Versione adatta alla stampa

'Capannori Infotec':al via la realizzazione di una rete di informazione e accoglienza turistica multimediale

Pandora

Si evolve l'informazione turistica a Capannori e diventa multimediale grazie al progetto 'Capannori Infotec' finanziato dalla Regione Toscana che prevede la realizzazione di tre strutture informative e di accoglienza turistica ecosostenibili, dotate di postazioni informatiche e collegamento wi-fi gratuito, e accessibili ai disabili, in punti strategici del territorio, oltre all'installazione di nuova segnaletica turistica. La costruzione della innovativa rete informativa ideata per facilitare ai turisti la visita del territorio e quindi sviluppare l'accoglienza e accrescere il flusso dei visitatori è iniziata nei giorni scorsi con l'avvio dei lavori per la realizzazione a Segromigno in Monte della struttura ‘Pandora info’,  collocata in un'area strategica per la vicinanza alle ville monumentali e in prossimità del percorso escursionistico del Tour delle Ville.

L'amministrazione comunale intende affidare la gestione di questo 'punto naturale' di informazione e accoglienza turistica, tramite bando, ad un soggetto del territorio. Per questo già oggi (mercoledì) ha incontrato in Municipio per un primo confronto i rappresentanti del centro commerciale naturale 'Indiana e dintorni' di Segromigno in Monte – presenti la presidente Gabriella Giusfredi e Antonio Fanucchi di Confcommercio -  che raccoglie le realtà commerciali e associative della frazione, i quali hanno espresso parere favorevole sul nuovo progetto e si sono dichiarati disponibili  a proseguire il percorso di collaborazione con il Comune per la valorizzazione commerciale, culturale e turistica della frazione.


“A Capannori vogliamo fare innovazione – afferma l'assessore al turismo e marketing territoriale, Serena Frediani – e la stiamo facendo anche nel campo dell'informazione turistica per rendere il nostro territorio sempre più accessibile e facile da visitare. Con 'Capannori infotec' compiamo un vero e proprio salto di qualità per l’accoglienza turistica. La presenza di una rete di informazione turistica territoriale moderna, autogestita e di facile accesso, dotata di sistemi multimediali continuamente aggiornati, permetterà infatti ai visitatori di conoscere facilmente e in tempo reale cosa c’è da visitare e quali sono le iniziative e le manifestazioni in programma sul territorio. L’installazione di una nuova e bella cartellonistica migliorerà l’accoglienza e faciliterà il raggiungimento dei luoghi turistici più importanti”.


Pandora Info è un’architettura verde dalla particolare configurazione, costituita in salice vivo che, crescendo e intrecciando i propri rami si consolida da sola e che ben si integra nell’ambiente. La struttura ‘vivente’, la più grande realizzata fin ora in Italia, è formata da archi di salice vivo che intrecciandosi tra loro costituiscono un vero e proprio mantello vegetale che cambia con l'alternarsi delle stagioni. La struttura è composta da quattro calotte circolari distribuite in modo simmetrico rispetto all'ingresso che le precede.

Una prima galleria in salice vivente introduce il visitatore all'interno del primo ambiente che misura 8 metri di diametro ed ha un'altezza di circa 4 metri. Procedendo lungo il corridoio di collegamento si arriva ad un secondo ambiente identico al primo. Entrambi gli spazi si collegano in modo simmetrico ad altri due più piccoli dal diametro di 6 metri.

La superficie “coperta” dalla vegetazione è di 156 metri quadrati esclusa la galleria d'ingresso. Le dimensioni di Pandora consentono di svolgere al suo interno diverse attività: vi si potrà riposare, sedersi sulle panchine a godere della frescura e del verde, fruire del totem touch screen multimediale installato al suo interno che consentirà di raccogliere tutte le informazioni turistiche ed istituzionali in varie lingue circa le attrattive e le peculiarità del territorio. Grazie alla presenza di una vicina antenna wireless sarà possibile accedere a tutti i servizi Internet, per mezzo del proprio cellulare o tramite un computer portatile. L'idea è anche quella di far divenire questa innovativa struttura, che sarà pronta entro giugno, un punto di partenza per tour in bici e in carrozza alla scoperta delle ville, sede di mostre e, in prospettiva, anche spazio attrezzato per pubblico spettacolo. 


Entro giugno saranno realizzati anche due punti Infotec a Lunata, nell'aiuola vicino all'ufficio postale e a Guamo in via Nuova di Guamo nell’area del nuovo parco. Si tratta di piccole ‘casette’ in acciaio rivestite in lamiera corten, (un materiale riciclabile al cento per cento), destinate all’informazione e all’accoglienza turistica, grazie alle quali sarà possibile scaricare sul proprio cellulare tramite QR code le informazioni inerenti manifestazioni culturali, pievi, ville storiche e bellezze naturalistiche, nonché strutture ricettive e punti di ristoro del territorio. Le strutture saranno a pianta rettangolare di dimensioni 2,40 metri per 1,80 metri e di altezza di 2.07 metri e ospiteranno una panca ed un tavolo per la sosta dei turisti.


Con ‘Capannori Infotec’ si darà vita anche ad una rivoluzione in fatto di segnaletica turistica, poiché sarà installata una nuova cartellonistica sia ‘di benvenuto’, con grandi cartelloni (2 metri per 3 metri), che riportano immagini e slogan posizionati sulle strade comunali principali e provinciali ai confini con i comuni limitrofi, sia ‘di avvicinamento’ ai più importanti siti paesaggistici, turistici, culturali del territorio e che illustrano i percorsi e gli itinerari tematici come la Via Francigena o la via della Buona Acqua.'Capannori Infotec' prevede inoltre l'installazione di due totem multimediali ai punti di informazione turistica di San Leonardo in Treponzio e Marlia e di uno schermo touchscreen all'entrata della sede comunale di piazza Aldo Moro. Tutte le strutture avranno l'accesso ad internet libero.


Questa moderna rete di informazione turistica multimediale è finanziata al 60% dalla Regione Toscana che ha messo a disposizione 198.828 euro su un totale di 331.380 euro.

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy