Insediato il 'Consiglio Comunale dei Ragazzi'. Eletti il sindaco e il presidente del consiglio comunale

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 22 maggio 2024, ore 16:18

Anni, 2023, Comunicati Stampa, Varie, HomePage
Il Consiglio Comunale dei Ragazzi

Si è insediato mercoledì pomeriggio in una gremita sala consiliare composta da genitori e insegnanti, il ‘Consiglio Comunale dei Ragazzi’ di Capannori. A sedere sui banchi del consiglio 36 studenti delle scuole primarie (quarte e quinte) e secondarie di primo grado dei quattro istituti comprensivi del territorio: Capannori, Lammari-Marlia, Camigliano e San Leonardo in Treponzio eletti nelle scorse settimane all’interno delle scuole. L’obiettivo del nuovo organismo realizzato nell’ambito del ‘Patto per la scuola’ è quello di  far conoscere da vicino alle nuove generazioni le istituzioni e il loro funzionamento al fine di renderli futuri cittadini consapevoli e di dare loro la possibilità di avanzare proposte su vari temi per migliorare la scuola e più in generale il territorio.

Dopo i saluti del sindaco Luca Menesini che ha evidenziato l’importanza per  i più giovani di conoscere da vicino le istituzioni e di impegnarsi per portare avanti i loro desideri e le loro aspettative, sia per quanto riguarda la scuola che in generale la comunità  dove vivono, ha preso la parola la presidente del consiglio comunale Gigliola Biagini, che ha illustrato ai giovani consiglieri il funzionamento del consiglio comunale e il ruolo del presidente del consiglio. Successivamente la presidente della commissione scuole e politiche educative, Laura Lionetti, ha evidenziato l’importante opportunità data ai giovani di impegnarsi per migliorar il loro territorio, un compito definito difficile ma entusiasmante. Nella prima seduta il consiglio comunale dei ragazzi, alla quale erano presenti anche assessori e consiglieri comunali, ha eletto a scrutinio segreto sindaco Gemma Cardinotti, della classe quinta della scuola primaria di Pieve San Paolo che ha indossato la fascia di primo cittadino, e presidente del consiglio comunale Byaz Jad  della  classe quarta della scuola primaria di Camigliano. Successivamente, dopo che l’assessore alle politiche educative Francesco Cecchetti ha illustrato ruolo e funzioni dell’assessore  sono state raccolte le candidature degli studenti che andranno a ricoprire il ruolo di assessore e che si occuperanno di sport e tempo libero, arte e cultura, ambiente e sostenibilità, comunicazione social e integrazione giovanile, innovazione tecnologica e scuola. 


Il Consiglio comunale dei Ragazzi  svolgerà attività propositive nei confronti del consiglio comunale istituzionale anche su altre materie di suo interesse. Inoltre potrà istituire commissioni di lavoro su tematiche specifiche che avranno la possibilità di elaborare proposte da sottoporre all’esame del consiglio. Il consiglio si riunirà in almeno due sedute durante l’anno scolastico.
I nomi dei 34 consiglieri (oltre al sindaco e al presidente del consiglio comunale) : Giulia Giorgi (primaria Camigliano); Giorgio Scardiglia, Beatrice Landi (primaria Gragnano), Leonardo Cenci, Alisia Grulliero (primaria Segromigno in Monte); Teresa Fabbri, Zeno Sodini (primaria Segromigno in Piano); Luna Franceschini, Francesco Naldi (primaria San Colombano); Thean Maddumage, Emanuela Laboti (primaria Capannori); Cristian Karakulasurua (primaria Pieve San Paolo); Francesca Cacini, Ginevra Livia Alba (primaria Lunata);  Leonardo Biancalana, Santiago Morettini (primaria Massa Macinaia); Marika Coretti, Matteo Barsotti (primaria Guamo); Asia Francesconi, Alessia Tomei (primaria Colle di Compito); Benedetta Berchielli, Iole Menicucci (primaria S.Ginese);  Eleonora Silvestri, Alberto Lari, Luke Nofori (secondaria primo grado Camigliano); Federica Sgherri, Yasmin Afif, Thomas Benedetti (secondaria primo grado Lammari); Lorenzo Casarosa, Giulia Finizzola (secondaria primo grado Capannori), Tommaso Pineschi, Gemma Michelotti, Emma Carignani, Gianluca Micheletti  (scuola secondaria primo grado San Leonardo in Treponzio). 

L’amministrazione comunale ha donato a tutti i piccoli consiglieri il libro ‘Capannori una comunità plurale 1823-2023’ edito in occasione del Bicentenario del Comune e la borraccia del Comune.
La seduta consiliare si è conclusa con l’esecuzione dell’Inno di Capannori.  

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune