VII Mostra delle camelie autunnali: danza, jazz e cibo della tradizione

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 23 maggio 2024, ore 15:55

Anni, 2023, Comunicati Stampa, Cultura, HomePage
I partecipanti alla conferenza stampa

Tornano le camelie d'autunno. Pieve e Sant'Andrea di Compito ospiteranno infatti la "VII Mostra delle camelie sasanqua e sinensis" per tre fine settimana (14 e 15, 21 e 22, 28 e 29 ottobre 2023). In programma mostre, visite guidate al camelieto e al Borgo delle camelie, trekking, incontri culturali e spettacoli. Non solo danza e jazz, ma anche canzoni popolari. 
Il programma della manifestazione è stato presentato questa mattina (martedì) con una conferenza stampa svoltasi  nella sede comunale alla quale hanno partecipato l’assessore alla cultura Francesco Cecchetti, il presidente del Centro Culturale Compitese, Francesco Passaglia e la  Fiduciaria della Condotta Slow Food Lucca, Compitese e Orti Lucchesi, Elena Pardini.

In ognuno dei sei giorni di mostra, poi, presso il Centro Culturale Compitese, che organizza la manifestazione in collaborazione col Comune di Capannori e con molte altre realtà del territorio, sarà possibile pranzare gustando piatti tipici della tradizione locale. Ogni settimana sarà proposto un menu diverso, ma non mancheranno mai i fagioli. Anche perché nell'ultimo week-end, la Mostra delle camelie d'autunno, grazie alla collaborazione con Slow Food, ospiterà per la prima volta "Slow Beans", evento biennale della comunità leguminosa che porterà a Pieve e Sant'Andrea di Compito i produttori di fagioli provenienti non solo dalla Toscana, ma anche da tutta Italia e perfino dall'estero. 

"Siamo lieti di presentare la settima edizione della mostra dedicata alle camelie a fioritura autunnale, che ormai è divenuto un appuntamento fisso e molto apprezzato del Borgo delle camelie – afferma l’assessore alla cultura, Francesco Cecchetti -. Quest’anno la mostra si presenta con un programma speciale, ospitando durante l’ultimo fine settimana la manifestazione ‘Slow beans 2023’, un evento di calibro nazionale per parlare di legumi, biodiversità e cibo locale, che certamente vedrà una grande partecipazione e che contribuirà a far conoscere a un pubblico ancora più ampio il Compitese e, più in generale, Capannori. Ringrazio il Centro Culturale Compitese per la passione e l’impegno che dedica alla realizzazione delle manifestazioni dedicate alla camelia e più in generale alla promozione del territorio".

La Mostra delle camelie d'autunno avrà inizio sabato 14 ottobre 2023. L'inaugurazione è in programma alle 10.30 presso l'Auditorium Augusto Orsi del Camelieto. Dopo il taglio del nastro avranno inizio le attività, con uno spettacolo di danza messo in scena dalla compagnia "Giulliet dance project", che nel corso del primo week-end presenta un ciclo di spettacoli dal titolo "Come acqua", che saranno sviluppati in due estratti: "La leggenda del filo rosso del destino" e "La storia di due sorelle"; entrambi andranno in scena sia sul palco del Centro Culturale sia su quello del Camelieto. 

"Riprenderemo proprio dal palco che ha ospitato l'ultima inaugurazione ufficiale del nostro storico presidente Augusto Orsi, esattamente un anno fa - racconta Francesco Passaglia, presidente del Centro Culturale Compitese -. Oggi quel palco porta il suo nome, ed è giusto che lì, dodici mesi dopo, si possa ricominciare un nuovo percorso nel suo ricordo. La manifestazione d'autunno? È ricca di proposte complementari. Musica, danza, passeggiata, visite guidate in natura, animazione per bambini e cibo sano. Vorremmo che fosse un'esperienza per tutti, a cominciare dalle famiglie. Vivere una giornata in natura, tra relax, percorsi del gusto e proposte culturali. Infine siamo felici di poter ospitare per la prima volta il meeting 'Slow Beans'. La proficua collaborazione con Slow Food arricchisce così la rete delle relazioni instaurate sul territorio. È solo insieme che si possono fare passe in avanti...".

E così, dopo due anni, Slow Beans torna a Capannori. "Da un po’ di tempo il nostro desiderio era di riuscire a organizzare nel Compitese, luogo dov'è nata la nostra condotta, questo evento itinerante che riunisce i produttori delle comunità e dei presìdi Slow Food dei legumi, facendo rete con le associazioni del territorio - dichiara Elena Pardini, Fiduciaria della Condotta Slow Food Lucca, Compitese e Orti Lucchesi -. L’invito alla collaborazione all’interno della manifestazione 'Camelie d’Autunno' ci è sembrata un’occasione perfetta per realizzare il nostro progetto. Per questo desidero prima di tutto ringraziarli per l’opportunità che ci hanno dato e per il sostegno che ci stanno dimostrando. Sono convinta che unire le nostre capacità e le nostre esperienze, seppur diverse ma mirate alla tutela e alla valorizzazione della biodiversità e del territorio, possano portare a un evento partecipato e di successo, e magari a rinnovare la nostra collaborazione in occasioni future".

Durante la Mostra sarà possibile pranzare al Centro Culturale Compitese e degustare vini delle cantine locali. Tutti i piatti, che varieranno di settimana in settimana, saranno realizzati con prodotti del territorio. Oltre ai taglieri ci saranno farinata, vellutata di ceci con olio e rosmarino, zuppa, farro, matuffi, trippa, picchiante, ovviamente fagioli e molto altro ancora. I piatti, così come i vini, saranno acquistabili con i "Camelini". All'ingresso del Centro Culturale sarà infatti presente un banco per il cambio moneta.

Oltre agli spettacoli di danza del primo week-end, anche stavolta ci saranno concerti jazz con i "Camelia Jazz Trio". Non si tratta di una vera e propria band, ma di un trio di jazzisti differenti che ogni volta darà forma a suggestioni sonore, sia sul palco del Camelieto sia su quello del Centro Culturale Compitese. Domenica 28 ottobre, ultimo giorno di mostra, in occasione di Slow Beans è prevista anche l'animazione musicale e l'improvvisazione del cantastorie Gildo dei Fantardi. 

Tutti i giorni sono previste visite guidate al Camelieto, all'Antica Chiusa Borrini e nel Borgo delle camelie (compresa la salita sull'antica Torre di avvistamento). Ma ci saranno anche percorsi di trekking sul Monte Pisano, animazione per i più piccoli (compreso la visita al borgo in sella all'asino), una caccia al tesoro con un tema diverso ogni fine settimana, degustazioni di tè e due mostre fotografiche: "Capannori, la bellezza ovunque. Terra, acqua, fuoco e aria", promossa dal Comune di Capannori in occasione del Bicentenario (allestita al Centro Culturale Compitese), e "Heroes. Storie di eroi, di boschi e torrenti", a cura di Francesco Paci e Simona Tedesco, che sarà visitabile presso il Camelieto. 

La mostra è aperta tutti i fine settimana dalle ore 10 alle 17(fine settimana di Slow Beans, il 28 e 29 ottobre, la chiusura sarà alle ore 18). Partecipazione gratuita ad attività culturali e d'animazione, spettacoli (danza e concerti), e visita alla mostra "Capannori, la bellezza ovunque". Il biglietto d'ingresso al Camelieto ha un costo di 5 euro (ingresso gratuito per disabili, giovani fino a 13 anni, giornalisti); con il biglietto, oltre a visitare il Camelieto, è possibile partecipare alla visita botanica e alla caccia al tesoro, e dà accesso alla mostra "Heroes. Storie di eroi, di boschi e torrenti", con visite guidate a cura dei fotografi. La partecipazione al trekking ha il costo di 10 euro (comprensivo del biglietto d'ingresso del Camelieto). L'area di erogazioni cibo ha libero accesso. Il programma completo e tutte le informazioni logistiche (biglietti, parcheggio, mappa dei luoghi e contatti) sono disponibili sul sito camelielucchesia.it.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune