Contributi a cittadini e aziende agricole per l'acquisto di biotrituratori

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 14 dicembre 2019, ore 12:07

2019, Comunicati Stampa, Ambiente, HomePage
L'assessore all'ambiente Giordano Del Chiaro

Nuova misura dell’amministrazione Menesini per migliorare la qualità dell’aria contribuendo alla riduzione dei rifiuti e all’incremento della produttività dei terreni. Il Comune di Capannori ha intenzione di erogare un contributo ai cittadini e alle aziende agricole per l’acquisto di biotrituratori. Si tratta di macchine capaci di tritare residui vegetali trasformandoli in cippato da riutilizzarsi come fertilizzante naturale e ammendante del terreno. Il contributo sarà erogato attraverso un bando che sarà pubblicato a inizio del nuovo anno. Sarà calibrato sulle esigenze del territorio. Per questo nei prossimi giorni l’amministrazione comunale avvierà un percorso di confronto, che coinvolgerà anche la associazioni di categoria degli agricoltori, per individuare i criteri e dettagli del bando.

“Vogliamo offrire un’alternativa valida e sostenibile agli abbruciamenti di sfalci, potature e residui di attività agricole che, anche se sono consentiti in certi periodi dell’anno, fanno peggiorare la qualità dell’aria che respiriamo – afferma l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro -. In un’ottica di economia circolare intendiamo inoltre incentivare il riutilizzo e la re-immissione nel suolo degli scarti vegetali. La riteniamo una misura significativa, specie in un territorio come il nostro dove le attività agricole, sia da parte dei cittadini sia da parte delle aziende, sono rilevanti”.

“Vogliamo che il bando per l’erogazione di questi contributi sia il più possibile rispondente alle esigenze della comunità – aggiunge l’assessore Del Chiaro -. Per questo avvieremo un percorso di ascolto e confronto che coinvolgerà anche le associazioni di categoria. Su tematiche come questa ci deve essere condivisione di obiettivi e di modalità operative. Il contributo per l’acquisto dei biotrituratori si inserisce all’interno di un percorso per il miglioramento della qualità dell’aria che vede impegnata l’amministrazione comunale, anche di concerto con altri enti, attraverso azioni già in essere e nuovi progetti in fase di studio”.

Per smaltire sfalci e potature il Comune di Capannori assieme ad Ascit ha da tempo attivato il servizio gratuito di ritiro domiciliare tramite un apposito bidone. I cittadini possono conferire gli scarti vegetali anche nelle quattro isole ecologiche del territorio gratuitamente fino a 120 chili.

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune