La riapertura della piscina comunale è posticipata a fine gennaio. Il motivo è la difficoltà della ditta incaricata nel reperire i materiali e l'aumento dei costi

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 28 novembre 2022, ore 13:18

Anni, 2022, Comunicati Stampa, Lavori pubblici, Sport, Evidenza
La piscina comunale

Riaprirà a fine gennaio la piscina comunale di Capannori, dopo la realizzazione del quarto e ultimo lotto di lavori che la renderà totalmente riqualificata. 
Lo slittamento della data di apertura dell'impianto sportivo è dovuto ai problemi riscontrati dalla ditta incaricata dei lavori nel reperimento dei materiali necessari e all'aumento dei costi, un problema generalizzato che si sta verificando a livello nazionale.  Per il ritardo accumulato sui lavori la ditta dovrà pagare al Comune le penali.  
I lavori, per un investimento di 420 mila euro, prevedono il consolidamento delle travi di copertura del piano vasca e in altre opere di manutenzione straordinaria della copertura, compresa la protezione antincendio.
 
“Siamo davvero molto dispiaciuti di dover posticipare la riapertura della piscina comunale, che sappiamo essere un servizio molto apprezzato dai nostri cittadini e anche da quelli della Piana di Lucca  -  afferma l'assessore ai lavori pubblici Davide Del Carlo -. In questo periodo, purtroppo, le aziende del settore edile stanno riscontrando forti difficoltà in tutta Italia a reperire materiali e per l'aumento dei costi e questo inevitabilmente va ad incidere sulle tempistiche anche di lavori importanti come quelli della piscina. Mi preme precisare che si tratta  dell'ultimo lotto di interventi, ed una volta terminato questo la piscina non dovrà più essere chiusa. Con questo quarto lotto, infatti, completeremo la grande opera di riqualificazione della piscina comunale che di fatto viene rimessa a nuovo e dotata di nuovi servizi, diventando un impianto modello,  per un investimento complessivo di circa un milione e mezzo di euro, in parte finanziato con fondi PIU. Nella  programmazione di questo ultimo intervento ed anche di quelli precedenti abbiamo fatto tutto il possibile per limitare al massimo i disagi per gli utenti e per i lavoratori della piscina, e se negli anni scorsi ci siamo riusciti, quest'anno è risultato più difficile a causa di una congiuntura complicata per le aziende del settore”. 

Con i lotti precedenti sono stati realizzati una piccola palestra complementare all'attività natatoria e un edificio che ospita depositi esterni per materiali liquidi e l'illuminazione di sicurezza esterna. Inoltre è stata realizzata una nuova distribuzione degli spazi nella zona degli spogliatoi. In particolare è stata ristrutturata una parte dello spogliatoio istruttori/persone con disabilità con la demolizione dell’esistente e la realizzazione di un corpo costituito da 2 spogliatoi dotati di 1 servizio igienico per disabili ciascuno. Il piano vasca è stato dotato di un nuovo impianto di illuminazione ed è stato adeguato l'impianto antincendio di tutta la piscina. E' stato inoltre installato un parapetto con pannello interno in plexiglass per la separazione della tribuna con il piano vasca e realizzata una segnaletica interna per l'accessibilità delle persone con disabilità e per l'indicazione di profondità del piano vasca. E' stato anche completato lo spostamento degli idranti aggiuntivi su tutto il perimetro del piano vasca e si è proceduto ad una sanificazione localizzata degli intonaci.
 

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune