Versione adatta alla stampa

Certificato di destinazione urbanistica

CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA

INFO GENERALI

Il Certificato di Destinazione Urbanistico può essere generico o storico.

Il Certificato di Destinazione Urbanistica generico riporta le destinazioni d'uso dei suoli previste dal Regolamento Urbanistico vigente e da eventuali altri strumenti urbanistici adottati o approvati alla data del rilascio stesso.

Questo tipo di certificato, così come stabilito dal Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. n. 380 del 6 giugno 2001, art. 30) può essere richiesto per tre principali motivi:

  1. quando si stipula un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che non sia pertinenza di un edificio qualsiasi sia la sua superficie;
  2. quando si stipula un atto pubblico di compravendita, di divisione o di donazione avente ad oggetto un terreno che costituisce pertinenza di un edificio censito nel nuovo Catasto edilizio urbano se di superficie uguale o superiore a 5.000 mq;
  3. quando si stipula un atto pubblico avente ad oggetto trasferimento, costituzione o scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni.

Quando si presenta una dichiarazione di successione, il CDU non è richiesto: in questo caso gli eredi dovranno dichiarare il valore del terreno per mezzo di una autocertificazione da rendere direttamente all’Agenzia delle Entrate. Da tenere presente che il CDU non può essere presentato agli organi della Pubblica Amministrazione (articolo 40 del Decreto del Presidente della Repubblica 28/12/2000, n. 445).

In assenza del CDU, tutti gli atti tra vivi (sia in forma pubblica che privata), aventi come oggetto il trasferimento, o la costituzione, o lo scioglimento della comunione di diritti reali relativi a terreni, sono nulli. Essi non possono essere né stipulati né trascritti nei pubblici registri immobiliari qualora succedesse che agli atti stessi non fosse allegato il certificato di destinazione urbanistica, indicativo di prescrizioni urbanistiche riguardanti l’area interessata.

Il certificato di destinazione urbanistica storico riporta le prescrizioni urbanistiche, ovvero le indicazioni normative dello strumento urbanistico vigente e/o adottato o degli strumenti urbanistici che si sono succeduti in un arco temporale a seguito della revisione della disciplina urbanistica.

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

La richiesta per il rilascio di Certificato di Destinazione Urbanistica, ai sensi degli artt. 8, 6, Legge n° 94 del 02.03.1982, può essere presentata, in generale, da persone fisiche (ad es. proprietario, usufruttuario, comproprietario, erede,…) e giuridiche (ad es. società, ente pubblico o privato,…) per le aree d'interesse ed in particolare, dal tecnico professionista abilitato incaricato, dal titolare di altro diritto reale o da altra persona interessata o delegata.

COME FARE

Per la richiesta del Certificato di Destinazione Urbanistica, occorre compilare l'apposito modulo scaricabile nella presente pagina tematica. La richiesta può essere:

  1. inviata in formato digitale, mediante PEC (posta elettronica certificata) all'indirizzo pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it, allegando tutta la documentazione richiesta in formato PDF (o altri formati ammessi) ed apponendovi la firma digitale;
  2. consegnata a mano, in formato cartaceo, negli orari di apertura dellUfficio Relazioni con il Pubblico, piazza A. Moro n° 1;
  3. inoltrata, in formato cartaceo, per posta in via ordinaria a: Comune di Capannori – Piazza A. Moro n° 1, cap 55012.

Nel caso in cui venga richiesta una modifica alla richiesta del Certificato di Destinazione Urbanistica, occorre compilare e protocollare (con consegna a mano o via pec) il modello integrazioni scaricabile nella presente pagina telematica: i tempi per il rilascio ripartono dalla data del nuovo protocollo.

Nel caso in cui la richiesta risulti incompleta la stessa si intende sospesa e i tempi per il rilascio ripartono dalla data di presentazione dell'integrazione.

COSA OCCORRE

  1.  Domanda compilata
  2.  Planimetria catastale aggiornata
  3. Ricevuta di pagamento dei diritti comunali
  4. Marche da bollo
  5. Eventuale delega

La richiesta di certificato di destinazione urbanistica deve essere compilata in tutte le sue parti come da modello indicato nella voce Modulistica della presente pagina, allegando alla stessa la planimetria catastale aggiornata con evidenziati i mappali oggetto di richiesta, in modo da consentire all'ufficio di poter contattare il richiedente per le eventuali integrazioni.

Il modello della delega corredata da documento di identità a persona autorizzata è scaricabile dalla voce Modulistica della presente pagina.

DOVE RIVOLGERSI

Per la presentazione della domanda in formato cartaceo direttamente all'Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Per il ritiro del certificato rilasciato in formato cartaceo rivolgersi al settore Servizi alla città- Lavori Pubblici - sportello front- office, posto al 4° piano del palazzo comunale

ORARI

Ufficio Relazioni con il Pubblico:

vai alla pagina Ufficio Relazioni con il Pubblico

Lavori pubblici - Servizi alla città - sportello front-office:

vai alla pagina dello sportello front-office

TEMPI

Ai sensi dell’Art. 30 comma 3 del D.P.R. 6 giugno 2001 n° 380, l’Ufficio ha 30 (trenta) giorni di tempo, dalla data di protocollo, per il rilascio del certificato richiesto ed ha validità di un anno, se non sono intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici

COSTI E MODALITA' DI PAGAMENTO

Nel caso di presentazione della domanda in formato cartaceo, deve essere allegato il pagamento dell'imposta di bollo pari ad € 16,00 ed allegate la planimetria catastale aggiornata con l'individuazione delle particelle richieste e la ricevuta del pagamento dei diritti di segreteria (pari ad € 35,00 fino a 10 mappali, € 50,00 oltre 10 mappali e fino a 25 mappali, € 70,00 oltre 25 mappali).

Nel caso di invio della richiesta in formato digitale mediante PEC, si richiede di allegare il modulo debitamente compilato relativo alla dichiarazione sostitutiva per marca da bollo (scaricabile dalla presente pagina telematica): si fa presente che la marca da bollo deve essere annullata con timbro e data. Inoltre si richiede di allegare la scansione dell'avvenuto pagamento dei diritti di segreteria.

Nel caso in cui si richieda anche la consegna mediante PEC, occorre allegare al modulo di dichiarazione sostitutiva per marca da bollo un'ulteriore marca da bollo da € 16,00 annullata con timbro e data.

Si precisa che l'attestazione ad uso Successione non può più essere emessa a soggetti privati a partire dal 01/01/2012 (data di efficacia del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000 che stabilisce che i certificati hanno validità soltanto nei rapporti tra i privati e non possono essere prodotti agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi), pertanto per coerenza alla disposizione normativa menzionata non è applicabile l'esenzione dall'imposta di bollo ex art. 5 dell'Allegato B D.P.R. n. 642 del 26/10/1962.

I diritti di segreteria possono essere pagati, oltre che all'URP, anche tramite conto corrente postale n° 124552 intestato a "Tesoreria comunale del Comune di Capannori " o sul conto corrente di tesoreria IT33-V-05034-24723-000000000191 specificando in entrambi i casi nella causale: "Diritti di segreteria per richiesta di rilascio di certificato di destinazione urbanistica”.

MODULISTICA

Modello di presentazione CDU
Modello Integrazione
Modello delega
Modello dichiarazione per marca da bollo

  

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

D.P.R. 6 GIUGNO 2001 N. 380 Art. 30 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia

Settore Servizi alla Città

Ufficio Pianificazione Urbanistica

Dirigente: arch. Stefano Modena

Responsabile dell'Ufficio: arch. Michele Nucci

Tel. 0583 4281 – Fax 0583 428505

pianificazione@comune.capannori.lu.it

pec: pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it

 

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy