Il Comune a Casa tua

Stampa la pagina

Uno degli elementi portanti dell'azione dell'amministrazione comunale è la partecipazione, nel segno di un Comune sempre più aperto e vicino alle esigenze della comunità. Da questo è stato avviato un percorso sulla valorizzazione dei beni comuni che ha portato ai patti di collaborazione, lo strumento con cui cittadini e associazioni possono prendersi cura di questi beni comuni.

Sempre nel segno di una vicinanza tra Ente e popolazione, il sindaco dialoga con i cittadini attraverso i più noti social network e applicazioni di messaggistica e riceve le persone senza appuntamento.

Il sindaco con te

Un contatto più diretto tra sindaco e cittadini. Lo prevede "Il sindaco con te", l'iniziativa per parlare con il sindaco ovvero la possibilità di parlare con il sindaco senza appuntamento una volta a settimana e la possibilità di fare segnalazioni o domande tramite un apposito numero WhatsApp, social network ed email.

Ogni lunedì dalle ore 9.30 alle ore 11 Luca Menesini risponde in diretta ai cittadini tramite:

 Si può parlare col sindaco anche di persona

  • il martedì dalle ore 9.30 alle 12.30 su appuntamento
  • il mercoledì dalle 9.30 alle 12.30 senza appuntamento i primi 8 cittadini. Se il sindaco non c'è, un assessore riceverà al suo posto. 

 Per informazioni e appuntamenti: segreteria del sindaco tel 0583428335, 0583428388, email sindaco@comune.capannori.lu.it

Partecipazione e beni comuni

Partendo dalle esperienze del bilancio socio partecipativo Dire, fare e partecipare, l'amministrazione comunale ha messo al centro un modello di partecipazione alle scelte fondato su modello di coinvolgimento della comunità che non grava sull'efficienza e sui tempi del percorso decisionale.

Il Comune nel 2015 ha inoltre avviato il percorso di partecipazione chiamato #spaziocomune2015 che ha portato alla stesura e all'approvazione da parte del consiglio comunale di un regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per i beni comuni come piazze, aiuole ma anche l'ambiente e la cultura. 
I beni comuni rappresentano quindi un'opportunità per imparare l'importanza e il valore degli spazi e dei luoghi pubblici, scoprendo e riaffermando il piacere di vivere insieme. 

Lo strumento operativo per gestire insieme i beni comuni sono i patti di collaborazione, accordi tra il Comune e la comunità locale per la cura o la rigenerazione dei beni comuni.

Articoli su questo argomento

20.10.2018
20.10.2018

Sarà il Circolo culturale e ricreativo di Vorno a prendersi cura del monumento ai caduti di Vorno. L’associazione ha infatti sottoscritto con il Comune di Capannori un patto di collaborazione per la valorizzazione del bene collettivo. I cittadini, a titolo gratuito, si occuperanno della pulizia del monumento e dell’area a verde attorno a esso. L’iniziativa dell’associazione non solo ha lo scopo di migliorare il decoro ma si prefigge anche l’obiettivo di contribuire a valorizzare la memoria storica. In occasione della firma del patto i componenti del circolo, assieme al presidente Savino Chiarella e al presidente del consiglio comunale Claudio Ghilardi si sono dati appuntamento davanti al monumento che si trova proprio nel centro di Vorno, vicino alla chiesa. I patti di collaborazione nascono dal percorso di partecipazione #spaziocomune promosso dall’amministrazione comunale. Sono lo strumento operativo per gestire i beni comuni assieme alla comunità locale.

17.09.2018
17.09.2018

La cura e la gestione dell'aiuola, lunga oltre 100 metri, in via Giacomo Puccini a Marlia, passa all'omonimo condominio. È quanto prevede il patto di collaborazione siglato sabato scorso (15 settembre) tra l'amministrazione comunale e il condominio. Una scelta, questa, nata dalla volontà degli stessi proprietari degli alloggi, perché lo spazio a verde di fatto fa parte dell'area residenziale, dato che è compresa tra il condominio e la via. Sul posto erano presenti l'assessore ai beni comuni, Matteo Francesconi, il consigliere comunale Giordano Del Chiaro e alcuni dei proprietari: Livio Chiocchetti, Piero Donati, Lamberto Serafini, Giuseppe Cardella, Giuseppe Frugoli, Giacomo Baccei e Claudio Giammattei. “Ringrazio i cittadini che hanno compreso lo spirito con cui nascono i patti di  collaborazione – commenta l'assessore ai beni comuni, Matteo Francesconi -. L'area a verde davanti al condominio Puccini è un bene comune molto prezioso per gli abitanti. Prendersene cura è un bell'e

17.03.2018
17.03.2018

Aperto oggi in Comune all'interno dell'Urp il nuovo 'Sportello a quattro zampe per la tutela degli animali''. Un servizio informativo nato grazie ad un patto di collaborazione tra l'Amministrazione Comunale e l'associazione LAV al quale i cittadini possono rivolgersi per ricevere informazioni sugli animali d'affezione e non solo e per fare segnalazioni. Lo sportello gestito dai volontari del punto di riferimento di Lucca dell'associazione Lav, fornisce informazioni su randagismo, anagrafe canina, sterilizzazione colonie feline, tutela specie in via di estinzione e accoglie segnalazioni sui maltrattamenti. Dà inoltre informazioni sulle norme per la corretta gestione e tenuta degli animali d'affezione e circa ritrovamenti di fauna selvatica in difficoltà ed esotica per i fini di segnalazione agli organi competenti. Lo sportello fornisce infine  informazioni circa il servizio di pronto soccorso veterinario presso il canile pubblico. Presenti all'apertura dello sportello l'assessore a

Comunicati su questo argomento

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 29 agosto 2018, ore 12:41

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune