Alla Festa dell'Aria la mostra "Magnolfiera" di Alberto Magnolfi con lo spazio "Super fluo"

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 07 dicembre 2019, ore 14:09

2018, Comunicati Stampa, Cultura
L'artista Alberto Magnolfi assieme alle sue opere

Anche quest’anno l’artista versiliese Alberto Magnolfi sabato 8 e domenica 9 settembre proporrà nell’ambito della Festa dell’Aria di Capannori la sua mostra “Magnolfiera”: vecchie lampadine, trasformate in piccole mongolfiere che, grazie a speciali colori fluorescenti, sono in grado di accendersi magicamente senza l’ausilio di elettricità.

Questa tecnica, già proposta con successo in numerose esposizioni, è frutto di varie esperienze artistiche maturate accanto al maestro viareggino Giorgio Michetti, 106 anni, l’ultimo testimone del pallone frenato del Matanna.

Quest’anno i due artisti, insieme a Luca de Gaetani e Azzurra Casamassima hanno progettato per la Festa dell’Aria uno spazio “Super-fluo”.

Le tecniche di questi quattro artisti si sono recentemente fuse per gioco, smontando un vecchio computer rotto, perfetto per essere trasformato in un teatrino meccanico, sostituendo le parti elettroniche con carillon a molla e dipingendo un fondale fosforescente sullo schermo. Si tratta di una sorta di moderno Pinocchio, come quello che proprio Michetti illustrò nel lontano 1945. 

Così, mentre le “Magnolfiere” sono ormai avvistate e fotografate in varie parti del mondo, la tecnica Super-Fluo, presentata quest’anno al MuSa di Pietrasanta e a Villa Argentina a Viareggio, continua a stupire e meravigliare migliaia di persone.

L’ingresso alla Festa dell’Aria è gratuito. Per informazioni: www.flyairevents.org

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune