comune di Capannori con il progetto 'Focus'  ha vinto la quarta edizione del…
18 novembre 2020
Entra nella fase operativa il progetto 'Focus' (Filter of Cigarettes reUse…
09 gennaio 2020
Il progetto sperimentale Focus, che vede la trasformazione in substrato inerte,…
07 gennaio 2020
Da rifiuto altamente inquinante a risorsa da trasformare in substrato inerte,…

Contatti

Segreteria del sindaco Comune di Capannori
email sindaco@comune.capannori.lu.it, tel. 0583/428211 

mobile_ico
Polizia Municipale: 0583 429 060
COC: 0583 428 661
Emergenze: 348 38 51 251 reperibile lavori pubblici
Comune Amico: 0583 428 370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune