'RiusoLab': al via ad aprile un corso di formazione gratuito per i cittadini su pratiche di riuso ed economia circolare. Aperte le adesioni

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 18 aprile 2024, ore 16:22

Anni, 2023, Comunicati Stampa, Ambiente, Grandi temi, Rifiuti Zero, Evidenza
Il festival del riuso svoltosi a luglio scorso al mercato di Marlia

Nel mese di aprile prenderà il via il corso di formazione gratuito ‘RiusoLab’, aperto a tutti i cittadini, sulle pratiche di riuso e sull’economia circolare promosso da Comune, Centro di ricerca rifiuti zero e Fondazione Reggio Children ‘Centro Loris Malaguzzi’, insieme al consorzio Mestieri Toscana, per il quale sono già aperte le adesioni. Il corso rivolto a 50 partecipanti, è realizzato nell’ambito  di 'Reusemed', il progetto finanziato dall'Unione Europea con il Programma ENI CBC Med, per incoraggiare il riutilizzo e la riparazione di oggetti di cui Capannori fa parte insieme ad alcune realtà di Spagna, Giordania e  Tunisia e prevede parti teoriche e laboratori per una durata complessiva di 30 ore. Gli incontri formativi si  terranno nei mesi di aprile, maggio e giugno e saranno a cura delle varie realtà e associazioni del territorio che si occupano di riuso.  I partecipanti saranno divisi in 4 gruppi per cui gli incontri formativi saranno ripetuti per altrettante sezioni. ‘RiusoLab’ è principalmente indirizzato a coloro che vogliono imparare, conoscere  e mettere in pratica idee per avviare un’attività nell’ambito del riuso degli oggetti e dei materiali  dando un contributo importante a ridurre la quantità di rifiuti che finiscono in discarica. Il corso di formazione rappresenta una tappa importante del percorso intrapreso dall’amministrazione comunale per realizzare un sistema municipale del riuso con l’obbiettivo di mettere in rete e valorizzare le numerose esperienze già presenti sul territorio in questo ambito e promuovere la costituzione di altre. 

“Questo corso rappresenta uno step di fondamentale importanza nel percorso di realizzazione del Sistema municipale del riuso, perché fornirà importanti strumenti di formazione sia per i cittadini interessati a dare nuova vita ad oggetti e materiali sia a chi intende avviare un’attività nell’ambito del riuso – spiega l'assessore all'ambiente, Giordano Del Chiaro-. Un’opportunità importante quindi per far crescere la cultura del riuso sul territorio ed anche per ampliare la rete di soggetti che intendono lavorare in questo ambito, oltre che occasione di formazione per le realtà già esistenti nel settore. In questi anni sono tante le esperienze che si sono sviluppate  a Capannori nel settore del riuso con riferimento a vari materiali, dai mobili ai vestiti, dalle biciclette agli scarti alimentari fino alle apparecchiature informatiche, anticipando quella che poi è diventata la strategia europea di economia circolare. Con questi laboratori vogliamo che l’esperienza positiva maturata in questi anni diventi sempre più un progetto di tutta la nostra comunità e un trampolino di lancio per giovani e appassionati che vogliono mettere in campo idee nuove di economia circolare”. 


Di seguito l’elenco degli incontri formativi: Fare impresa con il riuso: la creazione di un lavoro ecologico, sede Mestieri Toscana via Don Sirio Politi, Lucca- associazione Intesa; Sicurezza generale nel contesto del riuso, del riciclo e dell’economia circolare, sede Mestieri Toscana - Mestieri Toscana; Ecologia e consapevolezza ambientale, sede Mestieri Toscana- associazione Legambiente Capannori e Piana Lucchese; Percorso nella storia del riuso e laboratorio pratico con il legno  Cooperativa Nanina, via di Stipeti, Coselli- associazione Nanina-Daccapo; Barattami e scambiami: dare una  nuova vita agli oggetti,  sede Lillero, via Traversa, Parezzana- associazione Lillero; Scarto Matto-Laboratorio creativo con i materiali provenienti dal centro di educazione al riuso Grossomodo, Foro Boario Lucca-associazioni Bidone e Grossomodo; La cura nella comunicazione e della relazione con gli altri, sede Mestieri Toscana- associazione Paideia; Visita guidata nella pratica dell’economia circolare e laboratorio creativo  sede Terra di Tutti, Via di Piaggiori Basso – impresa sociale Terra di Tutti; Riuso e riciclo delle apparecchiature elettroniche e impatto dei rifiuti elettronici,  sede Hacking Labs-Miniere Urbane via di Piaggiori basso- Hacking Labs-Miniere Urbane.


Le date e gli orari dei laboratori saranno definiti anche in base alle esigenze dei partecipanti. 

Il corso si aprirà con un incontro aperto a tutti intitolato ‘Le prospettive del riuso nella strategia Rifiuti Zero’ in programma giovedì 13 aprile alle ore 18.00, al polo tecnologico di Segromigno in Monte. Sono previsti incontri formativi anche per i soggetti formatori.
Il corso è realizzato in collaborazione con Lillero, Terra di Tutti, Bidone, Paideia, Daccapo, Nanina,  Miniere Urbane, Legambiente Capannori Piana Lucchese,  Grossomodo, Rione Santa Caterina, Hacking Labs, associazione Intesa.

Le iscrizioni al corso possono essere effettuate al seguente link docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfD-ZOVbZ83hUdRJcmUfXiXmJyKBqqn5EHR9kTeNbZ0WNAODw/viewform

Per informazioni riuso@comune.capannori.lu.it; d.barbato@mestieritoscana.it; 353 4314224
 

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune