Versione adatta alla stampa

Raddoppio ferroviario, prorogato al 22 luglio il termine per la presentazione delle domande

Il sindaco Luca Menesini durante la presentazione dei progetti dei sottopassi

Come richiesto dal sindaco, Luca Menesini, la Regione Toscana ha prorogato al 22 luglio il termine per la presentazione delle osservazioni al progetto del raddoppio della tratta Lucca – Pescia della linea ferroviaria Lucca – Pistoia. La domanda del primo cittadino è stata accolta, perché il Comune di Capannori ha ricevuto con una settimana di ritardo, cioè solo ieri (giovedì), il materiale e perché la Regione non aveva avvisato della pubblicazione, visto che anche la lettera regionale di avviso era arrivata anch’essa ieri (giovedì).

La Regione Toscana, in qualità di ente competente, ha avviato il procedimento di verifica di assoggettabilità alla VIA (valutazione di impatto ambientale). Il progetto, invece, è stato curato da Rfi (Rete Ferroviaria Italiana).

In un’ottica di trasparenza e informazione, considerato che il raddoppio è uno degli interventi storici per la Piana di Lucca, il Comune ha inoltre reso disponibile la cartografia nell’atrio comunale, così che tutti i cittadini possano consultarla. Sul proprio sito internet è inoltre stata creata una sezione dedicata, intitolata “Raddoppio linea ferroviaria. Documentazione” (link diretto http://www.comune.capannori.lu.it/node/18130) in cui, oltre agli studi sui flussi di traffico, sono riportati i documenti, in formato elettronico, che riguardano il territorio comunale. Documenti che, in formato completo comprendente tutti i Comuni interessati dall’opera, sono consultabili sul sito www.regione.toscana.it/via.
L’amministrazione comunale, inoltre, supporta i cittadini e li aiuta a redigere le osservazioni. Per questo sono stati messi a disposizione un ufficio e un tecnico: Gianluca Bucci (g.bucci@comune.capannpori.lu.it; 0583/428207).      E’ richiesto l'appuntamento.

Per presentare osservazioni, invece, le persone possono farlo: per via telematica con il sistema web Apaci (http://www.regione.toscana.it/apaci – sistema gratuito messo a disposizione dalla Regione Toscana per l'invio di documenti); tramite posta elettronica certificata PEC: regionetoscana@postacert.toscana.it; per posta all'indirizzo piazza dell’Unità Italiana 1, 50123 Firenze (FI); per fax al numero 055 4384390.

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy