Conto alla rovescia per la 'Festa dell'acqua': il Comune distribuirà 10mila bottiglie in vetro ai cittadini che si recheranno alle fonti della Via dell'acqua e ai fontanelli pubblici

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 17 maggio 2024, ore 15:29

Anni, 2023, Comunicati Stampa, Ambiente, Evidenza
L'assessore Del Chiaro e la consigliera delegata al Bicentenario Pisani insieme ai rappresentanti dei soggetti che collaborano all'iniziativa e delle associazioni


Diecimila bottiglie in vetro e mille portabottiglie realizzati con materiale di recupero  distribuiti ai cittadini in 17 punti di distribuzione tra fonti della Via dell’acqua e fontanelli pubblici, oltre 30 associazioni coinvolte. Sono questi i numeri della seconda ‘Festa dell’acqua’ che sulla scia del successo della prima edizione si svolgerà sabato 25 e domenica 26 marzo e sabato 1 e domenica 2 aprile. L’edizione 2023 della manifestazione realizzata dal Comune, in collaborazione con Acque Spa, Centro di Ricerca Rifiuti Zero, Ascit e Corso di Laurea Magistrale in Scienze Ambientali dell’Università di Pisa presieduto da Giovanni Zanchetta in occasione della ‘Giornata mondiale dell’acqua’ che ricorre oggi (22 marzo) presenta alcune novità rispetto alla passata edizione, inserendosi tra gli eventi del Bicentenario del Comune.  La distribuzione ai cittadini di bottiglie in vetro e dei cestini portabottiglie realizzati artigianalmente con materiale di riuso provenienti da banner pubblicitari, dall’impresa sociale ‘Terra di Tutti’,  si amplia e oltre che alle fonti dell’acqua, avverrà anche presso i tre fontanelli pubblici dell’acqua di Marlia, Lammari e Capannori. 
Ad ogni cittadino residente a Capannori che si recherà alle fonti e ai fontanelli saranno consegnate 3 bottiglie di vetro (a famiglia) chiedendo di sostituire quelle in plastica che saranno gettate negli appositi bidoni forniti da Ascit, mentre a coloro che già utilizzano bottiglie in vetro sarà consegnato un portabottiglie. A tutti coloro che parteciperanno alla Festa dell’Acqua sarà consegnata inoltre una brochure con le informazioni utili sulla conservazione dell’acqua in bottiglia, alcune regole per risparmiare l’acqua in casa e l’elenco delle fonti della Via dell’acqua e dei fontanelli. Presso ogni postazione sarà presente un’installazione realizzata da ‘Terra di Tutti’ accompagnata da una locandina con la descrizione del lavoro svolto e la quantità di materiale recuperato da banner pubblicitari, circa 790 metri quadrati, che hanno avuto una seconda vita, invece che finire in discarica. 
La festa dell’acqua proseguirà con alcune iniziative collaterali. Dal 14 aprile nell’atrio della sede comunale di piazza Aldo Moro sarà allestita la mostra fotografica ‘Scatti d’acqua a Capannori’ a cura del Fotoclub di Capannori che esporrà una ventina di fotografie sul tema dell’acqua a colori e in bianco nero in parte provenienti dall’archivio fotografico del Comune e in parte realizzate da alcuni soci del Fotoclub Capannori. Si tratta della prima mostra organizzata nell’ambito delle iniziative per i 200 anni del Comune e resterà aperta fino al 12 maggio.
Il  20 aprile sarà poi a Capannori per un incontro Richard Connor, autore principale del rapporto sullo sviluppo idrico mondiale delle Nazioni Unite in collaborazione con il Corso di Laurea Magistrale  in Scienze Ambientali dell’Università di Pisa. Il 14 maggio con inizio alle ore 8.45 è in programma l’iniziativa ‘Macina il tempo’ che prevede anche una visita guidata al mulino Germolli di Massa Macinaia a cura dell’associazione culturale ‘La Ruota’.


“Quest’anno la festa dell’acqua assume un valore particolare, perché questa risorsa di cui il nostro territorio è ricco è sempre più preziosa visto il periodo di siccità e di cambiamento climatico, fenomeni che rappresentano la sfida più grande per il futuro – spiega l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro -.  Obiettivo principale di questo evento è quello di sensibilizzare ulteriormente i cittadini sulla qualità dell’acqua delle nostre fonti e sul corretto approvvigionamento continuando a scegliere contenitori in vetro  per ridurre l’uso  della plastica, un materiale altamente inquinante e quindi nocivo per l'ambiente. Altra importante finalità è inoltre quella di promuovere l’uso dell’acqua pubblica che è un bene di tutti. In occasione dei 200 anni del Comune,  in collaborazione con la consigliera delegata al Bicentenario, Silvana Pisani, abbiamo voluto valorizzare ancor più questa iniziativa estendendo la manifestazione anche ai fontanelli pubblici ed arricchendola con eventi collaterali. Così come lo scorso anno anche per questa edizione è grande il contributo dato dalle associazioni locali che hanno aderito numerose alla manifestazione e che ringrazio fin da ora per la loro fondamentale collaborazione ad un evento che vuole essere un momento di sensibilizzazione e di festa per tutta la comunità.  Invitiamo fin da ora la cittadinanza a cogliere  l'occasione della ‘Festa dell'acqua’ per compiere tutti insieme un ulteriore, importante, passo avanti verso il traguardo 'Rifiuti Zero'. Un grazie anche all’impresa sociale Terra di Tutti per aver realizzato i portabottiglie con materiale di riuso”. 

Di seguito il calendario di distribuzione dei materiale presso le fonti della Via  dell'acqua: Capo di Vico (Sant'Andrea di Compito) nell’ambito della XXXIV Mostra Antiche Camelie della Lucchesia, 25 marzo, ore 10-18; Ravano (Castelvecchio di Compito) 25 e 26 marzo ore 9-12.30 e 14.30-18; Chiattino (Guamo) 25 e 26 marzo ore 9-12.30 e 14.30-18; Al Fattore (Colognora di Compito) 25 e 26 marzo ore 9 -12.30 (solo 25 marzo) e 14.30-18; Polla del Cane (Camigliano) 25 e 26 marzo ore 9-12.30  e 14.30-18 (solo 25 marzo); Lo Scacco (Segromigno in Monte) 25 e 26 marzo ore 9-12.30 e 14.30-18; Perfido (San Colombano) 25 e 26 marzo 9-12.30 e 14.30-18; Marzocco (Matraia) 25 e 26 marzo 9 e 12.30 e 14.30 -18:Fontanello Lammari  25 e 26 marzo  ore  9- 12.30 e 14.30 -18; Fontanello Marlia 25 e 26 marzo, ore 9-12.30 e 14.30 -18; Pollastrini (San Martino in Colle) 26 marzo ore 9-12.30; S.Pierino (Sant'Andrea di Compito) 1 aprile ore 9-12.30 e 14.30-18; L'Agostina (Pieve di Compito) 1 e 2 aprile 9-12.30; Ponte alle Corti (Pieve di Compito) 1 e 2 aprile ore 9-12.30, Piturnella (Massa Macinaia) 1 e 2 aprile ore 9-12.30 e 14.30-18; Finetti (Gragnano) 1 e 2 aprile ore 9-12.30 e 14.30-18; Fontanello Capannori 1 e 2 aprile: 1 aprile ore  9-12.30 e 14.30 -18, 2 aprile ore 14.30-18.

Per le fonti L'Agostina e Ponte alle Corti la distribuzione dei materiali avverrà alla sede del Gruppo donatori di sangue 'Fratres' Pieve e Sant'Andrea di Compito, via della Pieve, 15.


Ecco quali sono le associazioni che collaborano all'iniziativa: Agorà per Marlia,  Amo dell'amore Onlus, Anpana, Associazione Amici del libro, associazione culturale La Ruota, Atletico Gragnano, Associazione Nazionale Autieri d’Italia, Associazione Nazionale Combattenti e Reduci-sezione di Camigliano, Centro Culturale Compitese, Corale Santa Cecilia di Marlia, Comitato della  Parrocchia di San Giusto di Compito, Coscienze ecologiche, Croce Verde di Lucca a Guamo,  Donatori di sangue di Badia, Coselli, Guamo e Vorno, Fonte del Sorriso, Gam Il Faro, Gruppo autonomo donatori Colle, Castelvecchio, Ruota, Gruppo donatori di sangue ‘Fratres di Lunata, Gruppo donatori di sangue Fratres Camigliano Santa Gemma, Gruppo donatori di sangue Fratres di Marlia, Gruppo donatori di sangue Fratres di Matraia e gruppo Sagra dell’oliva dolce, Gruppo donatori di sangue Fratres di Pieve e S.Andrea di Compito, Gruppo folkrorico Compitese, Gruppo donatori di sangue Fratres San Ginese e Colognora di Compito, Gruppo donatori di sangue Fratres Gragnano e San Martino in Colle,  Gruppo donatori di sangue San Colombano,  Gruppo donatori di sangue Segromigno in Monte, Gruppo Micologico M. Danesi, La Racchetta, La Sorgente, Legambiente Capannori e Piana Lucchese, , Misericordia di Massa Macinaia e San Giusto di Compito, Misericordia di Marlia, Misericordia Santa Gemma di Camigliano, Osservatorio di Rinascita Ambientale. 

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune