Versione adatta alla stampa

News e Comunicati

28/12/2016 – Il Consiglio Comunale con Delibera n. 91 del 30.11.2016 ha adottato il “Piano Urbanistico Attuativo per il recupero ai fini residenziali di un'area produttiva dismessa da oltre tre anni, in frazione Lammari”.
La suddetta deliberazione unitamente ai relativi allegati, è depositata presso l’Albo Pretorio e presso la sede comunale, e pubblicata sul sito web del Comune di Capannori, per 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso sul B.U.R.T.; Entro i suddetti termini, chiunque può prendere visione della deliberazione unitamente ai relativi allegati, e inoltrare al Settore Servizi alla città - Ufficio Pianificazione Urbanistica, le osservazioni ritenute opportune; Le osservazioni ed i pareri potranno essere inviati in uno dei seguenti modi:

- direttamente all'U.R.P. del Comune di Capannori, Piazza Aldo Moro 1;

- tramite posta indirizzata al Dirigente del Settore Servizi alla città; - all'indirizzo di posta elettronica pianificazione@comune.capannori.lu.it;

- tramite posta elettronica certificata pec: pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it

16/11/2016 – Definitiva approvazione della variante semplificata al Regolamento Urbanistico ai sensi dell’art.30 L.R. 65/2014 per individuazione di un’area per attrezzature di interesse comune. - Pubblicazione sul B.U.R.T.
In data 16/11/2016 è stato pubblicato sul BURT Parte II n° 46 l'l'Avviso di approvazione della delibera di C.C. n. 72 del 19/10/2016 relativa alla Variante semplificata al Regolamento Urbanistico ai sensi dell'Art. 30 L.R. n. 65/2014 per individuazione di un'area per attrezzature di interesse comune, controdeduzioni alle osservazioni pervenute e definitiva  approvazione.
Ai sensi della Legge Regionale n° 65 del 10.11.2014 Art. 19 c.7 lo strumento di pianificazione urbanistica acquista efficacia decorsi 30 giorni dalla pubblicazione del relativo avviso sul BURT.
La documentazione completa è consultabile al seguente link:

http://www.comune.capannori.lu.it/node/215

02/11/2016 - Approvazione  Piano Urbanistico Attuativo per la sostituzione edilizia di parti di fabbricati con ampliamento e ristrutturazione di altre porzioni, in frazione Tassignano
In data 02.11.2016 è stato pubblicato sul BURT Parte II n.44 l’avviso di approvazione del Piano Urbanistico Attuativo per la sostituzione edilizia di parti di fabbricati con ampliamento e ristrutturazione di altre porzioni, in frazione Tassignano, con deliberazione di C.C. n° 60 del 07.10.2016.Ai sensi dell’art. 111, comma 5 della L.R.65/2014 il Piano Urbanistico Attuativo è efficace dalla data di pubblicazione sul B.U.R.T.

17/08/2016 – Definitiva approvazione delle parti nuovamente adottate della Variante generale al Regolamento Urbanistico - Pubblicazione sul B.U.R.T.
In data 17/08/2016 è stato pubblicato sul BURT Parte II n° 33 l'Avviso di deposito e pubblicazione della delibera di C.C. n. 46 del 06/07/2016 relativa alla Variante Generale al Regolamento Urbanistico per le parti nuovamente adottate con Delibera di C.C. n. 69 del 27 novembre 2015,controdeduzioni alle osservazioni, approvazione definitiva ai sensi dell’art. 19 della L.R. n. 65/2014.
Ai sensi della Legge Regionale n° 65 del 10.11.2014 Art. 19 c.7 lo strumento di pianificazione urbanistica acquista efficacia decorsi 30 giorni dalla pubblicazione del relativo avviso sul BURT.
La documentazione completa è consultabile al seguente link:

http://www.comune.capannori.lu.it/node/215

17/08/2016 – Adozione della variante semplificata al Regolamento Urbanistico ai sensi dell’art.30 L.R. 65/2014 per individuazione di un’area per attrezzature di interesse comune.

In data 17/08/2016 è stato pubblicato sul BURT Parte II n° 33 l'Avviso di deposito e pubblicazione della delibera n. 47 del 06 luglio 2016, con la quale il Consiglio Comunale ha adottato la “Variante semplificata al Regolamento Urbanistico ai sensi dell’art.30 L.R. 65/2014 per individuazione di un’area per attrezzature di interesse comune”;
Ai sensi dell’art. 30 c.1 e c.2 della L.R. 65/2014 la suddetta deliberazione unitamente ai relativi allegati, è depositata presso l’Albo Pretorio e presso la sede comunale, e pubblicata sul sito web del Comune di Capannori, per 30 giorni dalla data di pubblicazione sul B.U.R.T.;
Ai sensi dell’art. 30 c. 2 della L.R. 65/2014, entro i suddetti termini, chiunque può prendere visione della deliberazione unitamente ai relativi allegati, e inoltrare al Servizio Servizi alla città -Ufficio Urbanistica e Ambiente, le osservazioni ritenute opportune.
Per il rispetto del termine farà fede il timbro apposto dal protocollo generale per le consegne a mano, la data di ricezione della Posta Elettronica Certificata e la data del timbro postale per le spedizioni, che dovranno avvenire esclusivamente tramite raccomandata.
La documentazione completa è consultabile al seguente link:

http://www.comune.capannori.lu.it/node/215


17/08/2016 - Adozione Piano Urbanistico Attuativo per la sostituzione edilizia di parti di fabbricati con ampliamento e ristrutturazione di altre porzioni, in frazione Tassignano.
In data 17/08/2016 è stato pubblicato sul BURT Parte II n° 33 l'Avviso di deposito e pubblicazione della delibera di C.C. n. 54 del 27.07.2016, adozione di un Piano Urbanistico Attuativo per la sostituzione edilizia di parti di fabbricati con ampliamento e ristrutturazione di altre porzioni, in frazione Tassignano;
La suddetta deliberazione, unitamente ai relativi allegati, è depositata presso la sede comunale ed accessibile sul sito istituzionale del comune per 30 giorni dalla data di pubblicazione  sul B.U.R.T.;
Entro i suddetti termini chiunque può prenderne visione e inoltrare a questo Servizio comunale le osservazioni ritenute opportune.
Per il rispetto del termine farà fede il timbro apposto dal protocollo generale per le consegne a mano e la data del timbro postale per le spedizioni che dovranno avvenire esclusivamente tramite  raccomandata.
La documentazione completa è consultabile al seguente link:

http://www.comune.capannori.lu.it/node/17252

16/08/2016 - Piano Strutturale del Comune di Lucca adottato con delibera di Consiglio Comunale n° 29
del 31.05.2016 - Pubblicazione dell' Osservazione del Comune di Capannori
A seguito dell'adozione del Piano Strutturale del Comune di Lucca, vista la scadenza dei termini per la presentazione delle osservazioni fissata alla dta del 16/08/2016, ai sensi dell'art 20, c 5, della L.R. 65/2014 di seguito si pubblica l'osservazione che questo comune ha inviato alla Unità Operativa 5.5 Strumenti Urbanistici del Comune di Lucca, prot. n. 0059804/2016 del 16/08/2016.

OSSERVAZIONE

08/08/2016 - Si informa che il Consiglio Comunale con delibera n. 49 del 20/07/2016, immediatamente eseguibile, ha  approvato le modifiche e rettifiche al vigente Regolamento Edilizio.

 

25/02/2016 - D.D 242 relativa ai criteri applicativi dell'Art. 2 della L.R. 21/2012 e chiarimenti in merito all'Art. 52.3 delle N.T.A. del R.U.

Si informa che con determina dirigenziale n° 242 del 25/02/2016 sono stati forniti i criteri applicativi della Legge Regionale n° 21/2012, in rapporto all'Art. 52.3 delle N.T.A. del vigente Regolamento Urbanistico.

10/02/2016 - Regolamento Edilizio - adeguamento alla L.R. 65/2014 E Regolamento 64/R/2013

Il Consiglio Comunale con la delibera n. 3 del 27/01/2016 ha approvato l'adeguamento del Regolamento Edilizio alla L.R. 65/2014 e al regolamento 64/R/2013.

Le modifiche riguardano 35 articoli, rimanendo invariati i rimanenti in attesa dell'emanazione da parte della Regione Toscana del testo unificato del Regolamento Edilizio

Con  determina dirigenziale n. 153 del 10/02/2016, è stato approvato il testo coordinato del Regolamento Edilizio a seguito delle modifiche introdotte con la suddetta delibera di Consiglio Comunale

Il Regolamento Edilizio entrerà in vigore il 15 gg. dopo la pubblicazione all'Albo Pretorio, che è avvenuta il 05/02/2016, pertanto il 21/02/2016. 

 

03/02/2016 - Variante generale al Regolamento Urbanistico - Pubblicazione sul B.U.R.T.

In data 03/02/2016 è stato pubblicato sul BURT n° 5 "Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana" l'Avviso di deposito e pubblicazione della delibera di C.C. n. 69 del 27.11.2015 relativa alla Variante Generale al Regolamento Urbanistico: controdeduzioni alle osservazioni, approvazione definitiva e parziale nuova adozione ai sensi dell’art. 19 della L.R. n. 65/2014.
Ai sensi della Legge Regionale n° 65 del 10.11.2014 Art. 19 c.7 lo strumento di pianidficazione urbanistica acquista efficacia decorsi 15 giorni dalla pubblicazione del relativo avviso sul BURT.
Ai sensi dell'Art. 19 c.2 della L.R. 65/2014 per le porzioni oggetto di nuova adozione, la suddetta deliberazione unitamente ai relativi allegati è depositata presso l’Albo Pretorio, presso la sede comunale, e pubblicata sul sito web del Comune di Capannori, per 60 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso sul B.U.R.T. Entro tale termine chiunque può prendere visione della deliberazione unitamente ai relativi allegati, e inoltrare al Servizio “Servizi alla città” – Ufficio Urbanistica e Ambiente, le osservazioni ritenute opportune.
Ai sensi della Legge Regionale n° 10/2010 Art. 28 la Decisione finale costituita dal Provvedimento di approvazione del piano, dal Parere motivato, e dalla Dichiarazione di Sintesi sono pubblicate di seguito all'avviso di cui sopra.
La documentazione completa è consultabile al seguente link:
http://www.comune.capannori.lu.it/node/215

13/01/2016 - Il Consiglio Comunale con delibera di Consiglio n. 69 del 27/11/2015 ha approvato la Variante Generale al Regolamento Urbanistico: controdeduzioni alle osservazioni, approvazione definitiva e parziale nuova adozione ai sensi dell'art. 19 della L.R. n. 65/2014. 

La pubblicazione dell'avviso di approvazione dello strumento urbanistico sul B.U.R.T. è effettuata decorsi almeno 15 giorni dalla trasmissione della delibera alla Provincia di Lucca e alla Regione Toscana. Lo strumento urbanistico acquista efficacia decorsi 15 giorni dalla pubblicazione del relativo avviso sul B.U.R.T.

 

17/09/2015 - Nuova Convocazione conferenza di Copianificazione ai sensi dell'Art. 25 c. 3 della L.R. n° 65/2014: la Regione Toscana ha convocato presso gli uffici della Giunta Regionale di Via di Novoli 26 a Firenze, la Conferenza di Copianificazione avente per oggetto la Variante generale al Regolamento Urbanistico del Comune di Capannori.

Nuova Convocazione Conferenza di Copianificazione

09/09/2015 - La Regione Toscana comunica che a causa di un disguido relativo all'invio alla Provincia della documentazione a corredo della Conferenza di Copianificazione la stessa verrà rinviata a nuova data.

Rinvio CdCP.pdf

04/09/2015 - Convocazione conferenza di Copianificazione ai sensi dell'Art. 25 c. 3 della L.R. n° 65/2014: la Regione Toscana ha convocato presso gli uffici della Giunta Regionale di Via di Novoli 26 a Firenze, la Conferenza di Copianificazione avente per oggetto la Variante generale al Regolamento Urbanistico del Comune di Capannori.

COnvocazione CdCP.pdf

25.08.2014 - Per le SCIA e P. di C. protocollati dal 01/09/2014 al 30/06/2015 è prevista una riduzione del 30% degli importi unitari relativi agli interventi classificati come “sostituzione edilizia” nella tabelle parametriche per applicazione del contributo inerente gli oneri di urbanizzazione A1, A2, A3 e A4 , come risultanti dagli aggiornamenti effettuati con la Determinazione Dirigenziale n. 188 del 16/02/2012

​Delibera di Giunta Comunale n. 177 del 31/07/2014 : Riduzione del  30% degli importi unitari relativi agli interventi classificati come “sostituzione edilizia” -   

26.03.2014 - Approvazione  Piano Urbanistico Attuativo per la realizzazione di un centro polifunzionale produttivo e di servizio alla zona industriale di Carraia, Scheda Normativa 22 del vigente R.U., in frazione Carraia

Il Consiglio Comunale con deliberazione di C.C. n° 9 del 11.03.2014 ha approvato il Piano Urbanistico Attuativo per la realizzazione di un centro polifunzionale produttivo e di servizio alla zona industriale in frazione Carraia (Scheda Normativa 22 del vigente R.U.), ed ha espresso contestualmente la propria decisione finale in merito alla V.A.S.

La suddetta deliberazione unitamente ai relativi allegati è consultabile sul sito del Comune di Capannori al link  http://www.comune.capannori.lu.it/node/218,

Di seguito si pubblica la Decisione Finale sul procedimento di VAS(ai sensi dell’art.28 c.1 della L.R. 10/2010), costituita da:

- La delibera di approvazione del Piano Urbanistico Attuativo;

- Il parere motivato espresso dall’Autorità Competente in materia di V.A.S.;

- La dichiarazione di sintesi;

07.02.2014 - nuova procedura per la voltuta dei titoli edilizi

Si comunica che il Dirigente con Determina n. 222 del 07.02.2014 ha approvato la nuova procedura per la Voltura dei Titoli Edilizi, che prevede la comunicazione dell'avvenuto trasferimento della proprietà, senza la necessità di ottenere l'autorizzazione dirigenziale.

L'Amministrazione comunale a seguito della comunicazione ricevuta, provvederà all'aggiornamento automatico dell'anagrafica del titolo edilizio.

Nel caso si tratti di intervento edilizio per il quale è in corso una rateizzazione del contributo di costruzione, l'Ufficio comunale  verificherà il rispetto degli adempimenti relativi al trasferimento delle garanzie fideiussorie tramite :

  • presentazione dì nuova polizza da parte del nuovo intestatario,
  • oppure presentazione di una appendice alla polizza originaria con voltura dell'intestatario.

Se a seguito di tale controlli non verrà rilevata nessuna irregolarità formale, la comunicazione verrà archiviata senza necessità di dar luogo a nessuna comunicazione di riscontro agli interessati.

La modulistica potrà essere utilizzata per tutte le comunicazioni, sia relative a interventi in corso a seguito di SCIA, sia per interventi per i quali è stato rilasciato un Permesso di Costruire.

La modulistica da utilizzare e reperimile alla sezione internet  http://www.comune.capannori.lu.it/node/413

27.11.2013 - Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale con valore di Piano Attuativo per la costruzione di fabbricati agricoli in fraz.Gragnano

Il Consiglio Comunale con Delibera n. C.C. n° 49 del 07.11.2013, ha adottato il Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale con valore di Piano Attuativo per la costruzione di fabbricati agricoli  in fraz.Gragnano. 
La suddetta deliberazione unitamente ai relativi allegati è depositata presso l’Albo Pretorio e presso la sede comunale, e pubblicata sul sito del Comune di Capannori al link  http://www.comune.capannori.lu.it/node/218, per 45 giorni a decorrere dal 27/11/2013 e quindi fino al 10/01/2014
Ai sensi dell’art. 69 c.2 della L.R. 1/2005, entro tale data chiunque può prendere visione della deliberazione unitamente ai relativi allegati e inoltrare le osservazioni ritenute opportune, in uno dei seguenti modi:
  • direttamente all'U.R.P. del Comune di Capannori, Piazza Aldo Moro 1; 
  • tramite posta indirizzata al Dirigente del Servizio Politiche per lo sviluppo e la gestione del territorio e servizi alle imprese; 
  • all'indirizzo di posta elettronica  sit@comune.capannori.lu.it;
  • tramite posta elettronica certificata pec:  pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it
 

27.11.2013 - Adozione del Piano Urbanistico Attuativo per la realizzazione di un centro polifunzionale produttivo e di servizio alla zona industriale di Carraia, S.N. n. 22 del R. U. sito in frazione di Carraia,  del Rapporto Ambientale e della Sintesi non tecnica ai fini della Valutazione Ambientale Strategica. 

Il Consiglio Comunale con Delibera n.51 del 14/11/2013 ha adottato il Piano Urbanistico Attuativo per la realizzazione di un centro polifunzionale produttivo e di servizio alla zona industriale di Carraia, S.N. n. 22 del R. U. sito in frazione di Carraia,  il Rapporto Ambientale e la Sintesi non tecnica ai fini della Valutazione Ambientale Strategica. 
La suddetta deliberazione unitamente ai relativi allegati ed al Rapporto Ambientale e la Sintesi non tecnica  (VAS) è depositata per 60 giorni a decorrere dal 27/11/2013 e quindi fino al 25/01/2014 presso l’Albo Pretorio e presso la sede comunale, e pubblicata sul sito del Comune di Capannori al link http://www.comune.capannori.lu.it/node/218; ed ai sensi dell'art. 25 "Consultazioni" della L.R. n. 10/2010 e s.m.i. l’avviso di adozione è stato pubblicato sul BURT n.48 del 27.11.2013.
Ai sensi dell’art. 69 c.2 della L.R. 1/2005, entro e non oltre 45 giorni a decorrere dal 27/11/2013 e quindi fino al 10/01/2014, chiunque può prendere visione della deliberazione unitamente ai relativi allegati, e inoltrare le osservazioni ritenute opportune;
Ai sensi dell’art.25 c.2 della L.R. 10/2010, entro il termine di 60 gg. dalla pubblicazione e quindi fino al 25/01/2014, possono essere presentate le osservazioni ed i pareri sul Rapporto Ambientale e la Sintesi non tecnica  (VAS);
Le osservazioni ed i pareri potranno essere inviati in uno dei seguenti modi:
  • direttamente all'U.R.P. del Comune di Capannori, Piazza Aldo Moro 1; 
  • tramite posta indirizzata al Dirigente del Servizio Politiche per lo sviluppo e la gestione del territorio e servizi alle imprese; 
  • all'indirizzo di posta elettronica  sit@comune.capannori.lu.it;
  • tramite posta elettronica certificata pec:  pg.comune.capannori.lu.it@cert.legalmail.it

18.01.2013 - Variante di adeguamento del Piano Strutturale; trasmissione e pubblicazione del Documento preliminare di V.A.S. ai sensi dell’Art. 23 della L.R. 10/2010, e del Documento di Avvio del Procedimento ai sensi dell’Art. 15 della L.R. 1/2005.

Il Consiglio Comunale con delibera n° 51del 15/11/2012 ha approvato il documento di Avvio del Procedimento relativo alla Variante di adeguamento del Piano Strutturale, ed ha preso atto dei contenuti del Documento preliminare di Valutazione Ambientale Strategica, predisposto ai sensi dell'Art. 23 della Legge Regionale n° 10/2010. Pertanto il C.C. ha dato contestualmente  corso all’Avvio del Procedimento ai sensi dell’Art. 15 della Legge Regionale 3/01/2005 n° 1, assegnando il termine di 90 giorni (novanta giorni) dalla data di invio dei documenti, per fornire gli apporti tecnici e conoscitivi idonei ad incrementare il Quadro conoscitivo (compresi gli elaborati grafici eventualmente allegati a corredo).

27.09.2012 - Documento di sintesi del processo di partecipazione "Urbanistica Partecipata"

L’Amministrazione Comunale ha avviato il programma di assemblee durante il quale  la popolazione è stata chiamata a proporre suggerimenti riguardo agli atti di governo del territorio che si stanno mettendo a punto.  Gli indirizzi di pianificazione sono stati oggetto di un ciclo di assemblee che si è svolto sul territorio comunale, e hanno formato la traccia per la formulazione di contributi da parte dei cittadini e associazioni. Nel documento di sintesi del percorso partecipativo “Urbanistica partecipata” si propongono i numeri ed i contenuti di questo percorso.

05.07.2012 – Il Consiglio Comunale con delibera di Consiglio n° 18 del 22/03/2012 ha approvato il documento di Avvio del Procedimento relativo alla Variante generale al Regolamento Urbanistico, e con delibera di Consiglio n° 33 del 5/07/2012 ha preso atto dei contenuti del Documento preliminare di Valutazione Ambientale Strategica, predisposto ai sensi dell'Art. 23 della Legge Regionale n° 10/2010, e contestualmente ha dato corso all’Avvio del Procedimento ai sensi dell’Art. 15 della Legge Regionale 3/01/2005 n° 1.

La documentazione relativa alle citate delibere è consultabile alla pagina Garante della comunicazione della sezione Governo del territorio

14.06.2012 - Il Consiglio Comunale con delibera di Consiglio n. 26 del 14/06/2012 ha adottato la Variante parziale cartografica al vigente R.U. per lievi rettifiche in adeguamento al progetto P.I.P. di Carraia, ai sensi dell'Art. 17 della L.R. 03/01/2005 n. 1.

Nella medesima seduta il Consiglio Comunale, con delibera di Consiglio n. 27 del 14/06/2012 ha adottato il Piano per Insediamenti Produttivi PIP di Carraia. La documentazione relativa alle citate delibere è consultabile alla pagina Garante della comunicazione della sezione Governo del territorio

18.04.2012 - Il Consiglio Comunale con la delibera di C.C. n. 15 del 06.03.2012 ha approbato le NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEGLI ANNESSI AGRICOLI AI SENSI DELL'ART. 41 COMMA 7 DELLA L.R. 01/05 E DEL REGOLAMENTO REGIONALE 5R/2005

La nuova normativa o regolamento, disciplina la costruzione di nuovi annessi agricoli, nelle aree previste dal Regolamento Urbanistico comunale, non soggetti al rispetto delle superfici minime fondiarie previste dal comma 2, lettera b) dell'art 41 della L.R.01/05, ovvero che possono eccedere le capacità produttive dell'azienda.

Nei casi disciplinati dalla suddetta normativa, la costruzione di annessi agricoli non è soggetta alla presentazione del programma aziendale.

La normativa approvata dal Consiglio Comunale è in attuazione del Regionale Regionale n. 5/R del 09 febbraio 2007 come medificato dal Regolamento 7/R del 9 febbraio 2010

10.04.2012 - Con Determina Dirigenziale n. 339 del 15/03/2012, è stata approvata la modulistica relativa alla richiesta di approvazione di Progetto Unitario e alla richiesta di approvazione di Piano Attuativo. Per la presentazione delle richieste dovranno obbligatoriamente essere utilizzati i suddetti modelli, disponibili nella sezione “modulistica”.

03.04.2012 -  Con Deliberazione di Consiglio Comunale n° 18 del 22 marzo 2012, è stato approvato il documento di Avvio del Procedimento della variante generale al Regolamento Urbanistico del Comune di Capannori. Al fine di assicurare l'informazione ai cittadini, a enti ed associazioni in ogni fase della formazione dell’atto di Governo del Territorio, si pubblica il modello di Contributo da protocollare al Comune di Capannori.

17.02.2012 -  Con Determinazione Dirigenziale n° 188 del 16/02/2012 sono state aggiornate per l'anno 2012 delle tariffe relative agli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria ed al contributo sul costo di costruzione, dovuti per interventi edilizi da realizzare nel territorio del Comune di Capannori.

Nella determina viene stabilito (in ottemperanza alla legge regionale 1/2005 e all'art. 3 del nuovo regolamento oneri) che le nuove tabelle parametriche comunali relative agli oneri di urbanizzazione e al contributo sul costo di costruzione si applicheranno ai Permessi di Costruire rilasciati dal giorno 01/04/2012 compreso ed alle S.C.I.A. presentate dal giorno 01/04/2012 compreso.

29.12.2011 Con Determinazione Dirigenziale n°  1876 del 29/12/2011 sono stete approvate due nuove interpretazioni alle  seguenti norme del Regolamento Urbanistico ed Edilizio :

-  caratteristiche delle pensiline fotovoltaiche per essere considerate  volumi tecnici ai sensi dell'art. 35 del R.E. 

-  divisibilità delle Unità Immobiliari contestualmente e/o successivamente all'intervento di  frazionamento nelle zone disciplinate dal R.U. agli artt. 19, 20 e 48 ;

22.11.2011 - Il Consiglio Comunale con delibere n. 49 e 50 dell 11/11/2011 ha approvato il nuovo "Regolamento di applicazione del contributo inerente gli oneri di urbanizzazione ed il costo di costruzione", nonchè il nuovo "Regolamento per la conversione monetaria delle aree pubbliche".

I regolamenti avranno efficacia a partire dal 01/01/2012.

Preme evidenziare che fra le novità principali dei nuovi regolamenti approvati debbono segnalarsi quelle del Regolamento Oneri relative agli art. 16 (Opere pertinenziali escluse dal pagamento del contributo) nonchè gli artt.
19 e 20 (corresponsione contributo).
Nell'art. 16 vengono disciplinati i casi di esenzione dal contributo previsti per le opere pertinenziali, e negli artt. 19 e 20 si stabilisce (secondo quanto disciplinato dalla L.R. 1/2005) che il contributo dovuto per il Permesso di Costruire (il cui importo è calcolato dal comune all’atto del rilascio del Permesso stesso) deve essere corrisposto al Comune all’atto del ritiro del Permesso di Costruire ed il contributo dovuto in relazione alle S.C.I.A., calcolato dal progettista abilitato, è corrisposto al Comune al momento della presentazione della Segnalazione stessa.

14.07.2011 - Con Determina Dirigenziale n. 1053 del 14/07/2011 è stata  aggiornata la modulistica della richiesta di permesso di Costruzione all'art. 5 della L. 106 del 12/07/2011 di conversione del D.L. 13/05/2011 n. 70.

 
22.06.2011 - Con deliberazione di C.C. n. 22 del 14.04.2011, è stata definitivamente approvata la Variante normativa
alle Norme Tecniche di Attuazione del Regolamento Urbanistico per l’adeguamento della dizione dell’art. 68, 3° comma, sulla conversione monetaria delle opere pubbliche, ai sensi degli artt. 16, 17 e 18 della L.R. 03/01/2005 n. 1.
 
 
25.03.2011 - Avvio  del  procedimento  di  Valutazione  Integrata, nell’ambito  di  una  procedura  di  approvazione  di  un  Piano Urbanistico  Attuativo  per  il  recupero  di  un  edificio industriale  ai  fini  residenziali,  posto  in  via  delle  Ville, frazione Segromigno Monte presentato dai sigg. Polacchi Renato e Fabbri Elvira
 
nella sezione del Garante della Comunicazione è pubblicato l'avvio del procedimento di Valutazione Integrata:
 
23.02.2011 - NORME PER L’EDILIZIA SOSTENIBILE
Nella sezione dedicata al Regolamento Edilizio è stato pubblicato l'Allegato n. 2  riguardante  le " NORME PER L’EDILIZIA SOSTENIBILE" approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 5 del 03 febbraio 2011

 

11.01.2011 - AVVISO DI DEPOSITO E PUBBLICAZIONE DELLA DELIBERA DI C.C. N° 70 DEL 2.12.2010 RELATIVA ALL’ADOZIONE DELLA VARIANTE NORMATIVA ALLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO URBANISTICO PER L’ADEGUAMENTO DELLA DIZIONE DELL’ART. 68, 3° COMMA, SULLA CONVERSIONE MONETARIA DELLE OPERE PUBBLICHE, AI SENSI DELL’ART. 17 DELLA LEGGE REGIONALE 03/01/2005 N. 1


Si comunica che nella sezione del Garante della Comunicazione  e all'Albo Pretorio sono depositati gli atti allegati alla deliberazione di C.C. n° 70 del 2.12.2010, con la quale è stata è stata adottata la Variante normativa alle Norme Tecniche di Attuazione del Regolamento Urbanistico per l’adeguamento della dizione dell’art. 68, 3° comma, sulla conversione monetaria delle opere pubbliche, ai sensi degli artt. 16, 17 e 18 della L.R. 03/01/2005 n° 1.

La suddetta deliberazione, unitamente ai relativi allegati, è depositata presso l’Albo Pretorio e presso il Servizio Governo del Territorio del Comune per 45 giorni a decorrere dal 05.01.2011 e quindi fino al 18.02.2011.

Entro e non oltre il giorno 18.02.2011 chiunque può prenderne visione e inoltrare a questo Servizio comunale, le osservazioni ritenute opportune. Per il rispetto del termine farà fede il timbro apposto dal protocollo generale per le consegne a mano e la data del timbro postale per le spedizioni che dovranno avvenire esclusivamente tramite raccomandata.

10.11.2010 - Disponibile on-line il modello per la richiesta dell'Autorizzazione Paesaggistica semplificata per gli interventi di lieve entità.
Si comunica che nella sezione dedicata alla modulistica, è disponibile il modello per la richiesta dell'Autorizzazione Paesaggistica semplificata per gli interventi di lieve entità, ai sensi dell'art.146 del Codice e del D.P.R. 190/2010.
- Autorizzazione paesaggistica semplificata per interventi di lieve entità


02.11.2010 . Aree boscate percorse dal fuoco anno 2010 – Procedimento di approvazione ai sensi della L. 353/00 e L.R. 39/00 e succ. modificazioni ed integrazioni .
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio, comunica che ai sensi dell’art. 10 comma 2 della L. 353/00 e dell’art. 70 ter della L.R. 39/00 e successive modificazioni ed integrazioni, presso questa Amministrazione Comunale sono disponibili per la consultazione le cartografie in scala 1:5.000 delle aree boscate percorse dal fuoco nel corso dell’anno 2010.
- Avviso
- Cartografia delle aree percorse dal fuoco


26.10.2010 -"Variante normativa alle Norme Tecniche di Attuazione del Regolamento Urbanistico, per l'adeguamento della dizione dell'art. 68, 3° comma, sulla conversione monetaria delle opere pubbliche"
Il Garante della Comunicazione , in attuazione della Delibera di Giunta Comunale nà 238 del 22.10.2010 ha pubblicato a libera visione la Valutazione Integrata
- Accedi agli atti della Valutazione Integrata

21.09.2010 - Online la modulistica per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività ai sensi dell'art. 19 della L. 241/90 come sostituito dall'art. 49 della L. 122/10.
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio con Determinazione n. 1533 del 20.09.2010 ha approvato la modulistica per la Segnalazione Certificata di Inizio Attività - Scia, alla quale gli interessati dovranno conformarsi per la segnalazione degli interventi edilizi assoggettati a tale disciplina.
- Determina Dirigenziale n. 1533 del 20.09.2010;
- Parere del Ministero
- modulo della Segnalazione Cerificata di Inizio Attività - Scia.

24.08.2010 - Comunicato in merito alla "segnalazione certificata di inizio di attività" e "Scia"
In data 31 luglio 2010 sono entrate in vigore le modifiche apportate dall'art. 49 della Legge 122 30/07/2010” Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, recante misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita' economica”
Il comma 4-bis dell’art. 49 stabilisce che la “Dichiarazione di Inizio Attività” (DIA) prevista dall’articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, è sostituita da una “Segnalazione certificata di inizio attività” – (SCIA).
Il comma 4-ter dell’art. 49 dispone che le espressioni "segnalazione certificata di inizio di attività" e "Scia" sostituiscono, rispettivamente, quelle di "dichiarazione di inizio di attività" e "Dia", ovunque ricorrano, anche come parte di una espressione più ampia, e la disciplina di cui al comma 4-bis sostituisce direttamente, quella della dichiarazione di inizio di attività recata da ogni normativa statale e regionale.
Il nuovo quadro normativo interessa anche il settore edilizio, per cui ogni intervento edilizio attualmente realizzabile previa presentazione di Denuncia di Inizio Attività (DIA) deve essere intrapreso mediante la presentazione di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA).
La nuova formulazione dell’art. 19 della L. 241/90 prevede che l'inizio dei lavori, potrà essere avviato alla data di presentazione della SCIA.
La norma esclude l'applicazione della SCIA per gli interventi da effettuarsi nei casi in cui sussistano vincoli ambientali, paesaggistici o culturali.
In attesa di chiarimenti sull’applicabilità della nuova normativa, anche in relazione alle disposizioni regionali in materia, si sospende momentaneamente la diffusione della modulistica relativa alle Dichiarazioni di Inizio Attività ( D.I.A.) invitando chi volesse intraprendere una nuova attività edilizia assoggettata a tale disciplina, a presentare una “ Segnalazione certificata di inizio attività” – SCIA con le modalità e le limitazioni previste dalle vigenti norme.


29.07.2010 - Online la modulistica per le comunicazioni di inizio lavori ai sensi dell'art. 6 del D.P.R. 380/2001 come da decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40 coordinato con la legge di conversione 22 maggio 2010, n.73.
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio con Determinazione n. 1295 del 29.07.2010 ha approvato la modulistica per le seguenti comunicazioni di inizio lavori :
modello per la comunicazione di inizio dei lavori per gli interventi elencati all'art. 6 comma 2 lettera a ( manutenzione straordinaria di cui all'art. 3 comma 1 lettera b) del DPR 380/01, ivi compresa l’apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, ecc......)
modello per la comunicazione di inizio dei lavori per gli interventi elencati all'art. 6 comma 2 lettere b, c, d ed e;
 

26.07.2010 - salvaguardia impianti fotovoltaici nel territorio rurale fino al 30.09.2010.

Il Consiglio Comune con deliberazione n° 46 del 15.07.2010, immediatamente eseguibile, ha approvato una salvaguardia volta a sospendere le richieste di installazione di impianti fotovoltaici nel territorio rurale, come delimitato ai sensi della L.R. 1/2005, entro e non oltre la data del 30.09.2010 in attesa della adozione di apposita variante al R.U. che disciplini la materia ed individui le zone agricole che per particolari caratteristiche siano tali da salvaguardarne la specifica funzione agricola ai sensi dell'art. 12 comma 7 del D.Lgs 387/2003 e secondo gli indirizzi fissati dall'art. 34 bis del P.I.T.
Il Consiglio ha inoltre stabilito che ai sensi dell'art. 34 bis comma 9 del P.I.T. le salvaguardie di cui al precedente punto, non operano per le tipologie di impianti descritte alle lettere a) e b) del comma 8, e con la condizione che gli impianti previsti dalla lettera c) siano limitati alla produzione di energia per autoconsumo di utenze esistenti con un minimo del 70 % dell'energia prodotta.


31.05.2010
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio con Determinazione Dirigenziale n. 927 del 20/05/2010 ha approvato la nuova modulistica per la presentazione della DIA - unica per tutte le tipologie di intervento ammesse dalla LR 01/05 - in sostituzione degli attuali due moduli, costituita da:
- Denuncia di Inizio Attività (ai sensi dell’art.84, comma 1, della L.R. 1/05 e s.m.i).
- Dichiarazione di Asseveramento per denuncia di inizio attività (art.84 della L.R. 1/05 e s.m.i).
Con la stessa Determina è stata stabilita l’obbligatorietà della nuova modulistica per la presentazione della denuncie di inizio attività a partire dal 14 giugno 2010.

07.04.2010
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio con Determinazione Dirigenziale n. 647 del 07.04.2010 ha indetto una nuova selezione pubblica per l’individuazione all’interno del territorio del comune di Capannori, in frazione di Pieve di Compito, di immobili e di terreni dove realizzare un edificio ad uso di servizi da destinarsi a Caserma dei Carabinieri – Stazione base e relative residenze, con la possibilità di realizzare contestualmente un secondo e distinto edificio ad uso direzionale, commerciale e residenziale privato, il tutto con le condizioni descritte nel Bando.

La scadenza dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione: entro e non oltre le ore 13:00 di Giovedì 22 aprile 2010

avviso pubblico
domanda di partecipazione per lotto di terreno
domanda di partecipazione per immobile esistente

28.01.2010
L’Istituto nazionale di statistica effettua la rilevazione statistica sui permessi di costruire per fornire un’ampia informazione statistica a livello nazionale e territoriale e per ottemperare agli obblighi previsti dal Regolamento del Consiglio dell’Unione Europea (n. 1165/98 del 19 maggio 1998), che prevede l’invio di dati relativi alle principali variabili rilevate entro 90 giorni dal trimestre di riferimento.

L'indagine è presente nel Programma statistico nazionale, che raccoglie l’insieme delle rilevazioni statistiche necessarie al Paese e dal quale deriva l’obbligo di risposta per tutti i soggetti privati, decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 agosto 2009 – “Approvazione del Programma statistico nazionale per il triennio 2008-2010. Aggiornamento 2009-2010” (Supplemento ordinario n. 186 alla Gazzetta ufficiale del 13 ottobre 2009 - serie generale - n. 238).

Devono compilare il modello di rilevazione tutti i richiedenti un permesso di costruire, i titolari di DIA per nuovi fabbricati o per ampliamenti di volume di fabbricati preesistenti, nonché le pubbliche amministrazioni per le quali è stato approvato il progetto per fabbricati o ampliamenti destinati a edilizia pubblica ai sensi dell'art. 7 del DPR 380/2001.

Per la raccolta dei dati sono previsti due tipi di modello:

 

Istat/PDC/RE per l’edilizia residenzialeNuovo fabbricato residenziale, ampliamento di fabbricato residenziale preesistente, fabbricato per collettività nuovo o ampliamento.
Istat/PDC/NRE per l’edilizia non residenzialeNuovo fabbricato non residenziale, ampliamento di fabbricato non residenziale preesistente.

Ciascun modello va compilato in duplice copia, una per il Comune, l’altra per l’Istat ed entrambe consegnate al Comune


20.01.2010
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio con Determinazione Dirigenziale n. 40 del 13 gennaio 2010 ha indetto una selezione pubblica per l’individuazione all’interno del territorio del comune di Capannori, in frazione di Pieve di Compito, di immobili e di terreni dove realizzare un edificio ad uso di servizi da destinarsi a Caserma dei Carabinieri – Stazione base e relative residenze, con le condizioni descritte nel Bando.

La scadenza dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione: entro e non oltre le ore 13:00 di venerdì 05 febbraio 2010

avviso pubblico
domanda di partecipazione per lotto di terreno
domanda di partecipazione per immobile esistente

29.09.2009
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio con Determinazione Dirigenziale n.1607 del 29 settembre 2009 ha fornito una precisazione in merito all’avviso pubblico di selezione per il conferimento di un incarico professionale per la redazione dell'Avvio del Procedimento per la revisione del Piano Strutturale e per la consulenza nella redazione di progettazioni urbanistico-edilizie, in esecuzione della determinazione dirigenziale n.1577/2009 del 23 settembre 2009
avviso pubblico
precisazione all'avviso pubblico ( D.D. 1607 del 29.09.2009)

24.09.2009
Il Dirigente del Servizio Governo del Territorio in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.1577 del 23 settembre 2009, avvisa che è stata indetta una selezione pubblica per il conferimento di un incarico professionale per la redazione dell'avvio del procedimento per la revisione del piano strutturale e per la consulenza nella redazione di progettazioni urbanistico-edilizie :

avviso pubblico
precisazione all'avviso pubblico ( D.D. 1607 del 29.09.2009)

25.06.2009
E' disponibile nella sezione modulistica, la Dichiarazione in materia di riutilizzo delle terre e rocce da scavo, ai sensi dell'art. 186 comma 1 e 3 del D.Lgs. 142/2006, così come modificata dal D.Lgs n. 4/08 per reinterri, riempimenti, rimodellazioni o rilevati.
A seguito dell’entrata in vigore del D. lgs 4/2008 (13 febbraio 2008) la procedura relativa alle terre e rocce da scavo descritta nell’art. 186 del D.Lgs 152/2006 è stata modificata.
Il Soggetto preposto allo svincolo dalla disciplina dei rifiuti non è piu’ l’ente che rilascia l’autorizzazione all’intervento di destinazione, bensì quello competente ad autorizzare lo scavo da cui si originano le terre e rocce, pertanto il loro riutilizzo dovrà essere dimostrato e verificato nell’ambito del permesso di costruire o della denuncia di inizio attività allegando la seguente documentazione:
1. Compilazione della dichiarazione -;
2. Idonei elaborati grafici da cui emerge il quantitativo di terre e rocce che si intenderà riutilizzare;
3. Piano di investigazione con allegate Analisi chimico – fisiche che dimostrino i requisiti di cui all’art. 186 c.1 lettera f).

Dichiarazione riutilizzo di terre e rocce da scavo (art. 186 D.Lgs. 152/2006)

25.06.2009
E' disponibile nella sezione modulistica, il modello della Richiesta di Permesso di Costruire, aggiornato alla Variante al  R.U.  recentemente approvata, alle vigenti dipozioni legislative con particolare riferimento all'art. 186 comma 1 e 3 del D.Lgs. 142/2006, così come modificata dal D.Lgs n. 4/08 per reinterri, riempimenti, rimodellazioni o rilevati.

Richiesta Permesso di Costruire

27.05.2009

Avviso di deposito a libera visione del pubblico del Piano Attuativo per il recupero delle volumetrie derivanti dalla demolizione del complesso edilizio composto da un fabbricato produttivo dismesso con i relativi annessi, magazzini e ripostigli, di proprietà dei Sigg. Scatena Francesco e Del Magro Luigina, ed ubicato in frazione Colle di Compito via per Ruota, loc. Campolungo.: 

27.05.2009

Avviso di deposito a libera visione del pubblico del Programma Aziendale Pluriennale di Miglioramento Agricolo Ambientale, avente valenza di Piano Attuativo, presentato dal Sig. Petroni Alessandro, per conto dell’azienda “ Petroni e Cinquini”, in qualità di Imprenditore Agricolo ai sensi degli artt. 41, 42 e 69 della L.R. 03.01.2005 n. 1 finalizzato al trasferimento di un vivaio esistente e realizzazione in frazione Massa Macinaia, di un’area attrezzata da asservire a vivaio piante, realizzazione di annesso agricolo ad uso uffici, servizi igienici e magazzino : 


26.05.2009
Avviso pubblico per la nomina dei membri della commissione comunale per il paesaggio.
Si informa che questa Amministrazione Comunale ha indetto una selezione pubblica per curricula per la nomina dei tre componenti della Commissione Comunale per il Paesaggio, scelti tra gli esperti in materia paesaggistica ed ambientale ai sensi e per gli effetti dell’articolo 89 comma 2 della L.R. n.1/2005 e s.m. i.
- avviso pubblico
- domanda di partecipazione


20.05.2009

Avviso di deposito a libera visione del pubblico del Piano Attuativo , presentato dalla "Soc. Coop. Edilizia La Speranza" per gli immobili di proprietà della Soc. Conf.Ar.C. S.r.l., in frazione Segromigno Piano, per la trasformazione di un complesso produttivo dismesso  in un insediamento residenziale per n. 33 alloggi ed opere di urbanizzazione: 
 
 
29.04.2009
Alla pagina del Regolamento Urbanistico (aggiornato alla Variante Generale approvata con delibere di C.C. n. 13 del 12.03.2009, n. 14 del 13.03.2009 e n. 15 del 16.03.2009) cono disponibili per la consultazione online le controdeduzioni alle osservazioni alla delibera di adozione.
Le controdeduzioni per facilità di consultazione, sono state elencate in ordine alfabetico e suddivise tra osservazioni alla cartografia e alla normativa.
 
25.03.2009
Il Consiglio Comunale con le delibere n. 13 del 12.03.2009, n. 14 del 13.03.2009 e n. 15 del 16.03.2009 ha controdedotto alle osservazioni presentate alla delibera di C.C. n. 41 del 16.06.2009, relativa all'Adozione della Variante Generale al Regolamento Urbanistico; in tale sede è stata approvata la Variante  con le modifiche conseguenti all'accoglimento delle osservazioni.
Si informa che l'art. 17 c.7 della L.R. 03.01.2005 n. 1 prevede :
" Gli avvisi relativi all'approvazione dello strumento della pianificazione territoriale, ai sensi del presente articolo, sono pubblicati sul B.U.R.T. decorsi almeno trenta giorni dall'approvazione della stessa. Lo strumento acquista efficacia dalla data di tale pubblicazione".
 

 
 
12.01.2009
 
 
E' a disposizione delle autorità e consultabile dal pubblico il documento di Valutazione integrata ai sensi dell'art.11 della L.R.1/2005 nell'ambito della procedura di approvazione del Piano Attuativo posto in frazione Segromigno Piano, via Stradone di Segromigno, presentato dalla Soc. Coop. Edilizia La Speranza, per gli immobili di proprietà della Soc.  Conf.Ar.C..
 
 
Il documento è consultabile presso :
 
 
• il Portale del Comune di Capannori (www.comune.capannori.lu.it - link: Governo del Territorio / Valutazione Integrata);
 
 
• il Servizio Governo del Territorio (piazza Aldo Moro, Capannori dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, e il martedì e il giovedì dalle ore 14,30 alle ore 17,30);
 
 
Chiunque abbia interesse potrà presentare contributi, istanze, suggerimenti, e proposte redatte in duplice copia in carta semplice (compresi gli elaborati grafici eventualmente allegati a corredo) entro e non oltre le ore 12.00 del 11.02.2009 in uno dei seguenti modi:
 
 
• direttamente all'URP del Comune di Capannori;
 
 
• tramite posta indirizzata al Dirigente della Settore Governo del Territorio del Comune di
 
 
Capannori, piazza Aldo Moro, 1;
 
 
• all'indirizzo di posta elettronica g.delfrate@comune.capannori.lu.it oppure
 
 
urbanistica@comune.capannori.lu.it
 
 
15.12.2008
E' disponibile online la versione aggiornata del Regolamento Edilizio, con le ultime modifiche all'art. 35, introdotte dal C.C. con delibera n. 69 del 27.11.2008:
 
02.12.2008
Il Consiglio Comunale con delibera n° 69 del 27.11.2008, ha approvato l'integrazione all'art. 35 del Regolamento Edilizio con la definizione della Superficie Utile Lorda (S.U.L.)
 
15.11.2008
L'autorità di Bacino del Fiume Arno con decreto del Segretario Generale n. 82 del 30 settembre 2008 ha approvato le modifiche alla perimetrazione delle aree a pericolosità del PAI relative al territorio del Comune di Capannori.
Conseguentemente sono state approvate le modifiche della perimetrazione delle aree a:
  • pericolosità da processi geomorfologici di versante, come risulta dalla nuova cartografia del PAI, di cui agli stralci n. 23, 24, 34, 35, 47, 48 e 62 (in scala 1:25.000) e n. 112, 113, 114, 136, 137, 138, 162, 163, 189, 219, 220, 251, 252, 253, 285, 286, 319 e 320 (in scala 1:10.000);
  • pericolosità idraulica , come risulta dalla nuova cartografia del PAI, di cui agli stralci n. 218, 219 e 252 (scala 1:10.000).
 
Le suddette cartografie sono consultabili al sito dell’Autorità di Bacino del fiume Arno: http://www.adbarno.it/cont/testo.php?id=50

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy