Capannori conferisce la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

Stampa la pagina
Anni, 2021, Comunicati Stampa, Varie, HomePage
Palazzo comunale

Il consiglio comunale nella seduta di ieri (mercoledì) ha approvato all'unanimità il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Milite Ignoto su proposta del sindaco e di tutti i gruppi consiliari in occasione  del centenario della traslazione del Milite Ignoto nel sacello dell’Altare della Patria che ricorre oggi. 
La delibera approvata ha recepito una mozione unitaria del consiglio comunale precedentemente approvata anch'essa all'unanimità che chiedeva all'amministrazione comunale proprio il conferimento di questa importante onorificenza. 
Onorificenza che è stata attribuita dall'assemblea consiliare di Capannori al Milite Ignoto perché ritenuto 'simbolo collettivo dell’intera Nazione, assieme al Tricolore e all’Inno Nazionale, a testimonianza del sacrificio e del valore di un’intera generazione, quella dei combattenti della prima guerra mondale, e successivamente di tutti i caduti per la Patria. Un punto di riferimento che rafforza il senso di identità comunitaria e di unità democratica, che vuole essere un monito affinché gli errori del passato non siano ripetuti, nello spirito della Costituzione”.
Con questo importante atto il Comune di Capannori aderisce al progetto “Milite Ignoto, Cittadino d’Italia” per il conferimento della cittadinanza onoraria da parte di tutti i Comuni italiani avviato dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), e sostenuto anche dal Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d’Arma (ASSOARMA) in occasione del centenario della traslazione sancito da elevate espressioni fra cui quella del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella con cui si  vuole commemorare l’evento che si svolse nel 1921, a pochi anni dalla fine della Prima guerra mondiale. Il 28 ottobre del 1921 nella basilica patriarcale di Aquilea fu scelta la salma fra undici bare di caduti di cui non erano note le generalità. Dal 29 ottobre al 2 novembre la bara fu trasportata su un treno speciale da Aquileia a Roma accolto al passaggio da una folla commossa di centinaia di migliaia di italiani accorsi nelle stazioni e lungo la ferrovia a rendere omaggio al simbolo del sacrificio di un’intera nazione. 

“Per la prima volta nella storia del nostro Comune abbiamo conferito una cittadinanza onoraria - afferma il sindaco Luca Menesini-. Un atto di grande importanza, sia perché l'onorificenza è stata attribuita al Milite Ignoto, simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della prima guerra mondale e successivamente di tutti i caduti nei conflitti armati del Novecento, sia perché ha visto l'unanimità del consiglio comunale che ringrazio per il lavoro svolto per giungere unitariamente a questo conferimento. Credo che cogliendo l'occasione del Bicentenario del Comune sia importante prendere maggiormente in considerazione questo istituto perché sul nostro territorio vivono persone non capannoresi che per il loro impegno  in vari ambiti meritano la cittadinanza onoraria. Per questo coinvolgendo anche tutto il consiglio comunale daremo avvio ad un percorso in questa direzione”. 

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 06 dicembre 2021, ore 13:59

mobile_ico
Polizia Municipale: 0583 429 060
COC: 0583 428 661
Emergenze: 348 38 51 251 reperibile lavori pubblici
Comune Amico: 0583 428 760
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune