La maggioranza in consiglio comunale ha votato una mozione che mette al centro la tutela dei bambini e dei loro diritti

Stampa la pagina
2019, Comunicati Stampa, Politiche sociali, HomePage
La consigliera comunale Lia Miccichè

Nella seduta di ieri pomeriggio (mercoledì) la maggioranza in consiglio comunale ha votato una mozione per  la tutela dei bambini e dei loro diritti. Partendo dalla premessa che l'amministrazione comunale da oltre 10 anni ha messo al centro delle proprie politiche  la tutela  dei bambini e il sostegno alle famiglie in difficoltà, investendo in questo settore una consistente parte del bilancio, con  questo documento, illustrato dalla consigliera comunale del Pd, Lia Miccicchè si chiede al sindaco e alla giunta di continuare a porre la massima attenzione ai minori e alle famiglie e ad investire nel sociale e nella scuola.


“Riteniamo che il lavoro svolto in questi anni per la tutela dei diritti dei minori e il sostegno alla famiglia sia un punto di forza dell'amministrazione Menesini che ha convogliato su questo settore importanti risorse, avvalendosi di alte professionalità  nell'ambito dei servizi sociali e di personale dalle indiscusse capacità professionali  – afferma la consigliera comunale Lia Miccichè -. Un sistema di welfare avanzato e ormai strutturato che è divenuto un esempio di innovazione sociale e buone pratiche a livello regionale. Le famiglie sono infatti accompagnate nell'elaborazione e nella realizzazione di progetti personalizzati da assistenti sociali, psicologi ed educatori che lavorano in equipe collaborando con il terzo settore. I  bambini rappresentano il futuro di una società e pertanto chiediamo all'amministrazione di continuare sulla strada già intrapresa, ovvero di continuare ad investire per le famiglie e la tutela dei minori”. 
    

Oltre ad occuparsi dell'affidamento familiare, forma di tutela dei minori che appartengono a famiglie che attraversano un periodo di difficoltà attraverso il Centro Affidi della Piana di Lucca  e il supporto di assistenti sociali, il Comune mette in campo molte altre importanti azioni a difesa dei bambini e a sostegno dei nuclei familiari. Tra queste aiuti economici, sostegni educativi domiciliari, solidarietà tra famiglie, sostegni alla famiglia attraverso affidamenti intra-familiari.  

La mozione è passata con i voti della maggioranza, perché la minoranza al momento del voto ha scelto di lasciare l'aula. 

Nella seduta di ieri pomeriggio (mercoledì) la maggioranza in consiglio comunale ha votato una mozione per  la tutela dei bambini e dei loro diritti. Partendo dalla premessa che l'amministrazione comunale da oltre 10 anni ha messo al centro delle proprie politiche  la tutela  dei bambini e il sostegno alle famiglie in difficoltà, investendo in questo settore una consistente parte del bilancio, con  questo documento, illustrato dalla consigliera comunale del Pd, Lia Miccicchè si chiede al sindaco e alla giunta di continuare a porre la massima attenzione ai minori e alle famiglie e ad investire nel sociale e nella scuola.


“Riteniamo che il lavoro svolto in questi anni per la tutela dei diritti dei minori e il sostegno alla famiglia sia un punto di forza dell'amministrazione Menesini che ha convogliato su questo settore importanti risorse, avvalendosi di alte professionalità  nell'ambito dei servizi sociali e di personale dalle indiscusse capacità professionali  – afferma la consigliera comunale Lia Miccichè -. Un sistema di welfare avanzato e ormai strutturato che è divenuto un esempio di innovazione sociale e buone pratiche a livello regionale. Le famiglie sono infatti accompagnate nell'elaborazione e nella realizzazione di progetti personalizzati da assistenti sociali, psicologi ed educatori che lavorano in equipe collaborando con il terzo settore. I  bambini rappresentano il futuro di una società e pertanto chiediamo all'amministrazione di continuare sulla strada già intrapresa, ovvero di continuare ad investire per le famiglie e la tutela dei minori”. 
    

Oltre ad occuparsi dell'affidamento familiare, forma di tutela dei minori che appartengono a famiglie che attraversano un periodo di difficoltà attraverso il Centro Affidi della Piana di Lucca  e il supporto di assistenti sociali, il Comune mette in campo molte altre importanti azioni a difesa dei bambini e a sostegno dei nuclei familiari. Tra queste aiuti economici, sostegni educativi domiciliari, solidarietà tra famiglie, sostegni alla famiglia attraverso affidamenti intra-familiari.  

La mozione è passata con i voti della maggioranza, perché la minoranza al momento del voto ha scelto di lasciare l'aula. 

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 19 settembre 2020, ore 11:49

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 38 51251
Polizia Municipale: 0583 429060
Comune Amico: 0583 428370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune