Si completa l'opera di ristrutturazione e adeguamento degli spogliatoi dello stadio di Marlia. Entro settembre al via i lavori per il rifacimento del tetto e la sostituzione degli infissi.

Stampa la pagina
2019, Comunicati Stampa, Sport, HomePage
Lo stadio di Marlia

Entro il mese di settembre prenderanno il via alcuni interventi che andranno a completare l'opera di ristrutturazione e adeguamento degli spogliatoi dello stadio di Marlia. Dopo l'ampliamento dei locali - spogliatoio con la realizzazione di un disimpegno e di due nuovi accessi per gli atleti e gli addetti ai lavori e il rifacimento dell'impiantistica (tra cui un nuovo impianto di climatizzazione invernale, un  nuovo impianto idrico sanitario,  il rifacimento degli scarichi e dell'impianto elettrico a servizio degli impianti meccanici) adesso si andrà ad intervenire sul tetto della struttura. 

La copertura sarà completamente rifatta, prevedendo anche la sostituzione della guaina, e saranno realizzati  raccordi a canale e sostituiti i discendenti esistenti.

L'opera, che complessivamente vede un investimento del Comune  di circa 95mila euro, prevede anche la sostituzione delle porte interne ed esterne degli spogliatoi. 

"Con questo  ulteriore intervento completiamo  l'opera di riqualificazione degli spogliatoi dello stadio di Marlia, precedentemente già interessato da importanti opere come l'installazione delle tribune coperte e la realizzazione dei nuovi servizi igienici negli spazi sotto le  tribune stesse - spiega l'assessore ai lavori pubblici, Davide Del Carlo . I lavori non influiranno sull'attività dell'impianto sportivo che potrà svolgersi regolarmente. Procede inoltre l'iter per far sì che lo stadio di Marlia sia uno dei primi stadi italiani della Lega nazionale dilettanti ad essere uno 'Stadio senza barriere'.  Possiamo dire che grazie a tutti questi lavori mettiamo a disposizione  della comunità un impianto sportivo ancora più efficiente, moderno, accessibile  e completamente a norma e quindi più competitivo nel panorama locale. Una delle priorità della nostra  amministrazione è infatti quella di migliorare le nostre strutture sportive e garantirne la massima sicurezza a vantaggio  sia di tutti coloro che praticano attività sportive, sia di spettatori e cittadini”.

 

Il progetto Stadio senza barriere dopo che è stato ritenuto conforme dall'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, che fa capo al Ministero dell'Interno, attende adesso il via libera della Commissione pubblica provinciale spettacolo e vigilanza. Dopo di che partirà la procedura per la sua concreta realizzazione. Il progetto prevede l'eliminazione della rete esistente del campo alta circa 2 metri e quaranta posizionata sul lato tribune quale divisorio tra pubblico e giocatori e al suo posto l'installazione di una barriera realizzata con uno speciale vetro infrangibile alta un metro e 10 centimetri. Una barriera quindi quasi più 'simbolica' che fisica. Sarà inoltre realizzata una tribuna coperta a terra per persone diversamente abili con una protezione lato campo sportivo in vetro o plexiglass di una adeguata altezza.

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 20 settembre 2019, ore 15:34

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune