Il consiglio comunale approva l'acquisto di un immobile che sarà destinato a magazzino dei cantonieri e a centro di protezione civile

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 07 dicembre 2023, ore 14:23

Anni, 2023, Comunicati Stampa, Patrimonio, Bilancio, Lavori pubblici, Protezione civile, Grandi temi, Cantoniere di paese, HomePage
L'assessore Ilaria Carmassi

Il consiglio comunale, svoltosi ieri (mercoledì), iniziato con un minuto di silenzio richiesto dalla presidente del consiglio comunale Gigliola Biagini, in ricordo  di tutti i bambini morti per malattia e per le guerre, ha approvato l’acquisizione al patrimonio comunale di un compendio immobiliare situato in viale Europa a Lammari, che l’amministrazione comunale destinerà a sede del magazzino dei cantonieri e delle associazioni di protezione civile, nonchè dell’archivio del Comune.
L’immobile è collocato in una posizione centrale di massima visibilità, ha un’ agevole accessibilità e presenta una superficie complessiva di 4.200 metri quadrati disposti su due piani, con un’area esterna di 5.500 metri quadrati. Il capannone, individuato in seguito ad un avviso pubblico emesso nel marzo scorso, sarà acquistato dal Comune per 1 milione e 340 mila euro.

“Questo immobile  sarà un importante centro polifunzionale a servizio del territorio e dei cittadini – spiega l’assessore al bilancio e al patrimonio, Ilaria Carmassi-. La struttura verrà destinata a centro logistico e a magazzino del cantoniere di paese, un servizio molto importante per il territorio, che la nostra amministrazione intende potenziare ulteriormente. L’immobile ospiterà, inoltre, la sede di varie associazioni, divenendo, in particolare, una base operativa per la protezione civile, di cui c’è sicuramente necessità  alla luce degli eventi meteorologici che sempre più interessano anche il nostro territorio, e potrà disporre anche di un ampio spazio esterno per le esercitazioni. Inoltre il nuovo fabbricato  ci permetterà di internalizzare il servizio dell’archivio comunale attualmente ubicato all’esterno della sede comunale. Il bene immobile che andiamo ad acquistare, quindi, ci consentirà di avere una struttura adeguata alle crescenti e diversificate esigenze che tengono conto di un territorio molto vasto con una complessa attività manutentiva e di  riunire, altresì, in un solo luogo funzioni e servizi diversi, così da semplificare l’attività amministrativa e migliorare i servizi stessi”.

L’acquisto del nuovo immobile è stato approvato con i voti favorevoli della maggioranza e i voti contrari dell’opposizione. 

 

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune