Riqualificazione di Capannori, via libera dal consiglio comunale

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 06 luglio 2020, ore 15:14

2019, Comunicati Stampa, Lavori pubblici, Grandi temi, Capannori città, Evidenza
Una veduta di Capannori dall'alto

Avanti tutta con la riqualificazione della zona centrale di Capannori, da piazza Aldo Moro fino al polo culturale Artémisia. Stamani (sabato) il consiglio comunale, con i voti favorevoli dei gruppi di maggioranza (Partito Democratico, Luca Menesini sindaco, + Capannori, Sinistra con Capannori, Popolari e Moderati e Italia Viva) e quelli contrari dell’opposizione, ha dato il via libera all’ultimo tassello del maxi intervento adottando la variante urbanistica delle operazioni “Illuminazione e mobilità”.

Con l’occasione è stato illustrato all’organo collegiale il progetto complessivo di riqualificazione di Capannori, che vede un investimento di oltre 9 milioni di euro con consistenti finanziamenti provenienti dalla Regione Toscana (circa 4,5 milioni di euro) grazie al bando per Progetti di innovazione urbana (Piu) dell'asse urbano del Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020 e a risorse di altri soggetti, come il Cipe e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

“La riqualificazione dell’area centrale di Capannori ha una valenza storica, perché attraverso una serie di opere che interesseranno il capoluogo e le aree limitrofe vogliamo creare un centro urbano che faccia da traino all’identità territoriale di Capannori e che sia generatore di processi economici innovativi – ha commentato l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo, che ha esposto il progetto al consiglio comunale -. Un’idea, questa, che è stata costruita attraverso un percorso partecipativo assieme ai cittadini che ha portato alla realizzazione di un masterplan, ossia di un progetto complessivo che raccoglie la nostra visione. Ogni intervento che vogliamo realizzare ha quindi un particolare inquadramento ed è coordinato. Tutto questo ci ha permesso di partecipare al bando Piu, che ci ha portato il più cospicuo finanziamento europeo che Capannori abbia mai avuto. Lo scorso anno abbiamo festeggiato i 40 anni del trasferimento della sede comunale. Adesso stiamo procedendo nella direzione della riqualificazione del centro. È il segno di una comunità viva e attiva che vuole crescere”.

Il progetto Piu “Capannori Città: una comunità, 40 paesi – Capa.City” persegue l’obiettivo di “ricucitura” degli spazi e delle funzioni,attraverso tre aree di intervento. La prima è quella del nucleo più recente di Capannori con la nuova piazza Aldo Moro e gli spazi civici nel palazzo comunale. Nella zona dello stadio e della piscina sarà poi realizzata la “Cittadella dello sport”. In questa area si colloca il nuovo polo scolastico grazie ad ulteriori fondi. La seconda area di intervento è quella che riguarda la parte storica di Capannori, da piazza Aldo Moro fino al museo Athena e via Carlo Piaggia. Qui saranno realizzati nuovi percorsi ciclo pedonali, illuminazione, una nuova pavimentazione e arredi urbani nelle strade principali, via don Aldo Mei, via del Popolo e via Carlo Piaggia. Sono previste anche opere al parco pubblico, dove sarà realizzata la prima area fitness del territorio e ad Artè e alla caserma dei carabinieri, che vedranno interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico. La terza area di intervento è quella che interessa l’attraversamento di via Domenico Chelini, dove sarà migliorata la sicurezza stradale, e il centro di Tassignano fino alla stazione e al polo culturale Artémisia.

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 38 51251
Polizia Municipale: 0583 429060
Comune Amico: 0583 428370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune