Anni, 2024, Comunicati Stampa, Patrimonio, Lavori pubblici, HomePage
Gli assessori Ilaria Carmassi e Davide Del Carlo di fronte all'immobile

L’amministrazione Menesini ha acquisito al patrimonio comunale un compendio immobiliare situato in viale Europa a Lammari, che sarà destinato  a sede del magazzino dei cantonieri e delle associazioni di protezione civile, nonchè dell’archivio del Comune.
L’immobile è situato in una posizione centrale di massima visibilità, ha un’agevole accessibilità e presenta una superficie complessiva di 4.200 metri quadrati disposti su due piani, con un’area esterna di 5.500 metri quadrati. Il capannone, individuato in seguito ad un avviso pubblico, è stato acquistato dal Comune per 1 milione e 340 mila euro. L’immobile sarà interessato da lavori di riqualificazione per adeguarlo alle nuove esigenze che saranno realizzati entro l’anno.

“Questo immobile riveste un’importanza strategica perché ospiterà un importante centro polifunzionale a servizio del territorio e dei cittadini, in particolare per quanto riguarda la manutenzione del territorio e la sicurezza della comunità – affermano  l’assessore al bilancio e al patrimonio, Ilaria Carmassi e l’assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo -.  La struttura sarà infatti destinata a centro logistico e a magazzino del ‘Cantoniere di paese’, un servizio molto importante per il territorio, che vogliamo potenziare ulteriormente. Diventerà, inoltre, una base operativa per la protezione civile, in quanto ospiterà la sede di varie associazioni del settore che potranno usufruire anche di uno spazio esterno per le esercitazioni,  andando a sostenere e sviluppare un’attività di cui c’è sempre più necessità alla luce degli eventi meteorologici di forte intensità, che sempre più frequentemente, interessano anche il nostro territorio. Inoltre il nuovo fabbricato  ci permetterà di internalizzare il servizio dell’archivio comunale attualmente ubicato all’esterno della sede comunale. Questa nuova struttura comunale ci permetterà insomma di avere a disposizione uno spazio adeguato per dare una risposta concreta alle crescenti e diversificate esigenze di un territorio molto vasto come il nostro che necessita di   una complessa attività manutentiva e di poter  riunire  in un unico  luogo funzioni e servizi diversi, in modo da semplificare l’attività amministrativa e migliorare i servizi stessi”.

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 16 maggio 2024, ore 12:56