Progetto Tutor: 130 giovani volontari affiancheranno studenti in difficoltà

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 29 agosto 2018, ore 12:41

06.11.2018
2018, Comunicati Stampa, Giovani, Grandi temi, Una comunità inclusiva, HomePage, News, Giovani

Sono circa 130 i tutor, ragazze e ragazzi volontari tra 16 e 29 anni di età, che quest’anno scolastico sosterranno l’attività didattica di formazione sociale e relazionale dei bambini e dei ragazzi che frequentano le scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio. È infatti ai nastri di partenza la nuova edizione del “Progetto Tutor” promosso dal Comune di Capannori in collaborazione con l’associazione Tucam. 

Oggi pomeriggio (martedì) nella sala consiliare del Comune un primo gruppo degli 80 giovani interessati ad aderire al progetto hanno partecipato a un pomeriggio di approfondimento su questa iniziativa. Assieme a loro c’erano anche 50 tutor dello scorso anno scolastico che hanno deciso di proseguire anche per il 2018/19; questi hanno raccontato la loro esperienza motivando i nuovi. 

Era presente all’appuntamento l’assessore alle politiche giovanili Lia Micciché, che ha salutato i presenti. “Fa un enorme piacere che il progetto Tutor si sia affermato nel territorio, segno che i giovani hanno compreso i valori di volontariato e solidarietà che sono alla sua base  – ha detto l’assessore Miccichè -. Il progetto Tutor è quindi una delle politiche che la nostra amministrazione comunale mette in campo per creare una comunità coesa e solidale. La relazione che si crea fra i tutor e le ragazze e i ragazzi che affiancano è importante per entrambi, si formano insieme, si realizzano ponti che non sarebbero ipotizzabili. Ringrazio i giovani che lo scorso anno hanno compiuto questa esperienza e che hanno deciso di proseguire l’attività. Ai nuovi faccio un in bocca al lupo”.

Nei prossimi giorni anche il secondo gruppo degli aspiranti tutor parteciperà a una giornata di presentazione delle attività.

Il progetto Tuor partirà ufficialmente intorno alla metà di novembre; ogni giovane volontario seguirà a domicilio per due ore a settimana bambini e ragazzi che si trovano in situazioni di svantaggio familiare o hanno difficoltà a scuola.

La stragrande maggioranza dei volontari sono studenti che frequentano alcuni istituti secondari della Piana di Lucca con i quali l’amministrazione comunale ha siglato una convenzione, perché il progetto Tutor rientra fra i progetto di alternanza scuola-lavoro. L’esperienza è comunque aperta anche agli universitari. 

 Nel corso del pomeriggio sono stati consegnati gli attestati di frequenza ai tutor dello scorso anno scolastico.

Per informazioni sul progetto Tutor: ufficio politiche giovanili telefono 0583/428440, email politichegiovanili@comune.capannori.lu.it

L'assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè assieme ai vecchi e ai nuovi tutor

L'assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè assieme ai vecchi e ai nuovi tutor


Download

News correlate
mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune