Nel 2021 circa una multa a settimana per abbandono di rifiuti. In totale le contravvenzioni elevate dalla polizia municipale sono state 66

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 28 gennaio 2022, ore 14:32

2022, Comunicati Stampa, Ambiente, HomePage
Giordano Del Chiaro

Sono complessivamente 66 le multe per abbandono di rifiuti elevate nel 2021 dalla Polizia Municipale di Capannori, per una media di circa una a settimana, per sanzionare gli incivili che gettano rifiuti sul territorio invece di rispettare l'ordinanza sulla raccolta porta a porta dei rifiuti. Di queste 15 sono scattate grazie all’utilizzo di fototrappole posizionate nelle aree più ‘sensibili del territorio’ e 51 grazie alle segnalazioni dei cittadini attraverso il servizio di ‘Acchiapparifiuti’ e ai sopralluoghi svolti dal Reparto Ambiente della Polizia Municipale che in totale lo scorso anno sono stati 310 e hanno fatto registrare un totale di 127 verbali, di cui appunto 66 per abbandono di rifiuti. La maggior parte delle multe ha un importo di 300 euro, mentre solo alcune, ossia quelle elevate per abbandono di rifiuti ingombranti, ammontano a 500 euro.

“Sconfiggere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sul territorio è per noi una vera priorità e siamo soddisfatti dei risultati ottenuti grazie all’utilizzo delle fototrappole che vengono posizionate nei luoghi più ‘sensibili’, all’ampia azione di controllo della polizia municipale e alla preziosa collaborazione dei cittadini che attraverso il servizio 'Acchiapparifiuti' segnalano episodi di inciviltà - afferma l’assessore all’ambiente Giordano Del Chiaro .  I dati relativi alle multe per abbandono dimostrano che la nostra azione di contrasto risulta efficace.  Non ci sono scuse per coloro che non rispettano le regole del corretto smaltimento dei rifiuti; non è solo una questione di decoro, ma anche di rispetto nei confronti di tutti i cittadini che conferiscono correttamente i rifiuti attenendosi alle regole della raccolta ‘porta a porta’ e utilizzando le isole ecologiche. Per questo motivo il contrasto all’abbandono dei rifiuti è uno degli impegni che stiamo portando avanti con costanza da tempo. Auspico una presa di coscienza da parte di chi mette in atto questi comportamenti incivili e invito tutti, in caso di qualsiasi dubbio sul conferimento dei rifiuti, a rivolgersi ad Ascit”. 

Gli 'Acchiapparifiuti' entrano in azione sia in seguito ai regolari controlli che Ascit effettua sul territorio, sia dopo le segnalazioni dei cittadini direttamente ad Ascit. Queste ultime sono particolarmente importanti per rendere il servizio più efficiente. Per questo nel messaggio Whatsapp verso il numero 348/6001346 si raccomanda di inviare il maggior numero possibile di informazioni come, ad esempio, la fotografia dei rifiuti abbandonati (senza aprire sacchi o involucri), la via e la frazione dove si trovano e la posizione di Whatsapp (la specifica funzione dell'applicazione per inviare il luogo in cui ci si trova o i luoghi vicini).

Ascit prende in carico la richiesta entro 24 ore e risponde al cittadino indicandogli il numero di pratica, che renderà più semplice per la persona ottenere in seguito informazioni relative alla sua segnalazione. Nel frattempo, entro pochi giorni, entrano in azione gli 'Acchiapparifiuti'. 

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune