Anni, 2024, Comunicati Stampa, Ambiente, HomePage
L'assessore Giordano Del Chiaro al Lago della Gherardesca

Associazioni e Comune insieme per curare e valorizzare l’oasi naturalistica della Gherardesca. Questo l’obiettivo dell’Avviso  pubblicato dall’amministrazione comunale   e rivolto agli enti del Terzo Settore per dar vita ad un tavolo di coprogettazione   finalizzato a valorizzare sotto vari aspetti il lago della Gherardesca, una zona di protezione speciale di particolare importanza a livello regionale per la salvaguardia della biodiversità, e resa dall'amministrazione Menesini patrimonio pubblico, grazie anche a un finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. 
In  aggiunta  agli enti del terzo settore, che sono gli unici con cui il Comune potrà instaurare rapporti di partenariato e sottoscrivere convenzioni, al tavolo potranno partecipare anche altri soggetti che potranno essere coinvolti in alcune attività funzionali alle attività principali. 
Le attività di coprogettazione ed eventuale successiva realizzazione possono riguardare la valorizzazione dell’area della Gherardesca in un’ottica di promozione scientifica, culturale, educativa e sociale; la creazione di nuovi servizi necessari alla sua fruizione; lo sviluppo di progetti ornitologici-botanico-scientifici anche in sinergia con i centri di ricerca, le Università italiane ed europee e le associazioni ambientali;  la promozione di iniziative e di servizi che favoriscano l’aggregazione dei cittadini, delle associazioni e delle scuole. Dal tavolo di coprogettazione emergerà un progetto di valorizzazione dell’area naturalistica della Gherardesca condiviso con il Comune di durata triennale (2024-2026). 

 Nel percorso di valorizzazione del Lago della Gherardesca l’amministrazione  comunale dà il via anche alla formazione di un gruppo di volontari disponibili nelle prossime settimane a seguire un corso di formazione per diventare ‘Custodi del lago’ che prenderà il via il prossimo 22 marzo e  sono già state  raccolte le prime adesioni. Per informazioni  è possibile inviare una mail all’indirizzo  associazionismo@comune.capannori.lu.it.  


“Vogliamo che l’oasi naturale della Gherardesca diventi uno degli scenari più suggestivi delle politiche ambientali e culturali dei prossimi mesi e anni di Capannori – spiega l’assessore all’ambiente Giordano Del Chiaro -. Per questo presto ci metteremo al lavoro insieme agli enti del terzo settore e associazioni per progettare insieme azioni di cura e valorizzazione di questa straordinaria area naturalistica e per migliorarne la fruizione sotto vari punti di vista. L’area sarà anche interessata da lavori di sistemazione in modo che diventi un punto di riferimento per il turismo ecosostenibile toscano. Il lago sarà messo a disposizione delle scuole del territorio, degli amanti della natura attraverso  visite guidate nelle aree protette,  degli appassionati di fotografia e di bird watching, e diventerà  palcoscenico per eventi culturali di un certo tipo, eseguiti nel rispetto dei ritmi degli abitanti del lago. La zona sud del Capannorese, acquisirà così una centralità ancora più importante negli itinerari del verde e dei nuovi stili di vita” .


Per partecipare all’avviso c’è tempo fino al 15 marzo. La richiesta di partecipazione dovrà essere inviata per Pec al Comune di Capannori all’indirizzo pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it da indirizzare a ‘Ufficio Nuove Cittadinanze, Innovazione Civica, Associazionismo, Sport e Politiche Giovanili’ indicando nell’oggetto ‘Avviso pubblico-valorizzazione area naturalistica Lago della Gherardesca. L’avviso con i relativi allegati è pubblicato all’Albo Pretorio online del Comune. 
Gli enti selezionati saranno convocati ad un un primo incontro che si terrà entro il mese di marzo.
 

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 16 maggio 2024, ore 12:56