Aperto il bando per chiedere contributi per trasformare i camini aperti in termocamini e sostituire generatori di calore a biomasse con impianti a minor impatto ambientale

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 28 novembre 2022, ore 13:18

Anni, 2022, Comunicati Stampa, Evidenza
Caminetto

Pubblicato oggi (21 novembre) il bando per la richiesta di contributi a fondo perduto per la trasformazione di camini aperti in termocamini e per la rottamazione di generatori di calore, già installati e ad uso residenziale, alimentati a biomasse con generatori di calore a minor impatto ambientale. Il bando, che resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili, è finanziato dalla Regione Toscana e previsto anche per gli altri Comuni compresi nell'area di superamento ‘Piana Lucchese’, al fine di migliorare la qualità dell’aria. Comuni nei quali, secondo quanto stabilito dalla legge regionale, dal 1 novembre al 31 marzo è vietato l'utilizzo di camini e impianti a biomasse con classe emissiva inferiore a 3 stelle al di sotto dei 200 metri, eccetto nei casi in cui questi impianti siano l'unica fonte di riscaldamento domestico.
Il contributo è previsto esclusivamente per gli interventi effettuati negli immobili situati ad una altitudine inferiore o uguale a 200 metri slm.

“Ringraziamo la Regione Toscana per aver riproposto anche quest’anno il bando per incentivare la conversione dei caminetti e di altri impianti a biomasse, perché rappresenta un’opportunità per i cittadini che hanno sempre risposto positivamente a queste agevolazioni anche negli anni passati - afferma l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro-. La partecipazione a questi bandi non è sempre di immediata facilità per chi intende parteciparvi e per questo motivo, pur essendo quest’anno il bando gestito direttamente dall’Agenzia regionale Sviluppo Toscana, anche l’ufficio ambiente del Comune è a disposizione per dare informazioni e chiarimenti di carattere generale. Auspichiamo che un po’ di difficoltà burocratiche ed eccessivi formalismi che derivano dalle esperienze di partecipazione dei cittadini ai bandi degli anni passati, vengano superati per favorire una più agevole adesione da parte di chiunque voglia cogliere questa opportunità “.

Per la trasformazione di caminetti in termocamini mediante inserto chiuso non inferiore alle 4 stelle con una potenza nominale minore o uguale ai 10 Kw è previsto un contributo massimo di 2.500 euro se alimentato a pellet e di 2.000 euro se alimentato a legna. Per la sostituzione di generatori di calore a biomasse con generatori di calore a condensazione alimentati a gas naturale (o GPL solo per le aree non metanizzate) con efficienza almeno pari alla classe A abbinata a sistemi di termoregolazione (valvole termostatiche) e con generatori di calore alimentati a biomassa legnosa con classe di prestazione emissiva non inferiore alle 4 stelle, esclusivamente nelle aree non metanizzate e in assenza di altri apparecchi ad uso riscaldamento ed altri combustibili, il contributo massimo erogabile è di 3.000 euro.
I contributi sono cumulabili con gli incentivi statali relativi al conto termico 2.0 oppure con le detrazioni fiscali previste dalle leggi vigenti fino ad un massimo del 100% della spesa effettivamente sostenuta. Sono ammesse le spese sostenute a partire dal 1° ottobre 2022. La domanda di agevolazione deve essere redatta esclusivamente on line, previo accesso al sistema informatico accessosicuro.sviluppo.toscana.it tramite identità digitale (CNS/CIE/SPID).

Per eventuali informazioni sul bando è possibile scrivere a assistenzacaminetti@sviluppo.toscana.it. Per il supporto alla compilazione e per le problematiche di tipo tecnico l’indirizzo di posta elettronica cui scrivere è supportocaminetti@sviluppo.toscana.it

Per ricevere un supporto informativo di tipo generale è possibile anche scrivere una email all’indirizzo ecologia@comune.capannori.lu.it o chiamare i numeri 428207-428353, 428372.
Per ulteriori informazioni www.regione.toscana.it/-/qualit%C3%A0-dell-aria-incentivi-per-il-2022.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune