Solidarietà del sindaco Luca Menesini ai lavoratori del gruppo Tolentino

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 29 gennaio 2022, ore 14:08

2022, Comunicati Stampa, Attività produttive, HomePage
Luca Menesini

“Le istanze dei lavoratori dell'azienda sono giuste. A fronte dei cambiamenti in corso è necessario che siano rese note le strategie aziendali, occupazionali e di investimenti futuri sul territorio. Siamo vicini ai lavoratori del gruppo e disponibili ad attivare quando i sindacati lo riterranno opportuno un tavolo che coinvolga istituzioni del territorio azienda e sindacati”.

E' quanto ha dichiarato stamani il sindaco e presidente della Provincia Luca Menesini ai lavoratori e alle rappresentanze sindacali di CGIL, CISL e UIL in occasione della giornata di sciopero proclamata dai lavoratori del gruppo Tolentino.

Il Sindaco, accompagnato dall'assessore allo sviluppo economico Serena Frediani, ha incontrato stamani nel piazzale davanti allo stabilimento di Carraia i lavoratori degli stabilimenti di Carraia, Coselli e San Gennaro dopo i contatti e le relazioni intercorse nei giorni scorsi con Simone Tesi e Massimiliano Bindocci, rappresentanti sindacali rispettivamente di CGIL e UIL.

“Il nostro è un grande distretto economico e produttivo. Pertanto non siamo nuovi ai cambiamenti organizzativi che hanno anche ricadute occupazionali. Ma siamo abituati - istituzioni, aziende e lavoratori - a percorsi di trasparenza, chiarezza e collaborazione. Questo metodo - che ci ha portato negli anni a minimizzare gli impatti di situazioni di crisi - mette al centro il tema del lavoro e la necessità di preservarlo. Con questo spirito siamo oggi a disposizione dei lavoratori e rivolgiamo il primo appello all'azienda affinché si sieda al tavolo con le rappresentanze sindacali per avviare un percorso di confronto che è la strada maestra per risolvere situazioni complesse. Intanto mi sono già attivato con i responsabili della Regione Toscana sui temi del lavoro e sono disponibile da subito ad attivare se necessario un tavolo istituzionale di crisi laddove i lavoratori ce lo chiedano”.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune