“Benessere a scuola”: formati 626 adolescenti e coinvolti 80 insegnanti - al Polo culturale Artemisia l’inaugurazione del Campus insegnanti

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 28 novembre 2022, ore 13:18

Anni, 2022, Comunicati Stampa, HomePage
Benessere a scuola

Nelle scuole superiori della Piana di Lucca è attivo dal 2009 un progetto di Peer education (educazione tra pari) chiamato “Benessere a scuola - Mafalda”, che ha come obiettivo lo sviluppo dei fattori protettivi (autostima, autoefficacia e resilienza), attraverso la metodologia Life skills: le competenze per la vita, indicata dall’OMS.

Il progetto ha la finalità di promuovere il benessere degli studenti e degli insegnanti, contrastando fenomeni conseguenti al disagio quali bullismo, dipendenze, violenza.

Le attività del progetto prevedono la formazione di insegnanti e studenti da parte degli operatori dell’Educazione e promozione della salute area nord (Lucca-Versilia- Massa) dell’Azienda USL Toscana nord ovest, che svolgono anche il ruolo di coordinatori del progetto. Obiettivo della Peer education è quello di rendere i giovani protagonisti delle proprie scelte di salute e di condividere con i compagni della propria scuola riflessioni in questo ambito.

Anche nel 2021, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, sono stati formati, come ogni anno, 626 adolescenti e sono stati coinvolti circa 80 insegnanti.

Nel pomeriggio di giovedì 29 settembre si è svolto in presenza, dopo due anni di lavoro svolto sulle piattaforme web, nella sede del Polo culturale Artemisia di Capannori, il Campus insegnanti delle Scuole Superiori che ha coinvolto i 21 insegnanti referenti dei tredici istituti superiori della Piana di Lucca. Le attività del campus sono state condotte dalle operatrici della struttura di Educazione e promozione della salute area nord della Asl  Ilaria Arata, Roberta Della Maggiora, Miriam Dinelli e Gabriella Lucchesi.

All’inaugurazione del Campus erano presenti anche il vice sindaco del Comune di Capannori Matteo Francesconi e la responsabile della struttura di Educazione e promozione della salute area nord della Asl Valeria Massei.

“Con molto piacere abbiamo ospitato ad Artèmisia  il campus degli  insegnanti delle scuole superiori della Piana di Lucca  che hanno partecipato al progetto 'Benessere a scuola' - afferma il vice sindaco di Capannori, Matteo Francesconi-. Un progetto molto importante, basato sull'educazione tra pari, che ha l'obiettivo di promuovere il benessere di studenti ed insegnanti ponendo l'accento sull'importanza della prevenzione in campo sanitario  ed anche sulla prevenzione dei fenomeni di disagio. Aspetto importante di questa nuova  esperienza educativa  è la promozione della  partecipazione e del protagonismo giovanile”

“Si tratta di una progettualità – spiega la dottoressa Massei - basata sulla Peer education, o educazione tra pari, una metodologia che mira a rafforzare le competenze emotive, cognitive e relazionali, per rendere gli individui capaci di affrontare le sfide della vita di tutti i giorni e volta ad attivare un processo naturale di passaggio di esperienze, emozioni e di conoscenze da parte di alcuni membri di un gruppo ad altri membri dipari status. L’apprendimento è di tipo interattivo e partecipativo e avviene in una dimensione relazionale orizzontale, paritaria e non verticale. E’ un progetto importante perché promuove la partecipazione ed il protagonismo giovanile. L’inserimento del progetto nella rete dei servizi dell’Azienda sanitaria con le importanti collaborazioni con i servizi zonali, quali il Consultorio giovani, l’unità funzionale Salute mentale infanzia e adolescenza e l’unità funzionale Salute mentale adulti, così come l’interesse dimostrato dalle istituzioni territoriali, apporta quel valore aggiunto che rafforza e valorizza il risultato educativo”.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune