Versione adatta alla stampa

Iniziano a marzo i lavori di ampliamento della scuola primaria di Lunata.In estate la ristrutturazione del piano terra

 Lara Pizza

Importanti lavori in vista per la scuola primaria di Lunata che  sarà ampliata con la costruzione di una nuova ala e ristrutturata con la messa a norma e la riqualificazione di tutto il piano terra (il primo piano è stato ristrutturato nel 2013) e dell'area esterna. 

 

Con un investimento significativo, pari a circa 1 milione di euro, l'amministrazione Menesini metterà così in condizione il plesso scolastico di via del Casalino di soddisfare le esigenze del bacino di utenza dell'area centrale del Comune sia dal punto di vista degli spazi, che della funzionalità e del confort. Il progetto con cui la primaria di Lunata sarà ampliata e riqualificata è stato illustrato ieri (martedì) dalla vice sindaco con delega alla scuola Lara Pizza e dal dirigente del Comune Stefano Modena, nel corso di un incontro svoltosi nella sede comunale, al quale erano presenti la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo di Capannori, Tina Centoni, il presidente del consiglio d'Istituto Riccardo Baldacci ed una rappresentanza delle famiglie, tra cui alcuni genitori degli alunni della ex primaria di Tassignano.  I lavori saranno realizzati in due tranche e saranno terminati entro il prossimo settembre, prima dell'inizio del nuovo anno scolastico. A marzo aprirà il cantiere per la costruzione della nuova ala che può coesistere con la presenza dell'attività didattica visto che è esterno all'edificio scolastico, mentre in estate, durante la pausa delle lezioni, saranno realizzate le opere di ristrutturazione del piano terra dell'edificio esistente e dell'area esterna.


“Grazie a queste importanti opere la scuola primaria di Lunata avrà a disposizione spazi più ampi e più adeguati allo svolgimento dell'attività didattica e  migliorerà così la qualità della permanenza a scuola degli alunni, degli insegnanti e degli operatori scolastici che frequentano questo plesso   – afferma la vice sindaco con delega alla scuola, Lara Pizza -. Con la costruzione della nuova ala  garantiremo ambienti più idonei per le lezioni, per il  momento del pasto e per le attività sportive. Con la riqualificazione del piano terra andremo poi ad innalzare la sicurezza e la qualità dei locali esistenti dove si svolgono le lezioni e dei servizi. La primaria di Lunata, già interessata da alcuni lavori di miglioramento interno ed esterno  lo scorso inverno e  durante l'ultima stagione estiva, diventerà così un vero e proprio polo scolastico a servizio dell'area centrale del Comune in grado di soddisfare l'intero bacino d'utenza. Il confronto avuto con la dirigenza scolastica e i rappresentanti dei genitori è stato positivo ed è nostra intenzione  mantenere un dialogo aperto e costante con la scuola sull'iter e sulle procedure dei lavori anche in considerazione del fatto che inizieranno ad anno scolastico in corso e dovranno essere garantite tutte le condizioni di sicurezza. L'importante investimento che stiamo  attuando sulla primaria di via del Casalino rientra in un piano più ampio di opere di edilizia scolastica che abbiamo attuato e stiamo attuando, con la costruzione di nuove scuole, ampliamenti e ristrutturazioni di vari edifici  per svariati milioni di euro che dimostrano come garantire scuole sicure, funzionali e belle sia una vera priorità della nostra amministrazione”.


La nuova ala avrà una superficie complessiva di 285 metri quadrati e sorgerà in continuità con il fabbricato esistente nella parte nord ovest. Ospiterà una nuova aula polivalente ed un nuovo locale mensa in modo da mettere a disposizione degli alunni nuovi spazi moderni e confortevoli per l'attività didattica - l'aula polivalente potrà essere utilizzata sia per lo svolgimento di laboratori che come palestra, liberando spazi nella struttura esistente - e per la refezione scolastica. L'edificio in ampliamento avrà la forma di un parallelepipedo ad un solo piano con larghe gronde quali ideali prolungamenti delle falde del tetto che copriranno il camminamento che circonda il fabbricato ad uso di portico con funzione di regolatore della luce solare. Per migliorare il bilancio energetico di tutta la scuola  sul tetto della nuova  struttura saranno realizzati un impianto fotovoltaico ed uno termico. Inoltre, per accrescere la sostenibilità dell’ intervento e ridurre l’ impatto sulle risorse essenziali del territorio le acque saponose di bagni e cucine, dopo idoneo trattamento, saranno utilizzate per lo scarico dei servizi igienici.


La ristrutturazione del piano terra prevede molte opere, tra cui, la realizzazione di una nuova pavimentazione in gres nelle aule e nei corridoi, il rifacimento dei servizi igienici con  nuovi divisori, nuove pavimentazioni e rivestimenti, la realizzazione di un controsoffitto in carton gesso nello spogliatoio e nella dispensa, imbiancature interne  ed esterne. Per quanto riguarda l'area esterna  lungo il perimetro dell'edificio scolastico sarà realizzato un marciapiede, sarà risistemata e verniciata la recinzione dell'area e  riqualificata l'area per il gioco e la sosta degli alunni anche con la messa a dimora di un prato.

Contatti

Centralino 0583 4281
Reperibile 348 38.51.25.1

Numero verde 800 43.49.83
(lun-ven dalle 11:30-13:30)

Fax 0583 42.83.99
 

Polizia Municipale
0583 42.90.60

InterPro Regionale
Protocollo Interoperabile

P.E.C del Comune

Indice Amministrazioni

Elenco siti tematici

Privacy Policy