Piano strutturale intercomunale: al via gli incontri con i cittadini. Le osservazioni si possono presentare entro il 10 marzo

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 21 maggio 2024, ore 15:40

Anni, 2024, Comunicati Stampa, Urbanistica, HomePage
Volantino calendario incontri


Da lunedì prossimo prende il via il percorso illustrativo rivolto ai cittadini sul piano strutturale intercomunale della Piana di Lucca, dopo la sua adozione da parte dei consigli comunali delle quattro amministrazioni coinvolte, ovvero Capannori, Altopascio, Porcari e Villa Basilica. Ogni Comune ha  messo in programma incontri pubblici rivolti ai propri cittadini per illustrare  il piano nel dettaglio e fornire tutte le informazioni e gli approfondimenti richiesti anche al fine di presentare eventuali osservazioni. Cittadini e professionisti hanno infatti tempo fino al 10 marzo per accedere al sito progettiamolapiana.it e inoltrare i propri suggerimenti servendosi dell’apposita modulistica scaricabile dal portale. Durante gli incontri sarà fatto cenno anche ai Piani Operativi che ciascun Comune farà singolarmente. 


Di seguito il calendario degli incontri: Capannori - lunedì 22 gennaio ore 21.00, sala del consiglio comunale, piazza Aldo Moro; Porcari - martedì 30 gennaio ore 21.00 sala del consiglio comunale; Altopascio - martedì 6 febbraio ore 21.00  Sala Mediateca, piazza Ospitalieri, Villa Basilica -  lunedì 12 febbraio ore 21.00 , sala del consiglio comunale. 
Intanto si sono già svolte due giornate di approfondimento dedicate ai professionisti, agli ordini professionali e ai tecnici della Piana di Lucca. 


“La fase delle osservazioni al piano strutturale intercomunale rappresenta un momento di partecipazione e condivisione molto importante, che vuole proprio intercettare le necessità, le visioni e le proposte migliorative di chi questo territorio lo vive ogni giorno- - spiegano gli assessori alla pianificazione del territorio Giordano Del Chiaro (Capannori), Daniel Toci (Altopascio), Simone Giannini (Porcari) e Giordano Ballini (Villa Basilica) -. Per facilitare la partecipazione di cittadini e imprese abbiamo promosso assemblee pubbliche dedicate alla cittadinanza e  a professionisti e tecnici per dare loro la possibilità di conoscere  a fondo il piano e chiedere informazioni e chiarimenti utili anche alla eventuale presentazione di osservazioni, Auspichiamo un’alta partecipazione a questi incontri perché siamo convinti che un documento di programmazione così importante che per la prima volta interessa i territori di quattro Comuni debba essere il più condiviso possibile data anche la possibilità di accogliere in questa fase osservazioni e integrazioni dei cittadini”.


Il piano strutturale intercomunale nasce a seguito di un importante lavoro di sinergia e coordinamento operato dalle quattro amministrazioni coinvolte: le strategie di sviluppo e di valorizzazione del territorio intercomunale elaborate sono poi state presentate al tavolo istituzionale di confronto con la Regione Toscana, la cosiddetta Conferenza di copianificazione, che ha fissato gli obiettivi comuni della nuova pianificazione. Da lì l’adozione nei rispettivi consigli comunali dei quattro Comuni interessati dal percorso, avvenuta entro la fine di dicembre 2023.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune