Arriva la seconda edizione del progetto di educazione alimentare 'Il trofeo della frutta' per incentivare il consumo di questo alimento e di una merenda 'intelligente' nelle scuole

Stampa la pagina
26.11.2018
Comunicati Stampa, 2018, Scuola, HomePage

Comune di Capannori, 'Scuola ti voglio bene comune' e  Slow Food  in collaborazione con Cir Food nell'ambito del 'Patto sul cibo' varano la  seconda edizione del 'Trofeo della frutta' che sarà più ricca ed articolata rispetto alla precedente. Una fortunata iniziativa volta ad incentivare tra gli alunni l'utilizzo della frutta a scuola e quindi di una merenda salutare, affinchè questo alimento entri sempre più a pieno titolo a far parte dell'alimentazione quotidiana delle nuove generazioni. La nuova edizione de 'Il Trofeo della frutta' che fa parte del più generale 'Progetto frutta',  ed è inserito nel percorso di educazione alimentare 'Cibo, gusto e convivialità' a partire dal prossimo gennaio  promuoverà nelle scuole primarie degli Istituti Comprensivi di Capannori il concetto più generale di merenda 'intelligente'  che prevede anche il consumo della frutta, ma che ha tra le sue caratteristiche fondamentali anche quella di essere una merenda prodotta con ingredienti sani, a basso impatto ambientale e quindi preferibilmente locali.

Questo per  promuovere tra i bambini un consumo sostenibile nelle sue componenti legate al cibo e allo stile di vita, oltre che diffondere la conoscenza della filiera di alcuni prodotti locali e rafforzare il legame concettuale tra orto scolastico e mensa. 'Me la decido io' sarà la cifra che caratterizzerà di più la nuova proposta di merenda: quella più virtuosa sarà  quella che sarà pensata e prodotta in maniera autonoma da ciascun partecipante tenendo conto dell'impatto ambientale in tutti suoi aspetti fino all'imballaggio. L'obiettivo è anche quello di insegnare ai ragazzi che il 'nutrizionalmente corretto' oltre ad essere sano può anche essere divertente. 

Questo particolare progetto alimentare prevede momenti formativi e informativi e si svilupperà attraverso  una sorta di 'competizione' tra le classi partecipanti per poi premiare quella che al termine del percorso non solo avrà fatto maggiore consumo di frutta a scuola ma avrà anche creato le merende più virtuose, magari perché a base di  frutta da agricoltura biologica e biodinamica, attuando anche tutta una serie di alcune buone pratiche tra cui  il basso impatto ambientale dell'imballaggio con cui si porta la frutta e gli ingredienti 'intelligenti' utilizzati. 

Durante il percorso formativo si parlerà dei vari tipi di merenda, dolce, salata o a base di frutta parlando di ingredienti, etichette, dello zucchero, del sale, dei grassi e dei conservanti che contengono i vari snack sul mercato, quindi delle merende casalinghe a confronto con quelle industriali dando vita anche ad un confronto sui costi. Si parlerà anche della pubblicità legata alle merendine industriali.

L'iniziativa 'Il Trofeo della frutta' fa parte del più generale 'Progetto frutta', per il quale è in distribuzione proprio in questi giorni  nelle scuole una specifica brochure.

“Siamo di fronte ad un importante  progetto di educazione alimentare che nella prima edizione ha riscosso grande successo e che per questo abbiamo voluto ripetere arricchendolo anche di altri elementi - afferma l'assessore alla scuola, Francesco Cecchetti-. L'obiettivo primario è promuovere tra le nuove generazioni il consumo di un alimento, la frutta, nutrizionalmente molto importante per una sana e corretta alimentazione, non sempre molto gradito dai ragazzi, ma più in generale educare i più piccoli al  concetto più generale  di alimentazione sostenibile legata anche al rispetto dell'ambiente. Quest'anno infatti si parla più in generale di merenda 'intelligente' non solo legata al consumo di frutta ma che tiene conto anche di altri importanti aspetti. Un percorso che coinvolgerà direttamente gli studenti in classe con particolari attività didattiche e informative che vedrà una sana e divertente 'competizione' anche sotto forma di gioco”.

Le classi vincitrici del 'Trofeo della Frutta' saranno premiate  durante la 'Festa degli orti' promossa congiuntamente dai Comuni di Lucca e Capannori che si volgerà il prossimo 18 maggio ad Artè e alla scuola primaria di Capannori. 

La classe vincitrice parteciperà ad una gita sul territorio di Capannori,  mentre altre 10 classi riceveranno in premio la partecipazione ad alcuni speciali laboratori con la partecipazione di alcuni esperti che saranno realizzati nelle loro scuole.

Un momento della prima edizione del trofeo

Un momento della prima edizione del trofeo


Download

Comunicati correlati

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al giorno 29 agosto 2018, ore 12:41

mobile_ico
Centralino: 0583 4281
Emergenze: 348 31 51251
Numero Verde: 800 43 49 83
Lun-Ven dalle 11:30 alle 13:30
Polizia Municipale: 0583 429060
logo-comune_ico
Piazza Aldo Moro 1
Piazza Aldo Moro 1, 55012 Capannori LU
P.IVA 00170780464

Servizi Online

Servizi

ico_comune
ico_comune