La proposta dell'assessore Del Chiaro: istituire un tavolo condiviso con il Comune di Lucca per regolamentare in modo diverso il transito dei Tir nei centri abitati

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 18 giugno 2024, ore 15:11

Anni, 2024, Comunicati Stampa, Mobilità, HomePage
L'assessore alla mobilità Giordano Del Chiaro

Istituire un tavolo sulla mobilità condiviso con il Comune di Lucca  per trovare soluzioni immediate per regolamentare in modo diverso il transito dei mezzi pesanti nei centri abitati, in modo da liberarli dal passaggio dei Tir almeno per alcuni giorni la settimana, attraverso ordinanze condivise. Questa la proposta lanciata dall’assessore alla mobilità del Comune di Capannori, Giordano Del Chiaro contenuta in una lettera inviata al Comune di Lucca e per conoscenza  alla Provincia.

“Ritengo che la questione della vivibilità di alcuni paesi del comune di Capannori e di alcune zone di Lucca debba essere oggetto di un confronto collaborativo e propositivo da parte delle nostre amministrazioni. L'attraversamento da parte dei mezzi pesanti dei centri abitati è segnalato molto spesso dai cittadini come un problema, perché rende i centri non sicuri per chi ci vive e perché causa inquinamento atmosferico e acustico - scrive Del Chiaro -.     Ed io penso che abbiano profondamente ragione, e che pertanto è urgente mettere mano su questa questione da subito, trovando almeno delle soluzioni tampone che permettano alle persone che vivono questo disagio ogni giorni di avere alcuni giorni senza Tir davanti casa. Pertanto, da amministratori della cosa pubblica, dobbiamo fare un'azione complessa ma concreta: regolamentare il transito dei mezzi pesanti. Scegliere su quali strade farli transitare e in quali giorni, in modo che, ad esempio, ed è solo un esempio, il lunedì e martedì si liberano i paesi di Capannori, ed il mercoledì e giovedì si liberi la circonvallazione di Lucca”.

Per riuscire a fare questo secondo Del Chiaro è necessario creare un tavolo condiviso, operativo, e avanzare proposte da condividere con Prefettura e le associazioni di categoria interessate, al quale partecipi anche  la Provincia di Lucca, vista la sua conoscenza complessiva del territorio e dei flussi di traffico. L’assessore alla mobilità del Comune di Capannori  propone di  fare ordinanze condivise nell'interesse dei cittadini, con l'obiettivo di regolamentare il transito dei Tir insieme, ‘perché il tema del traffico è un tema dell'intera Piana di Lucca, che si risolve soltanto condividendo strategie e obiettivi.’ 

“Nella mia idea, il Comune di Capannori potrà fare una o più ordinanze che liberino i centri abitati su viale Europa, via Masini, via Lombarda e via Carraia dai Tir per almeno due giorni della settimana, ovviamente concordati, e il Comune di Lucca potrà fare un'ordinanza che liberi la circonvallazione dai mezzi pesanti altri due giorni della settimana, anche questi concordati - prosegue l’assessore Del Chiaro- . I mezzi pesanti dovranno transitare in quei giorni sulle strade indicate dalle ordinanze, lasciando quindi in pace per un paio di giorni delle zone che oggi sono costrette a convivere con un transito continuo e costante. E' una soluzione tampone, ne sono consapevole, ma di fronte al non fare niente penso sia decisamente meglio”.     

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune