'Capannori ti prende per mano': un nuovo progetto di aiuto economico per le famiglie che si trovano in difficoltà a causa dell'emergenza sanitaria

Stampa la pagina
Anni, 2020, Comunicati Stampa, Politiche sociali, Evidenza
Il vicesindaco Matteo Francesconi con il logo del progetto

Un aiuto concreto a quelle famiglie che per le conseguenze dell'emergenza sanitaria si trovano in una situazione di vulnerabilità economica e non riescono a far fronte al pagamento dell'affitto, delle bollette e di altri servizi essenziali. Questo l'importante obiettivo del nuovo progetto varato dall'amministrazione Menesini 'Capannori ti prende per mano', per il quale sono stati stanziati 50 mila euro.  Durante il periodo del lockdown  si sono rivolte agli sportelli sociali del Comune molte famiglie, quasi i due terzi, che prima non erano in situazione di disagio economico, ma che a causa dei ritardi della cassa integrazione, della riduzione delle ore di lavoro o di altre situazioni lavorative sfavorevoli si sono trovate in difficoltà economica. 
Dall'analisi di questi nuovi bisogni è nato il nuovo progetto indirizzato in particolare alle famiglie del territorio che hanno visto una riduzione di reddito da gennaio a luglio 2020 anche se beneficiari di cassa integrazione, o a persone  il cui reddito deriva da lavoro stagionale, che nel 2019 ha fatto riferimento ai mesi marzo-luglio, e che quest'anno sono disoccupate.  Il progetto vede un intervento economico personalizzato per un massimo di 1.000 euro per il periodo agosto-dicembre 2020. I requisiti necessari per far parte del progetto sono: avere un Isee al di sotto dei 30 mila euro, assenza di risparmi del nucleo familiare, riduzione del reddito da gennaio a luglio 2020, non essere già inseriti in un percorso di accompagnamento promosso dal Comune.

“Con questo nuovo progetto vogliamo sostenere concretamente quelle famiglie del territorio che si sono venute a trovare in una situazione di disagio economico a causa dell'emergenza sanitaria e non solo e che non sono riuscite ad ottenere  un sostegno sufficiente – spiega il vicesindaco con delega alle politiche sociali, Matteo Francesconi-. Gli aiuti economici sono rivolti in particolare a chi ha visto diminuire il proprio reddito a causa del cambiamento delle condizioni di lavoro. Tengo a precisare che non sarà un contributo a pioggia, bensì un aiuto personalizzato tarato sulle reali esigenze del nucleo familiare, la cui situazione economica  sarà  analizzata da un equipe multidisciplinare di cui farà parte la stessa famiglia”.

Per accedere  al progetto è necessario rivolgersi allo sportello sociale del Comune, previo appuntamento, per compilare la domanda e presentare la necessaria documentazione (reddito Isee, buste paga gennaio-luglio 2020, ricevute affitto e bollette  gennaio-luglio 2020). Per prendere l'appuntamento si può telefonare al numero 0583/428252 o inviare una mail all'indirizzo sociale@comune.capannori.lu.it. Le  famiglie con i requisti previsti saranno poi inserite nel progetto e saranno seguite da una equipe multidisciplinare.  

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 22 settembre 2020, ore 14:14

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 38 51251
Polizia Municipale: 0583 429060
Comune Amico: 0583 428370
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune