Grande partecipazione all’incontro con lo psicoterapeuta Matteo Lancini organizzato da Comune di Capannori e Asl

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 22 maggio 2024, ore 16:18

Anni, 2023, Comunicati Stampa, Giovani, News
L'intervento del vice sindaco Matteo Francesconi

Una platea vasta, qualificata e molto attenta ha caratterizzato l’incontro “Aiutami ad essere io”, che si è svolto lunedì 2 ottobre nella sala del consiglio comunale di Capannori, con l’organizzazione dell’Amministrazione comunale e dell’Azienda USL Toscana nord ovest, insieme al progetto CO.LLA. (Centro e Laboratori Giovani) e all’associazione di volontariato culturale Aeliante.

Protagonista dell’evento è stato Matteo Lancini, noto psicologo e psicoterapeuta di formazione psicoanalitica, che ha parlato, tra le altre cose,  delle criticità nella salute dei giovani, di come possono intervenire gli adulti nel mitigare la sofferenza dei ragazzi, di quanto pesa la fragilità (e una buona dose di ipocrisia) degli adulti, di come può intervenire la comunità, del ruolo di internet e di come anche i mass media e i mezzi di comunicazione possono aiutare il benessere dei giovani, dei profondi cambiamenti avvenuti nella nostra società.
Lancini ha parlato anche dell’esperienza della sua Fondazione “Minotauro” di Milano, punto di riferimento da oltre 30 anni per gli adolescenti, e ha affrontato i temi trattati nel suo ultimo libro, “Sii te stesso a modo mio. Essere adolescenti nell’epoca della fragilità adulta”.
E’ stata dunque un’occasione importante di riflessione e di confronto, tra adulti, sulla condizione dell’adolescenza, fase delicata della crescita di ognuno, e sul ruolo educativo dei genitori, degli insegnanti e dell’intera comunità.

La presentazione è stata introdotta dal vice sindaco del Comune di Capannori Matteo Francesconi e dalla responsabile della struttura di Educazione e promozione della salute area nord della Asl Valeria Massei.

L’incontro con Lancini è stato poi moderato dal giornalista Sirio Del Grande e dalla direttrice della Psicologia della continuità ospedale-territorio della Asl Toscana nord ovest e responsabile dei Consultori di Lucca Patrizia Fistesmaire.

E’ stato poi dato spazio anche alla discussione, con alcune interessanti domande e osservazioni arrivate dal pubblico.

Queste iniziative vedono la collaborazione delle strutture di Educazione e promozione della salute e del Consultorio giovani, zona Piana di Lucca, e delle associazioni del territorio.
In relazione a questo e ad altri eventi di tale ambito ha dunque collaborato anche l'associazione AEliante, con i suoi giovani associati.
Tra i presenti all’incontro con Lancini, insieme a molti insegnanti, anche altri professionisti sanitari come Anna Belmonte (Neuropsichiatria infantile Lucca), Guido Intaschi (Serd Versilia), altri operatori del Consultorio, dei SERD di Lucca e Viareggio e del servizio di Salute mentale infanzia adolescenza. Si tratta di servizi con i quali da sempre esiste una preziosa collaborazione per gli interventi di promozione della salute sul territorio.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune