Anni, 2023, Comunicati Stampa, Cultura, Evidenza
Il sindaco Luca Menesini con gli autori dell'inno

Capannori adesso ha anche un proprio inno musicale che accompagnerà i momenti e le iniziative istituzionali del Comune. Un inno che l’amministrazione Menesini ha voluto realizzare in occasione del Bicentenario del Comune coinvolgendo le locali realtà  musicali attraverso una selezione pubblica. Questa mattina (giovedì) il sindaco Luca Menesini ha ricevuto in Municipio l’autrice del testo, la giovane Marta Terziani, il compositore della musica e curatore della partitura dell’inno Stefano Petrognani, direttore e organista  del Coro parrocchiale di Segromigno in Piano (in questo caso allargato a quello della Comunità S.Gemma) e MauroChelini Capobanda della  Filarmonica ‘G. Puccini’ di Segromigno in Monte, la formazione musicale che grazie al Maestro Marco Bartolomei,  ha curato l’arrangiamento dell’inno per banda. L’inno vincitore  si intitola ‘InneggiAMO Capannori’ ed è stato scelto da una commissione tecnica presieduta dal Maestro Fabrizio Datteri, affermato pianista lucchese, vincitore di vari premi in concorsi musicali nazionali e internazionali. 

“Sono molto contento di incontrare oggi coloro che hanno creato l’inno del nostro Comune che rappresenta un ulteriore elemento rappresentativo  di Capannori - afferma il sindaco LucaMenesini-. Tra gli obiettivi principali del percorso che abbiamo intrapreso per festeggiare il Bicentenario c’è infatti quello di far emergere, con ancora più forza, i tratti distintivi della nostra comunità. L’inno sarà eseguito per la prima volta nel giorno del compleanno dei 200 anni del Comune, il prossimo 24 settembre, per poi accompagnare le iniziative istituzionali della nostra amministrazione. Mi complimento con tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’inno che hanno ben interpretato lo spirito che doveva animare quest’opera musicale, rispecchiando pienamente quelle che sono le caratteristiche più significative di Capannori. Ringrazio anche tutti gli altri autori, musicisti e associazioni che hanno partecipato alla selezione investendo energie e creatività in questo progetto”.

L’inno, con un ritmo ben definito e dalla melodia semplice ed orecchiabile, esalta le bellezze storiche, naturali e artistiche, nonché i simboli della città di Capannori, i valori tradizionali dell’accoglienza e della solidarietà dei suoi abitanti, e i valori più attuali e caratteristici della comunità capannorese di oggi, primo fra tutti l'attenzione all'ambiente.
 

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 13 maggio 2024, ore 17:37