L'amministrazione comunale realizzerà un progetto per la riqualificazione di via di Carraia con l'obiettivo di diminuire il transito dei mezzi pesanti

Stampa la pagina

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 24 settembre 2022, ore 14:08

Anni, 2022, Comunicati Stampa, Lavori pubblici, Mobilità, Evidenza
Via di Carraia

L'amministrazione comunale lavorerà ad un progetto di miglioramento e di riqualificazione di via di Carraia con l'obiettivo di ridurre il passaggio dei mezzi pesanti, che su questa viabilità è piuttosto intenso, in quanto utilizzata per raggiungere le aziende collocate nelle vicinanze. E' quanto annunciato ieri sera (martedì) nel corso di un incontro pubblico svoltosi a Toringo per dar vita ad un confronto con i residenti di Carraia, Toringo e Parezzana, dall'assessore alla mobilità, Giordano del Chiaro e dall'assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo.  
Il progetto, che si baserà su uno studio sulla mobilità del territorio comunale commissionato dal Comune, che avrà uno specifico focus su Carraia, riguarderà il miglioramento della segnaletica verticale e orizzontale prevedendo nuovi attraversamenti pedonali, la  sistemazione delle banchine laterali per aumentare la sicurezza dei pedoni, nonchè la collocazione di arredi stradali, quali attraversamenti e incroci rialzati, per ridurre la velocità dei mezzi in transito e  migliorare così la sicurezza e la vivibilità della zona, garantendo una migliore qualità della vita dei residenti. Allo studio, in forza delle recenti modifiche al Codice della strada, anche la possibilità di installare autovelox fissi per incentivare la riduzione della velocità di transito. Più nell'immediato, subito dopo l'estate, l'amministrazione comunale realizzerà interventi di miglioramento del manto stradale su alcuni tratti e di sistemazione della segnaletica verticale.
Il progetto di riqualificazione prosegue un percorso già iniziato dall'amministrazione comunale nel 2019 per risolvere le criticità di via di Carraia, con il posizionamento di varchi telematici al fine di verificare il rispetto dei provvedimenti di limitazione alla circolazione e, in particolare, dell'ordinanza di divieto di transito per i mezzi pesanti in direzione ovest verso l'area industriale di Mugnano al confine con Lucca, che nonostante i controlli da parte delle forze dell’ordine viene spesso violata. Contestualmente il Comune aveva chiesto al Ministero dei Trasporti l'autorizzazione per l’attivazione delle telecamere e l'istituzione di una zona a traffico limitato per i mezzi pesanti che però è stata rigettata in quanto ritenuta, per le caratteristiche della zona, non rispondente al codice della strada. Per questo motivo le telecamere ad oggi assolvono ad una funzione di monitoraggio del traffico e di controllo della regolarità dei mezzi, ma non possono essere utilizzate a fini sanzionatori rispetto ai provvedimenti di limitazione della circolazione dei mezzi pesanti fino a quando le modifiche normative non lo consentiranno. 

“Via di Carraia rappresenta una delle viabilità comunali più critiche per il passaggio dei mezzi pesanti per la quale l'amministrazione comunale intende intervenire per migliorare la sicurezza dell'arteria e quindi la qualità della vita dei residenti delle frazioni di Carraia, Parezzana e Toringo – affermano gli assessori Giordano Del Chiaro e Davide Del Carlo-. Per questo motivo anche in seguito al confronto con i residenti e  sulla base dello studio sulla mobilità finalizzato, da un lato, ad approfondire le problematiche del traffico e, dall'altro, a trovare le soluzioni di breve e lungo periodo per disincentivare il passaggio dei mezzi pesanti, realizzeremo un progetto di riqualificazione dell'arteria con l'obiettivo specifico di ridurre il transito dei Tir e quindi risolvere le attuali criticità garantendo più sicurezza ad automobilisti, pedoni e ciclisti e a tutti i residenti della zona,  assicurando loro una migliore qualità della vita”.   

Lo studio sulla mobilità riguarda anche altre viabilità che necessitano di interventi di mitigazione del traffico e di miglioramento in quanto fortemente interessate dal passaggio di mezzi pesanti, quale via dei Masini a Marlia - per la quale nel 2019 sono già stati realizzati alcuni arredi stradali per il rallentamento del traffico pesante - e in generale consentirà di avere una proiezione sulla mobilità a Capannori nell'arco dei prossimi 10 anni, indicando azioni concrete per risolvere le situazioni più critiche.

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune