Il concorso gastronomico nazionale 'Il piatto forte' giunge alla terza edizione. E' rivolto a provetti cuochi tra i 18 e i 39 anni

Avviso: i contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 29 agosto 2018, ore 12:41

27.07.2018
2018, Comunicati Stampa, Giovani, HomePage, Grandi temi, Capannori città della musica e dell'arte, Giovani, News

Giunge alla terza edizione il concorso gastronomico nazionale “Il piatto forte” aperto a tutti gli appassionati di cucina tra i 18 e i 39 anni, organizzato dall’associazione Donatori di sangue Vallisneri in collaborazione con Comune di Capannori, Cir Food, Associazione cuochi lucchesi, A.I.S (associazione italiana sommelier) - Associazione Di Testa Mia hpg nell'ambito del progetto "Gustare Locale".

Anche per l'edizione 2018 si conferma la formula “vincente” di “Il piatto forte”: un vero e proprio cooking show itinerante che coinvolgerà due ristoranti di Capannori e della Piana di Lucca, dove nel mese di settembre si svolgeranno le  fasi eliminatorie. I  provetti cuochi dovranno preparare alcuni piatti privilegiando prodotti  a chilometri zero,  che saranno giudicati dalla giuria in sala. Al termine di ogni eliminatoria sarà eletto un vincitore che accederà alla finalissima in programma   alla Tenuta Spadaro  di Gragnano  sabato 29 settembre 2018

Le iscrizioni per partecipare al concorso rimarranno aperte fino a venerdì 24 agosto.

“Siamo soddisfatti che questa bella iniziativa nata per stimolare e valorizzare la creatività e le competenze dei giovani compia tre anni -  afferma l’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè -. Il concorso nelle prime due edizioni ha riscosso grande successo e quindi viene riproposto anche nel 2018 per dare l'opportunità ad altri giovani di cimentarsi nell'arte culinaria e vivere questa bella esperienza accrescendo la propria esperienza e professionalità. Da sottolineare che anche in questa terza edizione si presterà particolare attenzione ai prodotti locali, poichè durante le prove saranno utilizzati molti ingredienti a chilometro zero. 'Il piatto forte' è una bella iniziativa nata dai giovani per i giovani. Ringrazio i Donatori di sangue Vallisneri per averla ideata e  per portarla avanti con impegno e passione”. 

“Aver raggiunto la terza edizione del concorso è per noi sicuramente motivo di orgoglio – spiega Fabrizio Brecevich rappresentante dell’associazione Donatori di Sangue Vallisneri -. La nuova edizione, sulla scia del successo delle precedenti  conferma le caratteristiche principali delle prime due edizioni e rinnova l'attenzione per l'utilizzo di prodotti locali nella preparazione  dei patti affinchè l'iniziativa sia sempre più legata al nostro territorio. Auspico che anche quest'anno si ripeta la grande partecipazione e l'entusiasmo che hanno contrassegnato le edizioni precedenti del concorso con cui vogliamo far emergere e valorizzare  i migliori giovani talenti culinari d'Italia”.  

Come partecipare al concorso. I provetti cuochi che volessero partecipare a “Il piatto forte”, entro il 24 agosto 2018 devono inviare il modulo di iscrizione  e  possono partecipare al massimo con  due piatti di cui devono inviare le relative foto all'indirizzo email info@ilpiattoforte.com. Alla stessa casella di posta elettronica da quest'anno sarà anche possibile inviare un video di presentazione di sé e del piatto.  Sia le foto che il video devono essere effettuati con #ilpiattoforte scritto su qualsiasi supporto.  Il concorso è aperto a tutti i giovani residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 39 anni. L'iscrizione è gratuita. Anche i ristoranti che volessero ospitare le prove possono candidarsi tramite apposita modulistica.

Come funziona il concorso: i concorrenti selezionati saranno 6  e si sfideranno 3 alla volta , in 2 serate diverse presso ristoratori locali che avranno dato la disponibilità ad accogliere le serate. Alcuni degli ingredienti che i provetti chef dovranno utilizzare saranno a “chilometri zero” visto che proverranno da produttori locali che hanno aderito al progetto “Gustare locale” promosso dall’associazione “Di Testa Mia” in collaborazione con Coldiretti Lucca. 

Giuria e criteri di giudizio: i preparati e le ricette saranno valutati da un'apposita giuria formata da tre componenti: giuria popolare (il pubblico a cena), giuria tecnica  (un esperto gastronomo  o uno chef o un giornalista del settore) e il titolare o gestore del ristorante. La giuria, le cui componenti hanno pari pesi, valuterà la presentazione, gli aspetti gustativi e l'intensità della percezione in base ad appositi criteri e punteggi.

Premiazione: la premiazione avverrà contestualmente alla finale del 29 settembre alla  Tenuta Spadaro di Gragnano. Di seguito i premi:  primo classificato: esperienza in cucina con Antonino Canavacciuolo, Corso Sommelier di Primo Livello con la delegazione AIS Lucca, ingresso gratuito al Vinitaly 2019; secondo classificato: selezione di cibi e vini pregiati per un valore di 250 euro e ingresso gratuito al  Vinitaly 2019. Terzo classificato: selezione di cibi e vini pregiati per un valore di 100 euro  e ingresso gratuito al Vinital 2019.

La giuria si riserverà il diritto di assegnare eventuali premi speciali a coloro che si sapranno distinguere per particolari meriti.

Per informazioni: www.facebook.com/ilpiattoforte, info@ilpiattoforte.com , fabriziobrecevich@hotmail.it, 346 3125372 (Fabrizio Brecevich) anche whatsapp e   3208252173 (Flavia Saladino) anche whatsapp.

Premiazione della scorsa edizione

Premiazione della scorsa edizione

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune