Pubblicato un avviso pubblico per individuare enti del terzo settore disponibili alla coprogrammazione e realizzazione di attività da svolgersi a Piccola Artèmisia

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 28 novembre 2022, ore 13:18

Anni, 2022, Comunicati Stampa, Politiche educative, HomePage
Piccola Artèmisia

Il Comune ha pubblicato un avviso pubblico finalizzato all’individuazione di Enti del Terzo Settore disponibili, in forma singola o associata, alla coprogrammazione, coprogettazione e realizzazione di attività da svolgersi all’interno del Centro per le famiglie Piccola Artèmisia di Capannori nel periodo dicembre 2022 - dicembre 2024. 


L’obiettivo dell'avviso è quello di stimolare gli Enti del Terzo Settore che prevedano nei loro statuti finalità educative, di inclusione e di promozione sociale a collaborare con il Comune nella programmazione e realizzazione di attività rivolte a bambini e famiglie. I soggetti proponenti, nella elaborazione dell’idea progettuale dovranno prevedere modalità e strumenti di autonoma sostenibilità economica e finanziaria delle attività proposte. Il Comune di Capannori contribuirà alla realizzazione delle attività con un contributo a rimborso spese fino ad un massimo di 30.500 euro complessivi per il periodo dicembre 2022 - dicembre 2024.

Le proposte progettuali dovranno avere come  oggetto uno o più dei seguenti ambiti tematici:  promozione della lettura per bambini e ragazzi mediante percorsi di lettura tematici, laboratori esperienziali e atelier artistici; promozione della genitorialità positiva mediante percorsi di sostegno alla genitorialità, percorsi di accompagnamento alla nascita, attività di supporto psicologico di gruppo su tematiche rivolte all’educazione e alla famiglia; percorsi di alfabetizzazione culturale;  promozione di tematiche legate alla tutela e al benessere dei minori quali, ad esempio, affidi, adozioni, interventi di solidarietà tra famiglie e mediazione familiare.


Il rapporto di collaborazione tra il Comune di Capannori e i partner sarà formalizzato con la sottoscrizione di un' apposita convenzione della durata di 2 anni, che nel caso in cui le attività realizzate ad esito della coprogettazione riscontrassero ampia partecipazione e gradimento da parte dei cittadini, potrà essere rinnovata per ulteriori due anni.

Le azioni nate dalla coprogettazione  saranno condivise con gli altri Comuni della Piana di Lucca con l’obiettivo di costruire una rete di centri famiglia a livello zonale.

Le manifestazioni di interesse devono pervenire per posta elettronica certificata all’indirizzo: pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it entro il 5 novembre 2022. 
L’istanza, contenente la proposta progettuale, dovrà essere redatta secondo il modulo 'Manifestazione di interesse' allegato all'avviso. Il modulo compilato, corredato da allegati, dovrà essere firmato digitalmente dal legale rappresentante/procuratore o dai legali rappresentanti in caso di firma congiunta, del soggetto proponente. In caso di firma olografa è necessario allegare il documento di riconoscimento in corso di validità del firmatario. L'avviso pubblico con i relativi allegati è pubblicato sull'albo pretorio on line e nella sezione Amministrazione Trasparente  del Comune.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune