Fondo fase 2, aperto il bando: per le micro imprese contributi fino al 70% per la messa in sicurezza e progetti innovativi

Stampa la pagina
2020, Comunicati Stampa, Sviluppo economico, HomePage
L'assessore allo sviluppo economico, Serena Frediani

È aperto da oggi, lunedì, fino all’8 luglio, il bando per il “Fondo fase 2” istituito dall’amministrazione Menesini per sostenere le micro imprese (massimo 10 dipendenti e 2 milioni di fatturato) che, in seguito ai decreti governativi per il Covid-19, sono state sospese. Il fondo straordinario, che ha una dotazione complessiva di 250 mila euro, è composto da due misure. La prima, quella principale, prevede un contributo fino al 70% per un importo massimo di 500 euro per le spese per l’acquisto di beni e servizi per lo svolgimento in sicurezza delle attività. La seconda è una misura sperimentale che prevede un contributo fino al 70%, per un importo fino a 2.500 euro per l’acquisto di beni e di servizi per la realizzazione di cambiamenti e innovazioni dei processi produttivi per l’adeguamento alle nuove condizioni del mercato. I due tipi di contributi sono cumulabili, quindi si può presentare domanda su entrambe le linee di finanziamento.

Grazie a un procedimento snello, dato che si potrà allegare la rendicontazione contemporaneamente alla domanda, i contributi per la prima misura saranno erogati nel corso del mese di luglio. Per la seconda misura i tempi sono diversi perché la rendicontazione si potrà fare anche successivamente alla chiusura del bando.

“Continuiamo a essere al fianco della comunità di Capannori. Il Fondo fase 2 mette a disposizione dei negozi e delle piccole attività significative risorse per sostenere le spese per il rispetto delle norme di sicurezza– spiega l’assessore allo sviluppo economico Serena Frediani -. L’adeguamento alle disposizioni per il contrasto del Coronavirus ha reso necessari ulteriori sacrifici economici da parte degli operatori, incidendo di più su quelli piccoli, che dispongono di una minore liquidità. La nostra misura intende quindi aiutare il tessuto delle micro e piccole realtà, che sono vitali per l’economia locale, aiutandole concretamente. Assegneremo il contributo in tempi brevi, velocizzando al massimo i tempi amministrativi. Accanto a questa misura ne abbiamo ideata un’altra, che vuole essere uno stimolo per nuove opportunità”.

Con la prima misura, per la quale sono stati stanziati 225 mila euro, i negozi di vendita al dettaglio, gli esercizi pubblici, l'artigianato di servizio, ad esempio parrucchieri ed estetisti, i circoli privati autorizzati all'attività di somministrazione, le attività ricettivo- turistiche, le agenzie di viaggio e le associazioni sportive possono chiedere il contributo per le spese sostenute per la sanificazione, l’acquisto di barriere protettive e divisorie in plexiglass, gel igienizzanti per le mani, mascherine, guanti ed altri dispositivi di sicurezza.

Gli aiuti previsti dal fondo per i progetti di innovazione territoriale, che vede uno stanziamento di 25 mila euro, sono rivolti al commercio, all'artigianato e al turismo. I contributi possono essere assegnati per la realizzazione di servizi in rete per le consegne a domicilio o per le prenotazioni online, per la fornitura di servizi innovativi alle comunità locali e di prossimità, per l’apertura di un negozio di vicinato, ad esempio in frazioni collinari o in frazioni dove non ci sono punti vendita della grande distribuzione, ricreando così un punto di comunità, o a chi consolida i negozi di paese già aperti.

Per essere ammesse al rimborso le spese devono essere sostenute dopo l’8 marzo, essere pagate con modalità che consentano la piena tracciabilità del pagamento e non essere oggetto di ulteriori forme di rimborso o remunerazione erogate in qualunque forma e a qualsiasi titolo.

La domanda e la modulistica, pubblicate sul sito www.comune.capannori.lu.it, dovranno essere inviate per pec all’indirizzo pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it.

Per informazioni: Ufficio Promozione del Territorio Toponomastica e Polo Tecnologico 0583/428318, email promozione.territorio@comune.capannori.lu.it.

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 19 settembre 2020, ore 11:49

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 38 51251
Polizia Municipale: 0583 429060
Comune Amico: 0583 428370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune