Anni, 2023, Comunicati Stampa, Ambiente, HomePage
I partecipanti alla conferenza stampa

A partire da domani, venerdì 22 settembre, sui territori di Capannori, Porcari e Altopascio  tornano i volontari con le 'Pettorine gialle' di 'Puliamo il mondo' muniti di cappellino, guanti, sacchetti e rastrello per differenziare e  ripulire dai rifiuti in particolare parchi, aree protette, rii e canali, vie e piazze. La manifestazione 'Puliamo il Mondo 2023'- Per un clima di pace-,  che si svolgerà fino al 7 ottobre, è promossa dal Circolo Legambiente Capannori e Piana Lucchese in collaborazione con i  Comuni di Capannori, Porcari e  Altopascio, Ascit  Spa, Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Anbi Toscana, Legambiente Toscana, in collaborazione con le associazioni aderenti al “Sabato dell’ambiente” della Lucchesia. La manifestazione vede la partecipazione  delle   scuole secondarie di primo grado di  Lammari, Camigliano e San Leonardo in Treponzio, delle scuole primarie di  Capannori, Pieve San Paolo e San Colombano, della scuola secondaria di primo grado di Porcari  ‘E.Pea’ e delle scuole primarie del Marginone e di Altopascio.
L’iniziativa  è stata presentata questa mattina (giovedì) con una conferenza stampa svoltasi nella sede del Comune di Capannori alla quale sono intervenuti Angela Giannotti, presidente di Legambiente Capannori e Piana Lucchese con il vice presidente e consigliere comunale GianniCampioni,   Giordano Del Chiaro, assessore all’ambiente di Capannori, Daniel Toci, vice sindaco e assessore alla pianificazione sostenibile di Altopascio, Simone Giannini assessore all’ambiente di Porcari, Ismaele Ridolfi, presidente del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord,  Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana, Ugo Salvoni, presidente di Ascit spa. 

Iniziativa  clou della manifestazione sarà la pulizia del Parco Archeologico delle 100 Fattorie Romane in programma sabato 23 settembre a partire dalle ore 9.30. Nell’ambito del progetto “Il sabato dell’ambiente”, promosso dal Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord in collaborazione Anbi Toscana, Regione Toscana, Comune di Capannori, Comune di Porcari, cooperativa Odissea, Smurfit Kappa si terrà un unico grande evento dove verranno coinvolte tutte le realtà che mensilmente collaborano all’iniziativa per rimuovere i rifiuti abbandonati dall’area storica e naturalistica, ricca di tesori di epoca romana.

‘Puliamo il mondo’ proseguirà in altre aree dei territori di Capannori, Porcari e Altopascio coinvolgendo associazioni  e studenti delle varie scuole e associazioni. 

“Continua l'impegno del nostro circolo nella trentunesima edizione di ‘Puliamo il Mondo’. Si confermano gli incontri nelle scuole primarie e secondarie dei comuni di Capannori, Porcari, Altopascio e con i ragazzi sono previste lezioni teoriche in classe e uscite pratiche di pulizia, oltre alla visita al Centro di Raccolta Ascit di Lammari e al centro di riuso Daccapo da parte della scuola secondaria di primo grado ‘Nottolini’ di Lammari – spiega Angela Giannotti, presidente di Legambiente Capannori e Piana Lucchese-. Molti gli appuntamenti con le associazioni di volontariato del territorio. In particolare l'appuntamento del 23 settembre farà convergere le associazioni aderenti al ‘Sabato dell'Ambiente’ promosso dal Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord presso il sito delle 100 Fattorie Romane per una pulizia profonda del parco archeologico”.


“Anche quest'anno molto volentieri sosteniamo convintamente questa bella e importante manifestazione di Legambiente che contribuisce a mantenere puliti i nostri territori, con grande attenzione ai luoghi pubblici  - affermano l'assessore all'ambiente di Capannori, Giordano Del Chiaro, l'assessore all’ambiente di Porcari Simone Giannini e il vice sindaco di Altopascio, Daniel Toci -. Nello stesso tempo ‘Puliamo il Mondo’  svolge un'opera significativa di sensibilizzazione dei cittadini sulla necessità di tenere comportamenti corretti e rispettosi dell'ambiente in cui viviamo, per mantenerlo pulito e decoroso. Riteniamo fondamentale il coinvolgimento delle scuole nell'iniziativa, perchè è molto importante lanciare alle nuove generazione il messaggio di quanto sia dovere di tutti mantenere pulito e rispettare l'ambiente che è 'la casa di tutti'.  Siamo particolarmente soddisfatti che quest’anno l’iniziativa di maggiore importanza della Toscana si svolga sul nostro territorio con la pulizia del parco archeologico delle 100 Fattorie Romane. Ringraziamo  Legambiente Toscana, Legambiente Capannori e Piana Lucchese, insieme a tutte le associazioni e ai soggetti che  partecipano alla manifestazione lanciando un segnale di grande senso civico”. 

"È un piacere particolare stringere alleanze strategiche come quella che ci vede impegnati con Anbi Toscana. Partecipare assieme alle giornate di ‘Puliamo il Mondo’ significa per Legambiente suggellare un accordo che mira a migliorare le performance di presidio sul reticolo idrografico, facendo partecipare tantissimi cittadini, volontari, e in particolare quelli più giovani - dichiara Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana. Da questo punto di vista, un ringraziamento speciale va speso per il Circolo di Capannori che di queste attività ha fatto la cifra delle sue attività quotidiane."

“La partecipazione a questa iniziativa dà il via a una serie di eventi che vedranno i Consorzi di Bonifica della Toscana impegnati a fianco di Legambiente per l’edizione 2023 di ‘Puliamo il Mondo’  – commenta Marco Bottino, presidente di Anbi Toscana -. Un’ulteriore tappa nel percorso costruito insieme a Legambiente e un segnale, da parte dei Consorzi, dell’impegno che si rinnova ogni giorno a servizio del territorio: non solo per rendere i fiumi più sicuri ma anche più belli, attraverso singoli interventi, progetti e iniziative a difesa degli ecosistemi naturali che sempre più vanno tutelati e protetti”.

“Dopo l’edizione molto partecipata che si è svolta qualche settimana fa e che ha visto in campo ben 36 associazioni di volontariato, il Consorzio è ben lieto di aderire ad un altro grande evento dedicato alla pulizia dei corsi d’acqua e dei territori – commenta il Presidente del Consorzio 1 Toscana Nord, Ismaele Ridolfi –. Abbiamo anticipato di una settimana il nostro “Sabato dell’Ambiente” proprio per poter essere presenti con i nostri volontari, a questa edizione di "Puliamo il Mondo 2023", promossa da Legambiente. Le giornate di pulizia sono molto importanti perchè, secondo alcune ricerche, nei nostri mari ci sono oltre 150 milioni di tonnellate di plastica: numeri intollerabili che possiamo combattere solo cambiando i modelli produttivi, con la sensibilizzazione, il monitoraggio costante e la cura del territorio. Come Consorzio siamo convinti che la lotta alla plastica in mare inizi proprio dai fiumi: per questo, nell’ottica del principio “pensare globale, agire locale”, abbiamo dato vita alla campagna “Salviamo le tartarughe marine, salviamo il Mediterraneo” organizzando, l’ultimo sabato del mese e con eventi dedicati alle scuole, giornate di pulizia partecipata. Siamo inoltre molto lieti che l’evento, di rilevanza regionale, di "Puliamo il Mondo edizione 2023" si tenga nel territorio del nostro Consorzio".

"Come ogni anno, siamo felici di supportare Puliamo il Mondo, iniziativa di Legambiente, che vede il contributo tecnico anche dei nostri operatori-dichiara il presidente di Ascit, Ugo Salvoni -.  Saranno proprio loro, insieme ad alcuni volontari, ad accogliere e ad accompagnare i bambini all’interno del Centro di Raccolta di Lammari, che in questa occasione chiuderà le sue porte agli utenti e le aprirà esclusivamente agli studenti. Per Ascit, questa, è una bella occasione per mostrare ai più giovani cosa si cela dietro alla raccolta differenziata: muniti di cappellini e pettorine, i bambini potranno osservare con i propri occhi il lavoro svolto nel nostro Centro di Raccolta. Noi di Ascit siamo convinti che solo guardando in prima persona ci si può rendere conto, fin da piccoli, di quanto sia importante prendersi cura dell’ambiente e del territorio, partendo da una gestione consapevole dei rifiuti."

Il programma della manifestazione:  
venerdì 22 settembre: ore 9 scuola secondaria di primo grado  ‘E. Pea’ di Porcari camminata con partenza dalla scuola ed arrivo di fronte al Comune dove le classi svolgeranno una pulizia del parco;
sabato 23 settembre: ore 9.30 nell’Ambito del ‘Sabato dell’Ambiente’  pulizia del Parco Archeologico delle 100 Fattorie Romane; ore 9 Associazione Per San Pietro pulizia lungo via per San Pietro a Marcigliano; ore 15.00 associazione ‘Il Faro’, pulizia strade e aree di Parezzana;
lunedì 25 settembre:ore 9  scuola primaria di Capannori,  lezioni in classe e a seguire pulizia presso il Bioparco di Capannori; 
martedì 26 settembre: ore 9 scuola primaria di Pieve San Paolo,lezioni in classe e a seguire  pulizia  delle zone adiacenti alla scuola; 
mercoledì 27 settembre: ore 9 scuola secondaria di primo grado di Camigliano, lezioni in classe e a seguire  pulizia delle zone adiacenti la scuola;
venerdì 29 settembre: ore 9  scuola secondaria di primo grado ‘Nottolini’ di Lammari lezioni in classe  e  a seguire visita all’Isola Ecologica di Lammari e al centro del riuso Daccapo;
sabato 30 settembre: ore 15.00 Donatori di Sangue di Lappato e cittadini, partenza dal piazzale della chiesa di Lappato e pulizia lungo le strade del paese; ore 15 gruppi parrocchiali, gruppo giovani, Donatori di Sangue, cittadini, pulizia dai rifiuti lungo le strade dei paesi di Guamo, Vorno, Coselli, Badia di Cantignano e Verciano. Punti di partenza nei rispettivi paesi con arrivo unico in piazza Guami a Guamo con merenda finale.
domenica 1 ottobre:  ore 14.30 Asd Marciatori Marliesi partenza dal Mercato di Marlia  e pulizia lungo le strade del paese;
lunedì 2 ottobre:  ore 10 scuola secondaria di primo grado di S.Leonardo in Treponzio, lezioni in classe e a seguire pulizia delle zone adiacenti la scuola;  
martedì 3 ottobre:  ore 14-16  scuola primaria di San Colombano , lezioni in classe. Dalle ore 16.00 partenza dal parcheggio della scuola e pulizia nei pressi del plesso scolastico con la cittadinanza; 
mercoledì 4 ottobre:  ore 14 scuola primaria Marginone, lezioni in classe e a seguire pulizia delle zone adiacenti la scuola; 
giovedì 5 ottobre: ore 14.00 scuola primaria di Altopascio, lezioni in classe e a seguire pulizia delle zone adiacenti la scuola; 
sabato 7 ottobre: ore 9  Sagra dell’oliva dolce di Matraia,  pulizia  e raccolta dei rifiuti  nelle vie del centro di Matraia; ore 15.00  Associazione per Lammari,  pulizia  e raccolta dei rifiuti presso il  Parco ‘Ilio Micheloni’ di Lammari; ore 15.00  Caritas, Donatori di Sangue e gruppo giovani della parrocchia, passeggiata e raccolta di rifiuti abbandonati lungo le vie di Santa Margherita e Pieve San Paolo. Partenza dalla chiesa di Santa Margherita con arrivo alla chiesa di Pieve San Paolo; ore 15.00 Comitato paesano di Ruota, Caccia al tesoro e giochi per bambini lungo le strade del paese di Ruota. 

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 16 maggio 2024, ore 12:56