Codice giallo per neve mercoledì 30 e giovedì 31 gennaio e per rischio idrogeologico e idraulico per venerdì 1 e sabato 2 febbraio

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 07 dicembre 2019, ore 14:09

2019, News, Protezione civile
Codice giallo 30 gennaio 2019

Oggi, mercoledì 30 gennaio e domani, giovedì 31 gennaio, una debole perturbazione è in transito sulla Toscana con possibili nevicate fino a bassa quota. Per questo la Regione Toscana ha confermato il codice giallo per neve fino alle 23.59 di questa sera ed emesso un altro codice giallo, sempre per neve, valido dalle ore 6 alle 16 di giovedì 31 gennaio. 

Previsioni: oggi mercoledì, deboli nevicate a quote collinari possibili su tutte le zone interne della regione. Attenuazione dei fenomeni in serata e nottetempo con nevicate che risulteranno a carattere più isolato. Quota neve generalmente oltre 200-300 metri sul centro-nord della regione (localmente inferiori sulle zone appenniniche e sul fondovalle del Mugello, Casentino e Val Tiberina), attorno a 300-400 sulle zone centro meridionali, con neve in calo di quota in serata. Si prevedono accumuli generalmente inferiori a 10 cm a quote collinari. 

Per domani, giovedì evoluzione molto incerta: in mattinata si prospetta la possibilità di deboli nevicate fino a quote di pianura sulle zone più interne. Dal pomeriggio quota neve in decisa risalita fino a quote di montagna, anche se sulle vallate più interne le nevicate potranno persistere a quote di fondovalle fino al pomeriggio; si prevedono accumuli generalmente fino a 2 cm a quote di pianura, e attorno a 5 cm oltre i 200 metri. 

Domani, nottetempo e al primo mattino possibile formazione di ghiaccio su tutta la regione;

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 Il Centro Funzionale Regionale (CFR) della Regione Toscana ha emesso oggi (giovedì) un'allerta meteo di colore arancio per rischio idrogeologico e idraulico sia per il reticolo principale, sia per il reticolo minore a causa di abbondanti piogge previste per la seconda parte della giornata di domani, 1° febbraio.

L’allerta arancio è fissata dalle ore 14.00 di domani venerdì, per quanto riguarda il reticolo minore, mentre dalle 16.00 per il reticolo principale e fino alle 13.00 di sabato 2 febbraio.

Le zone della provincia di Lucca interessate sono la S1, S2, S3, e V, corrispondenti, rispettivamente, al bacino del Serchio-Garfagnana-Lima, al bacino del Serchio di Lucca, Serchio-Costa e alla Versilia.

 

Per la zona A4, ossia l’area della Piana (comuni di Capannori, Porcari, Montecarlo e Altopascio) l’allerta è invece di livello giallo.

 Le previsioni meteo del Lamma riferiscono di “precipitazioni insistenti attese sulle zone settentrionali della Toscana dove i cumulati potranno risultare abbondanti, in particolare sui rilievi. La fase più intensa sembra essere quella tra la serata di venerdì e la prima parte di sabato quando le precipitazioni potranno assumere anche carattere di forte intensità. Mentre lo zero termico è in deciso rialzo fino oltre i 2000 metri con conseguente fusione del manto di neve esistente”.

 

 

Per ogni ulteriore informazione e per gli aggiornamenti della situazione: www.cfr.toscana.it  e

 

www.regione.toscana.it/allertameteo

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune