Bottega Cinquepani, il "negozio" di alimentari per chi è in difficoltà aiuta 82 famiglie

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 19 novembre 2019, ore 16:46

2019, Comunicati Stampa, Politiche sociali, Grandi temi, Una comunità inclusiva, HomePage
il vice sindaco Francesconi assieme ai volontari

Fornire un supporto alimentare gratuito ai cittadini di Capannori in difficoltà economica promuovendo allo stesso tempo stili di vita sani. È questo l’obiettivo della “Bottega Cinquepani” ospitata nei locali parrocchiali di Massa Macinaia e gestita da Panequotidiano onlus in collaborazione con il Comune di Capannori e la Caritas Diocesana di Lucca. Attiva dal 2014, nel corso del tempo ha rafforzato sempre di più la propria azione tanto che lo scorso anno, da gennaio a dicembre, sono state seguite 82 famiglie del territorio capannorese. Tutte queste sono state segnalate dagli sportelli sociali del Comune o dal Centro di ascolto “Filo di luce” di San Leonardo in Treponzio.

Come il nome suggerisce, ciò che la caratterizza è essere impostata come una vera e propria bottega di generi alimentari. Ci sono scaffali con varie tipologie di alimenti come pasta, prodotti per la prima colazione, legumi, passata di pomodoro, olio extravergine d’oliva, ortaggi e verdura di stagione, un frigorifero per i prodotti caseari e un surgelatore per alimenti da preparare nel forno. I volontari della onlus aiutano le persone a fare la spesa, suggerendo loro quali prodotti sono più indicati.

Ogni famiglia inserita nel progetto “Cinquepani” ha a disposizione un punteggio da poter “spendere” nella bottega, assegnato sulla base della numerosità e del fabbisogno del nucleo familiare. Tutti gli alimenti della bottega sono stati suddivisi in sei categorie con l’aiuto di una nutrizionista. Sono necessari più punti per prendere prodotti a maggiore contenuto nutrizionale, come la carne e il formaggio, meno per quelli più sani, come i legumi, la frutta e la verdura.

“Una realtà molto importante del territorio che svolge una rilevante funzione sociale – spiega il vice sindaco con delega alle politiche sociali, Matteo Francesconi, che nei giorni scorsi si è recato in visita nella struttura -. Cinquepani lavora molto sulla dignità della persona perché le famiglie in difficoltà economica che hanno accesso a questo progetto si sentono come in un vero negozio. In più durante gli ‘acquisti’ sono seguite dai volontari della bottega, che danno loro suggerimenti su come meglio distribuire il punteggio. Viene compiuto un valido ascolto delle necessità di ogni persona, che dà un forte contributo al superamento delle situazioni di esclusione sociale. Ringrazio vivamente i volontari di Panequotidiano onlus, che sono fondamentali per la bottega; senza di loro questa realtà non esisterebbe”.

All’interno della bottega si trova anche un servizio gratuito di distribuzione latte e pannolini per i bambini ed è attivo un angolo ludico dove i genitori possono lasciare i piccoli mentre fanno la spesa. Le famiglie inserite nel progetto partecipano inoltre a momenti inclusivi, come feste, cene e altre iniziative promosse dai volontari e dalla parrocchia.

Cinquepani è aperta due pomeriggi a settimana. L’accesso è consentito esclusivamente ai nuclei familiari segnalati dal Comune di Capannori e dal Centro di ascolto “Filo di luce” di San Leonardo in Treponzio.

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune