Rischio sismico limitato per il territorio di Capannori. Emerge dagli studi realizzati dal Comune

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 24 settembre 2021, ore 15:45

Anni, 2021, Comunicati Stampa, Urbanistica, HomePage
L'assessore all'urbanistica Giordano Del Chiaro

Capannori si caratterizza per un rischio sismico limitato. E' quanto emerge dagli studi per la definizione della microzonazione sismica di primo livello e, più di recente, per il secondo livello e dall'analisi delle CLE (Condizioni Limite di Emergenza) realizzati dal Comune per pervenire alla realizzazione di un quadro conoscitivo di base sulla pericolosità sismica  del proprio territorio e  prevenire ingenti danni in caso di eventi sismici.

Un'attività di studio svolta dall'amministrazione comunale dopo che  la Regione Toscana, in seguito al terremoto dell’Aquila del 2009, ha attivato un programma di finanziamenti ai Comuni per sviluppare gli studi di microzonazione sismica per garantire la maggiore sicurezza delle persone e dei beni, mediante un insieme di interventi atti ad eliminare o ridurre il livello di rischio sismico nel territorio. 

"Si tratta di un lavoro prezioso e di fondamentale importanza per conoscere nel dettaglio le caratteristiche del nostro territorio dal punto di vista sismico ed, in particolare, le naturali attività del sottosuolo, e poter fare prevenzione in tema di futuri interventi edilizi - afferma l'assessore all'urbanistica Giordano Del Chiaro -. Sappiamo quanto sia importante avere un quadro aggiornato delle criticità naturali che ciascun territorio può presentare; lavoro ancor più significativo nell'ambito di un contesto climatico e ambientale in costante cambiamento. L'obiettivo è garantire la sicurezza del patrimonio immobiliare esistente con i futuri interventi di recupero e ristrutturazione, anche alla luce degli incentivi previsti dallo Stato, e di conseguenza delle persone. Una base di conoscenza che sarà posta a fondamento del nuovo piano strutturale intercomunale e della pianificazione urbanistica dei prossimi anni”. 

Dagli studi è emerso che il territorio comunale si caratterizza per un rischio sismico limitato, con la dovuta attenzione da prestare a contesti, soprattutto collinari e pedecollinari, caratterizzati da movimenti franosi e, quindi, da una maggiore necessità di precauzioni in caso di interventi edilizi.


Gli studi, condotti da una società geologica toscana, sono stati approvati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dovranno essere recepiti all’interno del quadro conoscitivo degli strumenti urbanistici, al fine di poter quindi definire le condizioni di pericolosità sismica del territorio e la fattibilità delle previsioni urbanistiche, quindi saranno inseriti all’interno del prossimo Piano Strutturale Intercomunale. Tali studi non determinano condizioni di inedificabilità assoluta sulle aree a maggior grado di pericolosità sismica del territorio, ma determineranno elementi condizionanti le opere di ristrutturazione o nuova costruzione di immobili a seconda del diverso grado di classificazione sismica.

mobile_ico
Polizia Municipale: 0583 429 060
COC: 0583 428 661
Emergenze: 348 38 51 251 reperibile lavori pubblici
Comune Amico: 0583 428 370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune