Progetto 'Amaca':dopo via Guido Rossa il cantiere per l'ampliamento del verde si sposta in via della Piscina

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 25 novembre 2022, ore 17:51

Anni, 2022, Comunicati Stampa, Ambiente, Evidenza
L'assessore all'ambiente Giordano Del Chiaro

Prosegue sul territorio comunale il progetto 'Amaca' (Alberi per Migliorare l'Aria a Capannori) con cui l'amministrazione Menesini piantumerà oltre 1.300 nuove alberature autoctone, che andranno a rendere più verdi e salutari 11 aree urbane nei vari paesi. Per questo progetto il Comune si è aggiudicato un finanziamento regionale di circa 189.000 euro e altri 100.000 euro da un bando Pnrr, con l'obiettivo di contrastare il cambiamento climatico. E' terminato il primo intervento realizzato  in via Guido Rossa a Capannori, nella zona del liceo scientifico “E. Majorana”, per ospitare la piantumazione di ben 57 nuovi alberi e 87 arbusti.  Qui, dopo la rimozione dell'asfalto, sono state ampliate le aiuole  presenti nel mezzo della carreggiata che è molto ampia, in modo da poter piantumare, nel mese di ottobre le nuove piante. In particolare, saranno messe a dimora 5 Liriodendron Tulipifera, 13 Mualus Tribolata, 2 Populus nigra 'Italica' (Pioppo cipressino), 33 Prunus avium 'Plena', 4 Quercus ilex (Leccio). Accanto a questi, saranno messi a dimora 87 Viburnum tinus, ovvero una bellissima pianta sempreverde, comunemente chiamata lentaggine, che è un arbusto molto compatto che può raggiungere i 3 metri di altezza. 
Da alcuni giorni il cantiere si è spostato in via della Piscina dove sono in corso i lavori per eliminare una parte di asfalto che corrisponde all'attuale pista ciclabile che è solo segnata  per terra e creare un'aiuola dove mettere a dimora  le nuove piante: 57 meli giapponesi (Malus floribunda), 43 pioppi cipressini (Populus nigra 'Italica') e 171 viburni (Viburnum tinus). 


“Questo progetto è strategico per il nostro territorio, perchè finalizzato ad aumentare il verde con l'obiettivo di migliorare la qualità dell'aria. Le piante che saranno messe a dimora infatti per le loro caratteristiche hanno un'elevata capacità  di stoccaggio di CO2 e di altri inquinanti atmosferici – dice l'assessore all'ambiente Giordano Del Chiaro – . Il progetto è iniziato dal centro di Capannori, nei luoghi dove era necessario realizzare lavori stradali per consentire le nuove piantumazioni, ma riguarderà anche frazioni di altre aree del territorio per un totale di oltre 1300 nuove piantumazioni. Un progetto che rientra in un'azione più ampia di lotta al cambiamento climatico che come amministrazione comunale stiamo portando avanti su più livelli, e che ci permette di rispondere all'esigenza dei cittadini di avere sempre più verde”.

Di seguito tutte le aree interessate dalle nuove piantumazioni autoctone (606 alberi ad alto fusto, 543 arbusti, e 216 fitocelle): Capannori: via Guido Rossa; Via Martiri Lunatesi, via della Piscina (dove sarà realizzata anche una pista ciclo pedonale protetta), area della mensa dietro piazza Aldo Moro, via Don Aldo Mei; Lammari: area a verde pubblico situata tra il cimitero e via Lombarda; Marlia: via Puccini e nuovo parco urbano di via della Chiesa; Lunata: area verde tra via Berti e via del Tanaro; Guamo: via nuova di Guamo (area verde presso piazza Maestri Guami); Colle di Compito: via nuova di Colle di Compito (area verde presso il parcheggio del cimitero di via Nuova).

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune