Giornata della memoria 2019:tra gli eventi in programma il '2°Memorial Erno Egri Erbstein' e la presentazione del fumetto 'Come into my house.Nove storie di fughe e resistenze a Capannori'

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 20 novembre 2019, ore 16:04

Comunicati Stampa, 2019, Cultura, HomePage, Evidenza
Nella foto la vicesindaca Silvia Amadei, Emmanuel Pesi responsabile del progetto 'La via della memoria' e Nicola Barbato dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in provincia di Lucca

Anche quest'anno in occasione della Giornata della Memoria che ricorre il 27 gennaio l'amministrazione Menesini promuove una serie di importanti iniziative per mantenere viva la memoria su una delle pagine più buie della nostra storia. Iniziative che si svolgeranno per circa un mese a partire da martedì 22 gennaio e che coinvolgeranno sotto varie forme il territorio. Il programma è stato presentato nel corso di una conferenza stampa svoltasi stamani (mercoledì) nella sede comunale alla quale hanno partecipato la vice sindaca Silvia Amadei, Emmanuel Pesi, storico dell'età contemporanea e responsabile del progetto 'La via della memoria' e Nicola Barbato dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in provincia di Lucca.

Due gli eventi di rilievo del programma dedicata al giorno della memoria: la ripresa e l'approfondimento delle iniziative svolte lo scorso anno dedicate a Erno Egri Erbstein il calciatore e allenatore di calcio ungherese, di origini ebree, scomparso nella tragedia di Superga che il 4 maggio 1949 coinvolse il “Grande Torino”, una figura, la sua, legata anche al territorio, dato che è stato allenatore della Lucchese dal 1933 fino al 1938 anno in cui fu costretto ad emigrare a Torino a causa dell’entrata in vigore delle leggi razziali fasciste che impedirono alle sue figlie di frequentare la scuola pubblica e la presentazione del fumetto ”Come into my house. Nove storie di fughe e resistenze a Capannori”. 

“Anche quest'anno in occasione della Giornata della Memoria abbiamo realizzato un programma ricco di eventi significativi per mantenere accesa la memoria sulla tragedia della Shoah - afferma la vice sindaca Silvia Amadei -. Un'azione che riteniamo fondamentale e doverosa per rendere omaggio alle innumerevoli vittime innocenti e per costruire un futuro di pace e di speranza. Al centro delle iniziative la figura dell'allenatore Erbstein con vari eventi che proseguono il lavoro già iniziato lo scorso anno dal quale, tra l'altro, è nato un gemellaggio tra la squadra del Folgor Marlia e la squadra del Torino, ritenendo lo sport un mezzo efficace per tramandare soprattutto alle nuove generazioni la memoria su uno dei periodi più tragici della nostra storia. Altra iniziativa di particolare importanza la presentazione del fumetto che racconta una serie di storie legate alla Resistenza sul nostro territorio con l'obiettivo di farle conoscere ad un largo pubblico e in particolare ai giovani che apprezzano particolarmente questa tecnica narrativa”. 

"E' importante aver dato continuità alle iniziative dedicate ad Erbstein sia perchè la sua storia e quella dello sport in generale rappresentano un punto di vista fondamentale per capire le conseguenze delle Leggi razziali in Italia, sia perchè è possibile far diventare il memorial Erbstein un torneo di riferimento per le realtà calcistiche giovanili, un torneo che mostri come lo sport possa essere fondamentale per superare il razzismo e ogni tipo di discriminazione - afferma Emmanuel Pesi, responsabile del progetto La via della memoria'-. Con il fumetto Come into my house abbiamo voluto intrecciare storie locali e valori universali, parole e immagini, la dimensione storica e quella emozionale. Siamo molto contenti del risultato, anche perchè abbiamo visto come i paesi del nostro territorio siano vere e proprie "Comunità Narranti" da ascoltare e valorizzare attraverso la costruzione di percorsi di memoria collettiva. E siamo molto contenti che Lucca Crea, la società che organizza il festival Lucca Comics & Games, abbia deciso non solo di dare il suo patrocinio al fumetto ma anche di presentarlo alla prossima edizione di Lucca Collezionando".

“Quest'anno grazie alla firma di uno specifico protocollo d'intesa con l'amministrazione comunale abbiamo collaborato con soddisfazione al programma della giornata della memoria - spiega Nicola  Barbato dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in provincia di Lucca-. Una collaborazione che proseguirà con la realizzazione di vari eventi, tra cui iniziative di educazione alla memoria per gli studenti e la cittadinanza e con l'elaborazione del percorso per la costituzione dell'Ecomuseo della Memoria”. 

Tre gli eventi dedicati alla figura di Erbstein. Il primo, che di fatto martedì 22 gennaio alle ore 20.30 ad Artè aprirà il programma delle iniziative è la proiezione del docufilm 'L'allenatore errante' a cura di Pier Dario Marzi ed Emmanuel Pesi realizzato in collaborazione con la scuola secondaria di primo grado di Camigliano. Sono previsti gli interventi del giornalista Luca Tronchetti e di Pier Dario Marzi. Il secondo appuntamento dedicato al grande allenatore si terrà venerdì 1 febbraio al cinema teatro Artè e prevede la messa in scena dello spettacolo 'L'Allenatore e la Ballerina' storia di calcio, amore e persecuzioni dedicato a Erbstein e a Susanna Egri, sua figlia notissima ballerina e coreografa per la regia di Nicola Fanucchi, con Cataldo Russo, Jessica Baroni, Nicola Cosentino, Emanuele Giorgi, Francesco Nutini, Lorenzo Ricciarelli, Nicola Fanucchi. Le musiche saranno eseguite da Mario Menicagli.

Il terzo evento è in programma domenica 27 gennaio alle ore 14.30 allo stadio di Marlia dove si svolgerà il '2° Memorial' Erno Egri Erbstein', un quadrangolare  di calcio giovanile  con la partecipazione delle squadre Folgor Marlia, Folgore Segromigno, Pieve San Paolo e Torino e la collaborazione tecnica dell'asd Lammari e dell'Atletico Gragnano. Presente al quadrangolare, curato da Paolo Bottari, sarà uno sportivo d'eccezione, Sandro Cois, centrocampista del Torino e poi della Fiorentina con oltre 200 presenze in serie A e tre in Nazionale. 

L'altro evento di spicco del programma dedicato al Giorno della Memoria è la presentazione venerdi 25 gennaio alle ore 17.30 nella sala Pardi del polo culturale Artémisia del fumetto “Come into my house. Nove storie di fughe e resistenze a Capannori” con testi a cura di Emmanuel Pesi e illustrazioni a cura del giovane illustratore capannorese Luca Lenci, con il patrocinio di Lucca Comics & Games edito da Maria Pacini Fazzi Editore. Il fumetto racconta con un linguaggio divulgativo ed una tecnica particolarmente cara alle nuove generazioni nove storie di Resistenza a Capannori raccontate negli ultimi cinque anni e legate al progetto 'La via della Memoria'. Nove storie che raccontano con parole e immagini le scelte di donne e uomini che, rischiando e a volte sacrificando la propria vita, salvano quella di altre persone, e che invitano il lettore a riflettere su chi sono, ieri come oggi, i 'giusti' e le 'vittime', i 'persecutori' e 'gli indifferenti'. Tra queste quelle relative a Don Aldo Mei, Clotilde Nardini, Don Angelo Unti e Don Giorgio Bigongiari. Nel corso della presentazione è prevista anche una performance teatrale a cura di Alessandro Bianchi dell'associazione culturale Experia. Il fumetto sarà anche presentato dagli autori nei quattro istituti comprensivi di Capannori. Nel mese di marzo il fumetto sarà presentato a "Lucca Collezionando", la manifestazione dedicata all’universo del fumetto organizzata da Lucca Crea. 

Il programma della Giornata della Memoria 2019 prevede inoltre la presentazione della pubblicazione 'Una Repubblica tradita', ovvero il catalogo della mostra realizzata dall'associazione Ponte in occasione dei 70 anni della Costituzione, in programma martedì 29 gennaio alle ore 21.00 al Museo Athena con la partecipazione di Sebastiano Micheli, presidente dell'associazione culturale Ponte, Emmanuel Pesi e Francesco Tommasi direttore del Museo Athena. 

Da mercoledì 13 a lunedì 25 febbraio, inoltre, sempre al Museo Athena sarà allestita la mostra 'Disegna ciò che vedi'- Helga Weissova: da Terezin i disegni di una bambina' realizzata in collaborazione con la Provincia di Lucca. Sono previste visite guidate a cura dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Provincia di Lucca (orario di apertura dal lunedì al sabato ore 9-12 e martedì e giovedì anche 14.30 e 17.30).

Per tutto il periodo delle iniziative alla biblioteca comunale 'Ungaretti' al polo culturale Artémisia sarà allestito uno speciale scaffale dedicato a pubblicazioni sulla memoria. Inoltre l'amministrazione comunale grazie ad un finanziamento regionale ha realizzato un video-spot sul progetto 'La Via della memoria' promosso da Comune e Istituto Storico della Resistenza e dell'età contemporanea in provincia di Lucca ideato da Emmanuel Pesi con la regia di Simone Tomei che sarà proiettato sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 gennaio al cinema Artè prima dei film in programmazione e che prossimamente sarà disponibile in rete e sui social.

Il programma della Giornata della Memoria è realizzato in collaborazione con Regione Toscana, Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in provincia di Lucca, Cineforum Ezechiele 25,17, Patto per la scuola, associazione Ponte, Lucca Comics&Games, Torino calcio, Asd Folgor Marlia, Usd Folgore Segromigno in Piano, Usd Pieve San Paolo, Itaca, associazione Experia.

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune